Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Categoria

ACISport

Rally della Lanterna, confermata l’edizione numero 36

Santo Stefano d’Aveto (Ge) attende la gara il 5 e 6 settembre con molte novità
Sabato 5 e domenica 6 settembre sono i due giorni da segnare di rosso sul calendario gli equipaggi che avevano messo in programma la loro partecipazione al Rally della Lanterna. La trentaseiesima edizione della gara genovese è confermata, affiancata come nelle ultime stagioni dalla denominazione Rally Val d’Aveto, giunto all’edizione numero 4.
La ripartenza delle competizioni su strada in Italia, pur senza la presenza del pubblico, ha dato ulteriori motivazioni allo staff della Lanternarally che comunque, anche nei momenti più difficili, ha sempre creduto di poter organizzare la manifestazione. Il team organizzativo non si è mai dato per vinto e, grazie alla collaborazione degli enti locali e dell’Automobile Club di Genova è riuscito a mettere in campo un evento rivisto e rimodulato in funzione delle attuali normative.
Ora che è arrivato il definitivo via libera, è il momento di presentare il programma ufficiale del 36° Rally della Lanterna, che partirà il 6 agosto con l’apertura delle iscrizioni che chiuderanno il 26 agosto. Sabato 29 agosto presso l’Hotel Siva avverrà la distribuzione dei road book e l’intera giornata sarà dedicata alle ricognizioni del percorso, nel rispetto del Codice della Strada e con vetture di serie, come previsto dalla normativa Aci Sport.

Venerdì 4 settembre sarà pubblicato sul sito Lanternarally un videomessaggio degli organizzatori e del direttore di gara, che sostituirà il briefing per rispettare le norme di distanziamento sociale. A tal proposito verrà allestito un centro accrediti per permettere a tutti gli addetti ai lavori regolarmente ammessi alle aree con accesso controllato di ritirare il proprio pass; solo un componente per team potrà accedere al centro accrediti per prelevare il materiale, come previsto dalle attuali disposizioni.

Sabato 5 settembre l’intera giornata sarà dedicata alle verifiche; le sportive saranno interamente svolte online, mentre potranno essere regolarmente svolte sul posto solo da eventuali equipaggi stranieri. Le verifiche tecniche, invece, potranno avvenire tramite autocertificazione, come appena deliberato da Aci Sport in una nuova norma.
Proprio il test con le vetture da gara, previsto dalle 14 alle 18 in località Pievetta, tornerà a far sentire il rombo dei motori in Val d’Aveto, mentre la giornata si concluderà con la partenza ufficiale alle 19.

L’intera gara si svolgerà domenica 6 settembre, con diverse novità per quanto riguarda il percorso, formato da sei prove speciali (due da ripetere tre volte). Tornerà la prova speciale di Pievetta, da percorrere in discesa, un classico delle edizioni anni ‘80 del Lanterna, mentre sarà confermata la prova del Monte Penna. Le attuali normative non permettono la presenza del pubblico sulle prove speciali ed al parco assistenza, ma non è escluso che la situazione possa evolversi positivamente nelle prossime settimane.

nella foto arrivo dell’edizione 2019

Si torna a gareggiare anche nell’Off road

Riprende anche l’attività agonistica fuoristrada dopo mesi di stop forzato a causa della pandemia. ACI Sport e Federazione Italiana Fuoristrada hanno, infatti, presentato i primi calendari post covid-19, che riguardano il Campionato Italiano Trial 4×4 e il Trofeo Regolarità Fuoristrada Centro Italia, per i quali si prevede un buon numero d’iscritti.

Il trial tornerà in pista il 6 settembre a Castrocaro Terme cui seguiranno i due appuntamenti di San Severino Marche e la gara di chiusura a Monterenzio, in provincia di Bologna.

Il Trofeo Regolarità Fuoristrada Centro Italia era in realtà già partito, il 7 e 8 marzo, con la gara della Maiella, che resta valida per l’assegnazione dei titoli 2020.

Si tornerà a gareggiare il 19 e 20 settembre a Chieti. L’ultimo weekend di ottobre appuntamento a Santa Marinella (Roma) mentre a fine novembre è prevista la chiusura della stagione a Magliano Sabina, in provincia di Rieti.

Kart: la pista di Ronco Scrivia aperta per tutti.

La pista kart PG corse di Ronco Scrivia, unica in Liguria con omologazione dalla Federazione AciSport, è regolarmente aperta nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e dei protocolli di sicurezza attualmente in vigore.

Ogni prova in pista è preceduta e seguita da un processo accurato di sanificazione di caschi, tute e kart. La prenotazione è obbligatoria.

“Dopo il periodo di chiusura – dichiarano i gestori della pista – abbiamo riscontrato un grande entusiasmo tra gli appassionati. Questo ci ha motivato a far ripartire i campionati PG corse, gare amatoriali senza necessità di licenza kart ma molto competitive poiché, con i punteggi ottenuti, i vincitori potranno qualificarsi per la finale del campionato mondiale Sodikart, dove corrono i piloti provenienti da tutto il mondo e che quest’anno si svolgerà a Dubai (UAE), dal 22 al 24 ottobre, presso il kartodromo Emirates Kart Zone”.

I Campionati 2020 sono divisi in cinque categorie:

BABY            – età 7-11 anni con altezza minima 130 cm – i Kart Sodi LR5 160 cc;

UNDER 15 – età 12-14 anni con altezza minima 140 cm – Sodi 270 cc;

ADULTI – età minima 15 anni maschi e femmine – kart Sodi 270 cc;

IRON MAN – durata 1 ora – kart Sodi 270 cc;

ENDURANCE (riservato a maschi e femmine di età minima 14 anni) durata 2+4 ore – kart Sodi 270 cc.

Per rendere omogenee le prestazioni dei mezzi ed equiparare il peso dei piloti, saranno applicate zavorre sui kart e, al termine di ogni gara, sarà effettuata la premiazione dei primi tre piloti o squadre classificate.

Sono, inoltre previsti premi d’onore per i tre vincitori finali del campionato oltre a buoni per l’acquisto di prodotti OMP.

E’ possibile iscriversi alla singola gara oppure a tutto il campionato.

Le classifiche saranno disponibili online sul nostro sito web (www.pistaronco.it) costantemente aggiornato.

Sulla pista sono a disposizione il bar con tavola calda e servizio ristorante, terrazza panoramica e ampio dehort.

Per informazioni: TEL/FAX +39 010 9350526 CELL +39 348 6771690
EMAIL info@pistaronco.it

Anche le gare automobilistiche si fermano per il COVID-19

Aci Sport Comunica che fino a domenica 8 marzo sono sospese e rinviate a data da destinarsi, tutte le manifestazioni all’interno della Zona Rossa indicate dal decreto dove vige “la sospensione di manifestazioni, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso”

La disposizione riguarda anche le  cosiddette Zone Gialle dove, tra le altre, è inserita anche la provincia di Savona

Nelle altre zone le Gare senza Titolazione nazionale potranno essere svolte secondo calendario, ma ad esse non dovranno partecipare piloti o team provenienti dalle zone Rosse e Gialle.

Gli organizzatori sono obbligati a controllare le zone di provenienza degli equipaggi.

Sempre fino al giorno 8 marzo sono sospese e rinviate a data da destinarsi tutte le gare di qualsiasi disciplina Valide per un Titolo Nazionale

Blog su WordPress.com.

Su ↑