Ancora un risultato negativo per i consumi di benzina e gasolio auto per autotrazione in marzo (-1,2%) dopo i cali che si erano già registrati in gennaio (-1,1%) e in febbraio (-0,4%).

Anche il consuntivo dei primi tre mesi dell’anno vede ovviamente un calo dei consumi dei due carburanti che è dello 0,9% rispetto allo stesso periodo del 2017.

In particolare nel periodo gennaio-marzo, nonostante il calo dei consumi, la spesa alla pompa per benzina e gasolio è
stata di 13,070 miliardi di euro contro i 12,947 miliardi dello stesso periodo del 2017 quindi con una maggior spesa per gli italiani di 122 milioni (+0.9%).

I prezzi medi alla pompa sono infatti cresciuti dello 0,8% per la benzina, che ha visto salire il suo prezzo da 1,546 euro dei primi tre mesi del 2017 a 1,558 euro del primo trimestre 2018 e del 2,4% per il gasolio, il cui prezzo è passato da 1,398 euro a 1,432 euro.

Nonostante l’aumento della spesa, l’Erario ha incassato 38 milioni in meno (-0,5%) mentre la componete industriale è aumentata di 160 milioni (+3,3%).

Fonte: Dati e Analisi Centro Studi Promotor