Dopo dieci anni l’Avvocato Roberto Loi ha lasciato la Presidenza dell’ASI Automotoclub Storico Italiano.

L’Assemblea ordinaria dei Delegati riunitasi a Torino presso il Centro Congressi dell’Unione Industriale del Capoluogo Piemontese ha votato la revoca dalla carica di Presidente dell’Asi a Roberto Loi motivata dalla lesione dell’immagine dell’Associazione in conseguenza delle sentenze del Tribunale di Torino sulla questione tra Loi e una dipendente.

Con 1771 voti contro 1627 è stata approvata la revoca del mandato di Presidente.
L’Assemblea ha, inoltre, revocato la carica a undici Consiglieri su dodici di cui è composto il Consiglio Federale.

All’assemblea erano presenti 206 club su un totale di 271 equivalenti a 3501 voti su un totale di 4059.
Il prossimo 13 gennaio sarà eletto il nuovo Presidente dell’Asi.