Grande attesa, in casa Movisport, per un momento importante della stagione internazionale, la ripresa del  Campionato del Mondo rally. Dopo una vibrante “rivoluzione” del proprio calendario e soprattutto dopo sei mesi di pausa questo fine settimana la serie iridata riprenderà il proprio cammino in Estonia, una “New Entry” nel Campionato, gara caratterizzata da fondo sabbioso e prove speciali assai veloci e selettive.

Saranno tre gli equipaggi proposti, Nikolay Gryazin – Konstantin Aleksandrov sulla Hyundai i20 R5 del programma ufficiale della Casa sudcoreana, Marco Pollara – Maurizio Messina su una Ford Fiesta RC4 e Fabio Andolfi – Stefano Savoia anche loro con una Fiesta. Questi ultimi due saranno parte della pattuglia di giovani partecipanti al mondiale junior, grazie all’impegno profuso da Aci Team Italia.

Gryazin, reduce da un’intensa attività da quando i rallies sono ripartiti dopo il periodo di stop, con tre gare all’attivo ed una vittoria, è pronto a difendere la sua seconda posizione provvisoria in Campionato WRC-2, a nove punti dal leader Ostberg e con una sola lunghezza dal terzo, Tidemand. Difendersi ed anche attaccare, quindi, l’obiettivo doppio del pilota russo, che si presenterà al via con un nuovo copilota, Aleksandrov, il quale lo affianca da quando ha ripreso l’attività post-lockdown.

Grandi aspettative anche dai giovani di Aci Team Italia, con Andolfi che cerca il pieno riscatto dopo la delusione sofferta in Svezia, fermo per un guasto, e Pollara pronto a migliorare la sua posizione in classifica. Per entrambi sarà la prima esperienza nella gara sulle rive del baltico, dove certamente ci sarà da prendere ritmo sulle sue velocissime arterie sterrate.

Non solo impegni iridati, questo fine settimana, ma anche un importante rally valido per la coppa di seconda zona, il celebre Rally della Lanterna, a Santo Stefano d’Aveto (Genova) dove sarà presente Sara Micheletti e Romano Belfiore sulla Peugeot 208 R2B. Micheletti rincorrerà la Coppa ACI Sport femminile, in questa gara valida anche per l’R-Trophy di Zona 2 e per la Michelin Cup 2020 a cui è iscritta.