Il mito dell’automobile che si guida da sola sta diventando realtà. Dopo le numerose sperimentazioni con i primi prototipi, le self driving car potrebbero in teoria circolare già tra qualche anno.

Gli Italiani sono nettamente favorevoli all’auto che si guida la sola, questo è il risultato del sondaggio di Melog fatto in diretta tra gli ascoltatori di Radio 24. Tra le possibili categorie proposte da Gianluca Nicoletti ha prevalso il “tecnofideista umanoscettico” in cui si è visto rappresentato il 48% degli ascoltatori. A seguire la categoria antagonista del “volantista assatanato” rappresentata dal 33%. Infine il 19% degli ascoltatori si è riconosciuto come “autopilotato par time”, favorevole alla tecnologia di guida automatica, ma solo in casi di lungo chilometraggio o disagio psico fisico momentaneo o permanente. “Abbiamo registrato un evidente segnale di cambio del punto di vista di chi guida-commenta il conduttore di Melog Gianluca Nicoletti-il modello arcaico e brutale dell’automobilista che considera il proprio mezzo come un’estensione della sua presenza fisica è oramai obsoleto. Resiste solo in chi coltiva ancora una mitologia a stampo ‘machista’, condivisa anche da un buon numero di ascoltatrici. La tendenza generale è orientata piuttosto verso una sorta di ‘sex appeal del tecnologico’. L’autostima e il narcisismo dell’automobilista si spostano dalle sue qualità di guida ardimentosa, al suo incarnare valori più contemporanei come l’attenzione alla sicurezza e l’alfabetizzazione tecnologica”.

Voi, automobilisti italiani come vi ponete rispetto all’idea che la vostra auto possa fare a meno di voi?

ECCO I RISULTATI

1 – Tecnofideisti umanoscettici. (48%)

La diffusione di auto completamente automatiche non solo vi farebbe sentire molto più sicuri evitando incidenti, ma sarebbe un toccasana per evitare insulti, corna e pestaggi tra automobilisti.

2 – Autopilotati part time. (19%)

Volete cedere il volante solo in certi casi, quando vi siete scolati un fiasco di rosso o ronfate ad occhi aperti: un’auto completamente automatica vi ricorda il computer HAL 9000 di 2001 Odissea nello spazio, potrebbe all’improvviso ribellarsi e farvi precipitare in un burrone.

3 – Volantisti assatanati. (33%)

Volete condurre il vostro bolide come il fantino il cavallo. Già solo il cambio automatico vi ripugna. Togliere le mani dal volante, rinunciare a usare freno e frizione sarebbe per voi un’insopportabile umiliazione.