Il crollo del ponte Morandi ha comportato una revisione della viabilità stradale nella zona Ovest della città e per chi arriva a Genova da ponente. Le soluzioni scelte sono il risultato di una serie di tavoli di lavoro permanenti, grazie ai quali sono state attivate da subito una serie di misure per rendere la circolazione alternativa più fluida possibile. I flussi di traffico sono monitorati 24 ore su 24 in ottica di eventuali ottimizzazioni.

 

Per chi arriva da ovest in auto:

Chi proviene dal ponente ligure e dalla Francia con l’A10, da Ventimiglia e da Savona – deve uscire obbligatoriamente al casello di Genova Aeroporto e per immettersi sul percorso urbano che porta all’innesto della nuova strada Guido Rossa .
Da qui si può rientrare in autostrada al casello autostradale di Genova Ovest imboccando la A7 in direzione Milano/Torino o la A12/E80 in direzione Livorno.

Il Salone Nautico è comunque raggiungibile proseguendo il percorso urbano tramite la sopraelevata Aldo Moro.

 

In auto da nord (Torino, Milano) a Genova:

Chi arriva da Torino dovrà proseguire sulla A21, oltre il bivio della A26, e immettersi , tramite la diramazione Predosa Bettole sull’ A7 in direzione Genova e utilizzre in uscita i caselli di Genova Ovest o Genova Est.

Nulla cambia per chi arriva a Genova in auto da Milano tramite l’autostrada A7: l’uscita al casello di Genova Ovest consente l’accesso diretto sulla sopraelevata Aldo Moro per raggiungere il Salone Nautico. In alternativa è possibile immettersi sull’A12 e  proseguire fino al casello di Genova Est, scendendo poi direttamente verso la zona di piazzale Kennedy, il tradizionale punto di riferimento per i visitatori del Salone Nautico.

 

In auto da Est (Roma, Firenze, Bologna, Livorno, La Spezia) a Genova:

Il traffico stradale proveniente da est tramite l’autostrada A12, ha diverse opzioni per raggiungere la città senza modifiche di percorso rispetto al passato.  Dall’uscita di Genova Est si raggiunge agevolmente la zona del Salone Nautico. L’uscita di Genova Nervi offre due percorsi, quello di Corso Europa e quello di Corso Italia, tramite i quali si arriva anche in questo caso direttamente a Piazzale Kennedy.

 

A Genova in treno:

Le linee ferroviarie da e per Milano, Bologna, Roma e per il ponente (Ventimiglia e Francia) funzionano regolarmente.
E’ stato potenziato il servizio delle linee dei treni metropolitani, grazie all’accordo con Ferrovie dello Stato e Regione Liguria.