Garlenda, la capitale della 500 storica, che dal 1984 ospita il meeting internazionale dedicato a questo mito, si sta preparando per accogliere migliaia di cinquecentisti provenienti da tutto il mondo.

Dal sindaco al farmacista, dal ristoratore al falegname, dall’albergatore all’estetista, gli abitanti del piccolo paese dell’entroterra ligure stanno lavorando con solerzia e coinvolgimento per preparare un evento memorabile.

Per questa edizione, in programma dal 7 al 9 luglio, il Fiat 500 Club Italia ha già ricevuto centinaia d’iscrizioni da molte nazioni: a Garlenda arriveranno cinquecentisti da ogni angolo del pianeta, inclusi Giappone, Australia e Sud Africa. Massiccia partecipazione da tutte le nazioni europee, come Olanda, Danimarca, Finlandia, Inghilterra e Lussemburgo.

“ll 60° anniversario è una ricorrenza molto sentita – dichiara il direttore del Meeting, Alessandro Scarpa – stiamo preparando un programma ricco di sorprese e ci aspettiamo di superare il record del 2007, quando, per il cinquantesimo compleanno, parteciparono 1438 autovetture”.