Brescia è una delle città italiane dove la tradizione motoristica è particolarmente radicata.

Oggi è anche tra i più importanti siti industriali che operano nel settore della componentistica automotive.

Il pensiero comune va subito alla celebre Mille Miglia, ma forse non tutti sanno che Brescia può vantare uno dei primi eventi per veicoli a essere stato organizzato in Italia. Si svolse dal 1899 al 1904 e fu a tutti gli effetti il primo “motor show” italiano. Il suo nome, “settimana motoristica bresciana”. L’iniziativa era aperta a tutti i generi di veicoli: automobili, motociclette, aerei e imbarcazioni.

La “settimana motoristica bresciana” tornerà in questo fine settimana tra sabato31agosto e domenica 1 settembre grazie alla rievocazione promossa e organizzata dal locale Musical Watch Veteran Car Club con il supporto e il patrocinio di Asi, l’Auto Moto Club Storico Italiano.

Alla sua 11^ edizione, in programma dal 30 agosto al 1° settembre, è, di fatto, il principale evento italiano (di carattere internazionale) riservato ai veicoli “centenari” costruiti prima del 1918: quest’anno ne sono attesi 60 – tra automobili, tricicli e motociclette – un terzo dei quali provenienti da Francia, Svizzera, Austria, Germania e Inghilterra. Proprio dal Regno Unito raggiungerà Brescia anche Adrian Goding, presidente del prestigioso Veteran Car Club of Great Britain, a bordo di una Daimler del 1898 con Daniel Ward, uno dei più importanti collezionisti d’Oltremanica di auto “ancetre”.
Sarà uno spettacolo itinerante sensazionale che, partendo dal Museo Mille Miglia sabato 31 agosto, si sposterà alla volta del Lago di Garda passando per Desenzano.

Domenica 1° settembre, poi, la carovana attraverserà la Franciacorta in direzione Sulzano, dove i veicoli verranno esposti sul lungolago.