Craig Breen e Paul Nagle, Skoda Fabia R5, si aggiudicano il 66°Rallye Sanremo, gara organizzata dall’Automobile Club del Ponente Ligure, un rally tanto impegnativo quanto spettacolare che storicamente ha sempre regalato colpi di scena. E il colpo di scena anche in questa edizione c’è stato. L’irlandese ha superato proprio nell’ultimo tratto cronometrato  Simone Campedelli e Tania Canton con la Ford Fiesta R5 di Orange1 Racing che erano stati a lungo al comando della gara.

Il romagnolo si era infatti aggiudicato cinque delle dieci prove speciali in programma arrivando all’ultima lunga prova speciale con un vantaggio di undici secondi su Breen.

km dell’ultima tratto cronometrato di oltre 34 chilometri,  con condizioni meteorologiche avverse, con pioggia nebbia e tratti completamenti asciutti, l’irlandese ha realizzato un tempo straordinario che gli ha consentito di superare l’avversario.

Terzi assoluti, Giandomenico Basso insieme a Lorenzo Granai con la Skoda Fabia R5.

Il Sanremo si è confermato come una gara bella e difficile nel segno dell’imprevedibilità meteo che ha accompagnato tutta la gara.

Quarto assoluto Luca Rossetti affiancato da Eleonora Mori con la C3 R5 ufficiale.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA 66°RALLYE SANREMO FINALE: 1. Breen-Nagle (Skoda Fabia R5) in 1:40’42.3; 2.Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) in 4.3; 3. Basso-Granai (Skoda Fabia R5) a 32.9; 4. Rossetti-Mori (Citroen C3 R5) a 1’00.0; 5. Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo R5) a 1’17.9; 6. Franceschi-Haut Labourdette (Skoda Fabia R5) a 2’53.1; 7. Michelini-Perna (Skoda Fabia R5) a 4’07.0; 8. Habaj – Dymurski (Skoda Fabia R5) a 4’40.0; 9. Rusce-Farnocchia (Volkswagen Polo R5) a 5’15.5; 10. Scattolon-Nobili (Skoda Fabia R5) a 5’48.5.