Da un test su un campione rappresentativo di 1001 intervistati gli italiani preferiscono i pneumatici “quattro stagioni”.

Come affronti il cambio gomme in generale e, nello specifico, come ti comporterai in occasione del passaggio agli pneumatici invernali?

Queste le due domande a risposta unica contenute nel sondaggio condotto nelle ultime due settimane di settembre dall’istituto di ricerca indipendente Norstat, commissionato da 123gomme.it allo scopo di valutare le abitudini degli italiani che si occupano in prima persona della manutenzione della propria vettura, tra cui figura una sorprendente quota rosa del 29%.

Il quadro emerso risulta eterogeneo, i risultati in alcuni casi sconcertanti: il 18% degli italiani, di cui quasi il 30% laureati e il 13% di chi, tra gli intervistati, risiede al Nord, ritiene ad esempio che nella maggior parte delle regioni della penisola non occorra passare alle gomme invernali, pertanto non effettuerà il cambio gomme. A questo 18% si aggiunge chi ha optato per le gomme quattro stagioni in precedenza, ossia il 33% degli intervistati. Il 49% invece passerà alle gomme invernali. Tra questi, il 13% ha dichiarato di dover acquistare nuovi pneumatici invernali e il 40% che lo fa perché preferisce evitare problemi con l’assicurazione o la polizia.

In generale il “cambio gomme”, indipendentemente dal periodo dell’anno, è gestito in modo quasi compatto attraverso l’officina di fiducia, meta preferita dall’82% degli intervistati, di cui però il 20% acquista gli pneumatici online e li immagazzina autonomamente. Il restante 18% degli intervistati, di cui uno su tre ricopre ruoli dirigenziali, le monta da solo. Sorprendente anche il fatto che il 57% di chi preferisce il “fai da te”, acquista gli pneumatici in officina!

Per quanto riguarda l’acquisto, il 18% degli intervistati preferisce avvalersi di piattaforme online. Di questi, la stragrande maggioranza (88%) si reca in officina per il montaggio, dove viene reimpostata anche la convergenza.