Centodiciassette gli equipaggi iscritti (102 al rally nazionale e 15 allo storico) al 24° rally delle Valli Cuneesi e all’abbinato 11° rally storico del Cuneese, in programma venerdì 27 e sabato 28 aprile sulle strade occitane della Granda.

Organizzate dallo Sport Rally Team di Piero Capello, le due gare impegneranno oltre un centinaio di vetture moderne, e una quindicina di storiche.

Il Valli Cuneesi, apre quest’anno la stagione della Coppa Italia Rally 2018 in Prima Zona, dove il campionato regionale firmato Aci Sport è articolato su quattro date (seguiranno Alba, Lanterna e Rubinetto). I 4 organizzatori bissano il successo 2017 del montepremi congiunto, ed è così nato il Trofeo Pirelli 2018, il cui valore globale supera i 60 mila euro.

Al via con il numero 1 con una potente Wrc, i vincitori dell’anno scorso Gino – Ravera, su Ford Fiesta Rs. Il Valli Cuneesi 2018 “Memorial Johnny Cornaglia” è anche valido per i Trofei Renault Clio R3C, Clio R3T e Clio N3 Corri con Clio, oltre al Trofeo Gianfranco Giorsetti, e Trofeo GianPiero Turletti.

Prima delle vetture moderne, il pubblico vedrà scorrere le veterane partecipanti all’11° rally storico del Cuneese, una competizione a sé dedicata ad automobili da rally costruite entro il 1989. In gara anche alcune mitiche auto da corsa, come una Lancia Stratos, una Delta Hf integrale, una Toyota Celica Gt Four, in assoluto le prime tre vetture ad aprire la carovana del doppio rally.

Identico il percorso, 3 tratti cronometrati per un totale di 7 prove a tempo, ovvero 86 km cronometrati su un tragitto totale di 400 circa. I tratti competitivi 2018: Montemale (11,5 km) da ripetere tre volte, Valmala (circa 20 km) e Brondello (7 km), ognuna da fare due volte. Invece, a riposo per un anno una “classica” della gara, la Madonna del Colletto.  

Il programma in breve:

Cerimonia di partenza venerdì 27 aprile, dalle 18.30, a Dronero, Piazza Manuel;
venerdì 27 aprile dalle 19 alle 22: passerella promozionale a Saluzzo, in Corso Italia, in un tratto reso eccezionalmente pedonale sotto il monumento a Silvio Pellico, festa di piazza con raduno Ferrari (contemporanee e d’epoca), auto storiche e moderne in esposizione, musica dal vivo, passaggio dei concorrenti intervistati in pedana.
Partenza gara, sabato 28 aprile dalle 7.30 a Dronero, Piazza Martiri;
Arrivo e premiazione, sabato 28 aprile dalle 19 a Dronero, Piazza Manuel

 

Le strade interessate dalle prove speciali saranno chiuse al normale traffico un’ora e mezza prima del passaggio del primo concorrente e riaperte trenta minuti dopo l’ultimo. Gli orari di chiusura strade sono scaricabili dal sito dell’organizzazione (www.sportrallyteam.it), dove sono anche presenti mappe dettagliate, cartine delle ps, istruzioni per raggiungere le migliori postazioni per godersi il rally in sicurezza.

Durante l’evento, sulla pagina Facebook dedicata (@rallyvallicuneesi), sarà operativa una Diretta Rally, con cronaca costante degli avvenimenti agonistici in corso.

 

Tra gli equipaggi genovesi in gara da segnalare la presenza di Alberto Biggi in coppia con Marco Nari (Ford Fiesta R5). A fargli compagnia ci saranno: Mario Tabacco con Giuliano Pozzo, Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, Giovanni Ferrando affiancato da Jlenia Olivo (tutti si Renault Clio). Emanuele Fiore con Erika Badinelli sarà al via con una Peugeot 208, Nicolò Minetti in coppia con Emanela Revello avrà una Citroen Saxo mentre Mattia Canepa con Leonardo Muzzioli sarà al volante di una Citroen C2.

Tra l’elenco degli iscritti anche vari copiloti genovesi; da Giulia Patrone che leggerà le note a Monica Caramellino (Peugeot 208) e Federico Capilli che affiancherà Matteo Santucci (Peugeot 208).