Ultimi giorni di attesa per la  Garessio – San Bernardo, la competizione che domenica 9 settembre porterà sulle montagne del cuneese il tricolore del Campionato Italiano Slalom. La tappa piemontese della massima serie vedrà sfidarsi in tre manches cronometrate i migliori protagonisti della specialità.

Attesi al via tutti i piloti di casa e da tutta Italia a caccia di punti preziosi per un finale di campionato ancora tutto da scrivere.

Il tracciato di oltre quattro chilometri interesserà la panoramica strada che da Garessio porta al Colle San Bernardo con tornanti particolarmente impegnativi dal punto di vista tecnico.

Tra i protagonisti non poteva mancare il molisano Fabio Emanuele, vero mattatore di questo Slalom con cinque vittorie in carriera, tutte su Osella PA 9/90 Alfa Romeo. Meglio di lui solo Gigi Taramazzo, dominatore della competizione negli anni ’60/’70 e, dall’alto dei suoi otto successi, incontrastato “re del Colle”.

Il programma della Garessio – San Bernardo prevede una prima sessione di verifiche – tecniche e sportive – sabato, dalle ore 16.30 alle 19, e una seconda, dalle 7.30 alle 10, nella mattinata della domenica di gara.

Dopo la salita di ricognizione del tracciato alle ore 13 sarà dato il via alla  prima delle tre manches in programma.

Al tavolo di “regia” della gara ancora una volta sarà la Supergara di Alba.