La novità era ventilata già a dicembre dello scorso anno ma solo ora la Valpolcevera ha deciso di fare richiesta ad AciSport della Licenza di Scuderia.

Dopo il cambio di gestione, da Silvano Parodi, al team coordinato da Alessandro Polini, la Valpolcevera si era impegnata, almeno nelle ultime quattro stagioni agonistiche, in modo particolare all’organizzazione dello slalom Mignanego Giovi.

Adesso il glorioso sodalizio, che vide la luce nel 1981 a Pontedecimo, ha deciso di riorganizzare la squadra corse.

“La Valpolcevera ad iniziare dal 1982, per vari anni,  ha avuto la sua squadra corse – spiega Alessandro Polini direttore sportivo della scuderia – ma noi, da quando l’abbiamo rilevata dalla precedente gestione, non eravamo in grado di far fronte sia alla parte organizzativa sia a quella agonistica. C’è un gruppo di piloti, incluso il sottoscritto, che in questi anni ha corso difendendo i colori di altri sodalizi: tanti amici, tra questi numerosi cui preparo la vettura, che sentivano l’esigenza di correre per noi e allora, dopo che ci siamo un po’ assestati a livello di organico, abbiamo deciso di riaprire la squadra corse”.

Correranno con i colori della scuderia Valpolcevera nelle gare di slalom, oltre a Polini, Davide Piotti, Stefano Repetto, Simone Bugatto, Damiano Furnari, Daniele e Pasquale Patete, Giuliano Semino, Luca e Aldo Rivera, Gianpasquale De Micheli e Giacomo Gozzi, che sarà anche impegnato nei Formula Challenge.

Nelle cronoscalate, invece, i colori del sodalizio saranno difesi dai già vincitori di vari titoli nazionali Antonino Oddo e Christian Rapuzzi.
L’attuale organico della scuderia Valpolcevera è formato da Luca Rivera (presidente), Simone Bugatto (vice presidente), Manuela Tavella (segretaria), Alessandro Polini (direttore sportivo), Giuliano Semino, Andrea Cavanna, Andrea Guglielmino e Roberto Morini.

L’attuale organico della scuderia è formato da Luca Rivera (presidente), Simone Bugatto (vice presidente), Manuela Tavella (segretaria), Alessandro Polini (direttore sportivo), Giuliano Semino, Andrea Cavanna, Andrea Guglielmino e Roberto Morini.

Confermata, infine la preziosa collaborazione Silvano Parodi e Aldo Rivera, da cui l’attuale gruppo che, nel 2015, ha rilevato il sodalizio.