E’ finito con oltre 1100 partecipanti la 34^ edizione del Meeting Internazionale di Garlenda dedicato alla Fiat 500.

Diciotto le nazioni rappresentate tra quelle europee ed extraeuropee. All’appuntamento hanno comunque aderito anche tantissimi appassionati provenienti da quasi tutte le regioni italiane.

Dalle ore 9 di questa mattina le vetture si sono concentrate all’Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga e sono state schierate in pista raggruppate per luogo di provenienza.

Poi la carovana si è spostate per dare vita al grande carosello, tra bandiere, striscioni e costumi fantasiosi.

Nell’ambito della festa si è svolta anche la premiazione dell’auto più “POP”, quella di Davide Chersini. Una menzione speciale per l’auto di Guido Cubattolo, per avere l’auto più carica del senso di amicizia.

La giuria era composta da Donatella Alfonso, scrittrice e giornalista, Giorgio Amico, storico dell’arte e blogger di Vento Largo, Giuliano Arnaldi, presidente della fondazione Tribale Globale, Silvestro Catelli, presidente del collettivo artistico Zerovolume, Roberto De Capitani, musicista e Costanza Grandis, architetto.