Ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Categoria

Nautica

La Spezia: “Vele d’Epoca nel Golfo”, aperte le iscrizioni alla terza edizione.

Dopo lo stop forzato del 2020 causa pandemia, dal 4 al 6 giugno 2021 torna nel Golfo della Spezia la terza edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, le regate per vele d’epoca e classiche organizzate dall’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia e il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio.

Anche quest’anno la flotta sarà ospitata presso le banchine del borgo marinaro delle Grazie di Porto Venere, aperte alla visita del pubblico. Tra le varie iniziative i festeggiamenti per gli anniversari di alcune barche d’epoca che nel 2021 compiono importanti compleanni. Il Cantiere della Memoria allestirà una mostra dedicata ai 111 anni della goletta Orion. Le attività si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid in vigore.

Un appuntamento atteso da tanti cultori dell’yachting classico, desiderosi di tornare a mostrare al pubblico le loro splendide imbarcazioni di legno.

È possibile scaricare i moduli d’iscrizione al seguente link: https://www.velenelgolfo.com/vele-depoca/ . Al fine di predisporre un piano degli ormeggi, le iscrizioni dovranno essere comunicate entro il 26 maggio.

Due le regate previste, che si svolgeranno nel Golfo della Spezia sabato 5 e domenica 6 giugno.

In occasione del raduno, a cura del Cantiere della Memoria, sarà allestita “Le Grazie dell’Orion – Mezzo secolo da cartolina“, mostra e video-viaggio nel tempo con i disegni dello Studio Faggioni e le foto dei marinai Graziotti che furono imbarcati sulla regina del mare, giunta al giro di boa dei 111 anni, realizzata con la collaborazione di “FoReVel Spezia” e “La Nave di Carta”.  

Ex quartiere Fiera di Genova: ciak si gira I Sopravvissuti

Al via le riprese della serie Sopravvissuti, la nuova coproduzione internazionale RAI Fiction, France Télévisions, ZDF, Rodeo Drive, Cinétévé, nelle aree del Porto Antico e dell’ex quartiere fieristico di Genova. Il progetto nasce dalla collaborazione tra i grandi servizi pubblici dell’Europa continentale con l’obiettivo di realizzare serie televisive – come Sopravvissuti – in grado di competere con le più agguerrite produzioni internazionali.

Diretto da Carmine Elia, già regista di serie di grande successo come Mare Fuori e La porta rossa, Sopravvissuti è un mistery-drama in dodici episodi da 50 minuti; tra gli interpreti italiani Lino Guanciale, Barbara Bobulova, Camilla Semino Favro, Vincenzo Ferrera, Giacomo Giorgio, Pia Lanciotti, Fausto Maria Sciarappa, e Alessio Vassallo.

Al centro della storia la Arianna, una barca a vela con dodici passeggeri che salpa per una traversata oceanica. Dopo pochi giorni di navigazione, a causa di una violenta tempesta, l’imbarcazione scompare dai radar. Un anno dopo, viene ritrovato il relitto con a bordo, ancora vive, solo sette persone. Che cosa è successo agli altri? Quale segreto nascondono i superstiti?

Le riprese dureranno circa 23 settimane alternandosi tra Genova e Roma; oltre alle aree del Porto Antico e al padiglione Jean Nouvel, interesseranno anche il Palasport e le Marine dell’area fieristica.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di Porto Antico di Genova Spa Mauro Ferrando: “Dopo il grande apprezzamento ottenuto da Petra, ancora una volta le aree più interessanti e suggestive del waterfront di Genova sono state scelte come ambientazione di una grande produzione televisiva. E’ una forma di promozione straordinaria che valorizza la città contribuendo ad affermare Genova nell’immaginario collettivo come destinazione turistica di alto profilo. Siamo grati a Genova Liguria Film Commission per il grande lavoro svolto”.

Curiosità: Nel 1952 la Ferrari ha motorizzato un idrovolante.

La Ferrari è ovviamente un’icona del mondo automobilistico. Più recentemente, però, Ferrari è diventata anche uno dei brand più importanti al mondo, mettendo in vendita occhiali da sole, cappelli, camicie e giacche e altro.

Nel 1952 Ferrari ha tentato anche la conquista del mare, motorizzando un’imbarcazione particolare e all’avanguardia: un idrovolante da record chiamato Arno XI.

L’Arno XI è stato sviluppato in collaborazione con il pilota di motoscafi Achille Castoldi, che ha coinvolto lo stesso Enzo Ferrari nell’idea di costruire una barca che avrebbe stabilito un record di velocità nella classe degli 800 kg. Sull’imbarcazione era stato montato un motore della Scuderia, che sprigionava oltre 500 CV e consentì alla Ferrari di aggiungere questo strano record alla sua bacheca.

L’idrovolante è stato restaurato con cura , ed è ora disponibile per essere acquistato.

Il prezzo non è ancora dichiarato ma l’ultima volta che questo esemplare è stato venduto a un’asta di Sotheby’s nel 2012, è stato pagato 868.000 euro.

Sara Assicurazioni al Salone Nautico di Genova

Anche Sara Assicurazioni, Compagnia ufficiale dell’ACI, sarà al fianco della 60^ edizione del Salone Nautico, in programma a Genova dall’1 al 6 ottobre.

“Sara Assicurazioni è particolarmente orgogliosa di essere main sponsor del Salone Nautico di Genova” ha commentato Alberto Tosti Direttore Generale di Sara , “l’evento più rappresentativo del Mediterraneo per il mondo della nautica da diporto, una vetrina di respiro internazionale per un settore d’eccellenza del nostro paese, che acquista un valore particolare nel momento della ripartenza dopo l’emergenza Covid 19.”

“Sostenere questo genere di iniziative è sicuramente il modo più efficace per essere al fianco degli italiani e sostenere questa fase di ripartenza” ha dichiarato Marco Brachini, Direttore Marketing, Brand e Customer Relationship, “Per noi è un’opportunità per testimoniare la nostra vicinanza alla clientela e alla rete delle nostre agenzie e rafforzare la nostra presenza di marca.”

Salone Nautico di Genova: simbolo dell’Italia che non si ferma

La 60ª edizione del Salone Nautico, in programma dal 1 al 6 ottobre 2020 si preannuncia come un nuovo, forte, segnale di responsabilità sociale, determinazione, volontà e saper fare degli Italiani

L’organizzatore, ha superato difficoltà mai sperimentate, scegliendo di applicare misure più rigorose rispetto a quelle indicate dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dalle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per far fronte al Covid19.

“Abbiamo sempre avuto chiara la responsabilità che ha un’Associazione di categoria che rappresenta tutta la filiera rispetto a quella di un organizzatore di eventi, per il quale probabilmente la prima valutazione è rivolta agli inevitabili ingenti oneri aggiuntivi – ha dichiarato Saverio Cecchi, Presidente Confindustria nautica- . Non ci siamo mai fermati, continuando a lavorare senza risparmiarci, impegnando risorse aggiuntive per raggiungere l’obiettivo.  In questo percorso è stato determinante il supporto delle istituzioni locali, che proprio nell’emergenza hanno dimostrato la grande capacità di fare sistema, così come l’adozione da parte del Governo di una specifica norma per gli eventi internazionali.”

“Il complesso percorso che ci porta al Salone Nautico di quest’anno – continua il Presidente Cecchi – non sarebbe stato possibile senza le aziende del settore che hanno creduto nel progetto, alle quali va il mio ringraziamento, per essere a Genova non solo a rappresentare l’eccellenza del Made in Italy, ma anche per partecipare attivamente al rilancio dell’economia e dell’immagine del Paese.”

Domani 19 Settembre il 59° Salone Nautico a Genova

Prende il via domani, giovedì 19 settembre, la 59^a edizione del Salone Nautico a Genova che sarà visitabile dal 19 al 24 settembre.

Alle ore 10 è previsto l’arrivo dei rappresentanti delle autorità accolte dal Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, e dal Presidente de I Saloni Nautici Carla Demaria che presenzieranno alla tradizionale cerimonia dell’alzabandiera, in programma alle ore 10.30 presso la Terrazza del Padiglione Blu.

Seguirà, alle ore 11, il Convegno Inaugurale “Le Capitali della Nautica: valori, territori, primati”.

Nel corso della cerimonia inaugurale farà il suo ingresso in porto la fregata Alpino (F594) della Marina Militare per omaggiare il 59esimo Salone Nautico. Nave Alpino saluterà dal mare l’alzabandiera.

Costruita nel cantiere Fincantieri di Riva Trigoso (GE), varata il 13 dicembre 2012 e consegnata alla Marina Militare il 30 settembre 2016, Nave Alpino è la quinta Unità FREMM (Fregate Europee Multi Missione) della classe Bergamini della MM. Lunga 144 m e con un dislocamento di 6700 t, conta un equipaggio di 168 persone e raggiunge i 27 nodi di velocità. Nave Alpino (F594) è la quarta Unità della Marina Militare a portare questo nome, sempre in onore di uno dei reparti storici dell’Esercito Italiano a testimonianza del forte legame tra marinai, alpini e il concetto interforze.

 

Questi gli appuntamenti di domani 19 settembre

Breitling Theatre

Ore 14.30 – 15.30: Conferenza stampa iniziativa #Mare Sicuro e campagna ambientale #Plastic free GC Presentazione del progetto Cetacei FAI attenzione! 2.0 (a cura Guardia Costiera-Corpo delle Capitanerie di Porto)

Ore 15.30 – 16.30: Associazione Battibaleno presenta i risultati dell’Operazione Delphis 2019 – Remove Plastic Special Edition

Ore 16.30 – 17.00: Presentazione “Calendario editoriale 2020” della Marina Militare

Eventi Espositori

Ore 14.30 – 18.30: Press event Navico

Ore 17.30: conferenza stampa Evinrude (stand Padiglione B, A8-B7)

Ore 17.30: Valdenassi festeggia i suoi 20anni con il concerto gratuito “Fabrizio De Andrè remember 2.0” (stand R 19, Padiglione B superiore)

Ore 18 – 19: Conferenza Stampa del Cantiere Tuccoli (Stand AA17)

Ore 19.30: Apericena Suzuki Italia (Sala Nervi – mezzanino Pad. B)

Al Salone Nautico di Genova il Beneteau Swift Trawler 41.

Ai prossimi Saloni Nautici di Genova e Cannes, sarà presentato, in anteprima, il Beneteau Swift Trawler 41, l’innovativo 40 piedi del cantiere francese, disponibile sia in versione Fly sia Sedan, dotato di grandi spazi interni che accolgono fino a sette passeggeri.

Il rendimento e i consumi ottimali lo rendono per un vero gioiello di classe e tecnologia. Linee eleganti, moderne e grintose, sono caratteristiche che appartengono al dna della gamma Beneteau Swift Trawler.

La postazione di timoneria sorprende per la generosità dei suoi spazi protetti da vetrate, mentre la coperta verso prua, grazie al grande prendisole e agli alti pulpiti protettivi, contribuiscono alla spiccata personalità di questo innovativo modello.

Uno scafo che, disponibile in due versioni Fly o Sedan, è stato progettato per assicurare un rendimento e un consumo ottimali (due i motori da 270 o 300 cv con autonomia a 16 nodi di circa 180 miglia).

Molteplici soluzioni innovative facilitano la vita a bordo: la cucina è posta verso poppa in collegamento diretto con il pozzetto che dispone di un divanetto scorrevole per facilitare il passaggio verso la piattaforma bagno.

Nella postazione di timoneria, la seduta pilota è girevole per permettere a otto persone di sedersi in quadrato e il salotto è convertibile in zona notte per due persone, creando un piacevole angolo protetto da una tenda.

Nella coperta al piano inferiore, le tre cabine consentono fino a sette passeggeri di vivere comodamente a bordo di una barca davvero molto conviviale e familiare.

59°Salone Nautico di Genova: apertura prevendita dei biglietti

E’ attiva la prevendita online dei biglietti del 59°Salone Nautico organizzato da UCINA Confindustria Nautica a Genova in programma dal 19 al 24 settembre prossimi.

È possibile effettuare l’acquisto dei biglietti online mediante carta di credito o tramite bonifico bancario sul sito www.salonenautico.com, al costo di 15 euro (comprensivo di diritti di prevendita).

Il 59° Salone Nautico, è il  punto di riferimento per l’intero settore della nautica da diporto in Europa e nel Mediterraneo.

L’ edizione 2019  che vedrà l’area espositiva ridisegnata e innovata a partire dall’ingresso con l’installazione “From shipyard to courtyard” dell’archistar Piero Lissoni, celebrerà la Città della Nautica. Confermata, per il secondo anno consecutivo, la formula vincente di unico contenitore di quattro aree distinte: un Salone multispecialista espressione di eccellenza, con servizi dedicati per offrire il miglior panorama espositivo in termini di layout e servizi a pubblico ed espositori.

L’eccellenza si esprime anche sul fronte degli sponsor: è firmata BMW l’auto ufficiale della 59°edizione, Breitling si conferma l’orologio ufficiale della manifestazione. Main sponsor, per il secondo anno consecutivo, Fastweb, che rinnova la fornitura free WI-FI a pubblico ed espositori per tutta la manifestazione.

Oltre 1000 imbarcazioni, quasi 1000 espositori e un’agenda di eventi ricchissima che si terranno nella Sala Forum UCINA, al Brietling Theatre, presso gli stand degli espositori e in tutta la città, sono pronti ad animare il Salone Nautico.

Nautica: Oceanis 30.1 la nuova barca del cantiere Beneteau

I più grandi saloni del Mediterraneo, Cannes e Genova, accoglieranno, a Settembre, gli appassionati di nautica curiosi di vedere come evolve il mercato e quali soluzioni il cantiere francese Beneteau propone al pubblico.

Nel DNA del cantiere transalpino c’è la creazione di barche sempre un passo avanti come Oceanis 30.1, piccolo e grande allo stesso tempo, molto atteso!

Beneteau riafferma la sua mission per una nautica da diporto innovativa e sempre più accessibile e il nuovo Oceanis 30.1 ne è testimonianza e mantiene le promesse su tutti i fronti. Forte delle sue dimensioni trasportabili, di un’abitabilità fuori dal comune per la sua taglia e di un utilizzo mirato alla semplicità, il più piccolo modello della gamma crociera Beneteau non dimentica l’eleganza dello stile e dell’estetica.

Se è ormai raro presentare una barca in base alle dimensioni, il nuovo Beneteau Oceanis 30.1 fa eccezione. La sua concezione si basa, infatti, su un’equazione che ha permesso di ridurre le dimensioni della barca e allo stesso tempo guadagnare preziosi centimetri in coperta e all’interno, che fanno certamente la differenza in termini di abitabilità e di confort.

Grazie al suo profilo fuori tutto di meno di 9 x 3 metri e al suo dislocamento a vuoto di meno di 4 tonnellate, il Beneteau Oceanis 30.1 è trasportabile su strada senza dover utilizzare un trasporto eccezionale. Se si preferisce raggiungere gli specchi d’acqua tramite canali e fiumi, la versione chiglia retrattile e l’albero abbattibile apre a una varietà infinita di soluzioni.

Perfetto per navigare sui laghi o lungo la costa, questo nuovo Oceanis è tutt’altro che una barca a vela di serie B, robusto e attrezzato com’è per navigazioni al largo.

Poiché rendere la nautica da diporto accessibile passa anche da una politica prezzi accattivante, il Beneteau Oceanis 30.1 pronto a navigare si annuncia a un prezzo inferiore alle barche della sua categoria.

 

ARCHITETTI / DESIGNER

Architetti Nautici : Finot – Conq e associati

Design interno: NAUTA DESIGN

Blog su WordPress.com.

Su ↑