Il 37° Rally del Carnevale, dopo tre anni di assenza dal calendario nazionale, tornerà nella stagione sportiva 2021.

Un’iniziativa concretizzata dall’Automobile Club di Lucca in collaborazione con Laserprom 015.

La competizione, che interesserà le strade della Versilia,è programmata dal 12 al 14 febbraio prossimo.

«Tornare a parlare del rally del Carnevale – commentano i vertici dell’Automobile Club di Lucca, il presidente Luca Gelli e il direttore Luca Sangiorgio – è un onore e un piacere. Tornare a correre una gara storica come questa che apre il calendario nazionale è un bellissimo segnale di ripartenza. Una ripartenza che metteremo in pratica con tutte le necessarie misure di sicurezza che il periodo storico impone: vogliamo che sia un momento di festa, di sport e di divertimento e vogliamo che tutti i partecipanti possano goderne in serenità. Ci aspettano settimane di lavoro intenso, che affronteremo con il solito entusiasmo e il solito spirito di collaborazione con gli enti del territorio. La nuova edizione del rally del Carnevale sarà una vera e propria boccata d’ossigeno che ci permetterà di ridare lustro e dignità ad una corsa storica ed emozionante».

L’ultima edizione proposta, quella in versione “Rallyday” della stagione 2017, vide prevalere il pilota reggiano Luciano Darcio su Renault Clio Williams. Sul secondo gradino del podio salì Luca Panzani, al volante della Renault Clio R3C, seguito in terza posizione dallo spezzino Claudio Arzà su Peugeot 208 r2b.