Alla vigilia del 35° Meeting Internazionale Fiat 500 Club Italia, a Garlenda, sono arrivati appassionati della piccola utilitaria dalla Germania, dall’Olanda, dal Belgio, dalla Francia, dall’Inghilterra, dalla Repubblica Ceca ed anche dall’Ungheria, che sarà l’ospite d’onore dell’edizione di quest’anno.

Istvàn Kozma, presidente del Fiat 500 Club Hungary e la moglie Zsuzsanna Ripcse sono giunti a Garlenda, avendo percorso ben 1.350 km con la loro giardiniera bianca.

Tra i presenti anche i cinquecentisti Lorena e Roberto Riccardi, giunti da Zurigo, fiduciario di Salerno Alfredo Galderisi con sua moglie, il fiduciario di Piacenza Lorenzo Achilli e il socio Luciano Zunino.

Grazie a Collettivo Culturale Zerovolume, Baseco Srl e al Gruppo Cartapestai Disperati, questa è l’opera che accoglierà all’ingresso di Garlenda: i cinquecentisti in arrivo da tutto il mondo per il Meeting. L’enorme scritta “500” troneggia davanti alle dune del “Pop Park” ed è stata realizzata esclusivamente con materiali di recupero.