Ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Categoria

Premiazioni

L’Automobile Club Genova ha premiato i suoi i campioni sociali 2019 e 2020.

Presso i saloni adiacenti alla propria sede, l’Automobile Club di Genova ha premiato i propri soci sportivi che si sono particolarmente distinti nelle stagioni agonistiche 2019 e 2020.

E’ stato il primo ritorno in ritorno in presenza con tanti piloti e co-piloti riuniti anche da un sentito ricordo per Susanna Marotta, storico direttore dell’Automobile Club Genova che è immaturamente scomparsa che è stata sempre particolarmente vicina al mondo dell’automobilismo genovese.

Il presidente Carlo Bagnasco e il nuovo Consiglio Direttivo dell’Automobile Club genovese si sono congratulati con i rappresentati di Organizzatori e Scuderie per i brillanti risultati raggiunti.

A rappresentare le istituzioni, oltre il numero uno del Coni Liguria, Antonio Micillo erano presenti Stefano Anzalone (consigliere regionale e comunale) e Alberto Campanella (consigliere comunale delegato dal Sindaco Bucci).

“Una serata importante – ha sottolineato il presidente, Carlo Bagnasco – in un momento difficile ma ricco di entusiasmo. Per noi gli sportivi rappresentano il motore del nostro Automobile Club. E in questa bella cerimonia abbiamo ribadito la nostra voglia di portare avanti iniziative storiche ma anche organizzare nuovi eventi. Domenica scorsa – prosegue Bagnasco – abbiamo lanciato una campagna significativa per riflettere sulle vittime della strada. Dobbiamo trasmettere cultura della sicurezza, ogni giorno. E soprattutto dobbiamo promuovere con forza il rispetto delle regole. Con poche regole si può cambiare il percorso della vita”.

Un riconoscimento per l’attività svolta a favore dell’automobilismo è andato alle Scuderie Lanterna Corse Rally Team, Racing for Genova, Sport Favale 07 e alla Scuderia del Grifone, tra l’altro vincitrice del Campionato Italiano Regolarità a Media Autostoriche 2020.

Festeggiate gli Organizzatori: LanternaRally (il Rally della Lanterna 2019 è stato premiato come migliore gara di Zona), Sport Favale 07 e Valpolcevera Organizzazioni. Quest’ultima si appresta a celebrare la prossima stazione agonistica 2022 con un’edizione particolare dello slalom Mignanego Giovi essendo il centenario della prima edizione della storica gara di velocità in salita quando si chiamava Pontedecimo Giovi.

Applausi sono andati per tutti i campioni sociali: da Andrea Mezzogori (Campione sociale Rally nell’anno 2019) a Nicola Arena (Rally secondi conduttori) passando per Paolo Bordo (slalom), Luigi Mimmo Cevasco (velocità), Mario Passanante (regolarità primi conduttori), Danilo Scarcella (regolarità secondi conduttori), Fabrizio Pardi (rally Storici primi conduttori), ancora Nicola Arena (rally Storici secondi conduttori), Franco Sivori (velocità Autostoriche) e Alessandro Polini (formula Challenge).

Per la stagione agonistica 2020 questi i campioni sociali: Alberto Verardo (rally primi conduttori), Nicola Arena (rally secondi conduttori), Gianluca Ticci (slalom), Andrea Drago (velocità), Massimo Dell’Acqua (regolarità primi conduttori), Mary Vicari (regolarità secondi conduttori), Paolo Raviglione (rally storici primi conduttori), Nicola Arena (rally storici secondi conduttori), Danilo Scarcella (velocità autostoriche) e Roberto Malvasio (formula challenge).

L’Automobile Club Genova ha voluto pubblicamente ringraziare anche l’Associazione Ufficiali di Gara Genova consegnando un riconoscimento a Emanuele Zizza, l’Associazione Italiana Radioamatori Sezione di Genova rappresentata dal proprio Presidente Carlo Paroldi e la Federazione Cronometristi Sezione di Genova per il supporto fornito in occasione di tutte le manifestazioni.  

Nuova 500 vince il premio “Small Car of the Year” ai News UK Motor Awards

I veicoli sono selezionati da importanti giornalisti del settore automobilistico delle maggiori testate britanniche e votati dal grande pubblico

Giunti alla loro quarta edizione, i News UK Motor Awards riuniscono i grandi esperti e il pubblico delle testate The Times, The Sunday Times, Driving.co.uk, The Sun e talkSport

Votata dai consumatori dopo essere stata selezionata da un gruppo di importanti giornalisti automobilistici, Nuova 500 si è aggiudicata il titolo di “Small Car of the Year” ai News UK Motor Awards 2021.

Come già negli anni precedenti, i premi sono stati assegnati dai consumatori e da un gruppo di giornalisti specializzati delle testate britanniche, che hanno votato i migliori veicoli in tutti i segmenti.

Il premio conseguito ai News UK Motor Awards è il decimo ottenuto in Gran Bretagna e va ad arricchire il palmarès di Nuova 500, che già annovera il titolo di “Green Car” degli Automobile Awards 2020, vinto in Francia, e il trofeo “Car of the Year and Best Small Electric Car”, assegnato da DrivingElectric. A questi prestigiosi riconoscimenti internazionali vanno aggiunti anche il premio “Miglior Design 2020” della rivista tedesca “Auto Motor und Sport” e quello di “Miglior Design Concept” del famoso concorso internazionale “Red Dot Design Award”.

Lanciata a marzo 2020, Nuova 500 ha già collezionato numerosi premi a livello internazionale e ha già acquisito una posizione di leadership nel segmento delle city-car elettriche in Europa. Nuova 500 è l’auto più venduta in Europa nel segmento delle city-car, con una quota di mercato pari a quasi il 28%, è al vertice nel mercato delle utilitarie in 12 paesi ed è la vettura più venduta nell’intero panorama dei veicoli elettrici in Italia. Inoltre, dopo essere stata lanciata nei mercati europei, in Israele e in Brasile, Nuova 500 è in procinto di diventare la prima city-car all-electric, “all-in” a livello mondiale.

Auto: ecco le sette finaliste del Premio Auto Europa 2022

I soci dell’UIGA, l’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, coadiuvati dalla giuria degli Opinion Leader hanno designato le auto che parteciperanno alla fase finale di Auto Europa 2022.

Erano 30, sono rimaste in sette, ma il titolo di Auto Europa 2022, assegnato per la trentaseiesima volta, andrà a una sola. Che verrà scelta dai giornalisti UIGA, dagli Opinion Leader e da una Giuria Popolare, che potrà votare a Torino dal 19 al 20 ottobre prossimi attraverso il QR Code delle auto in esposizione, o collegandosi al link www.premioautoeuropa.it, già attivo e disponibile per i lettori dei siti di informazione automobilistica.

Tutti e sette questi modelli, arrivati sul mercato tra il primo settembre del 2020 e il 31 agosto del 2021, passeranno alla storia come auto coraggio. Perché sono state lanciate in tempi nei quali era in corso una terribile pandemia, un virus che s’insinuava nella mente della gente che perdeva o rinunciava alla voglia di libertà e ai viaggi che una bella automobile sa garantire. 

UIGA, quindi, porterà il Gotha delle quattro ruote che non si sono fatte intimidire dal Covid in piazza e, contemporaneamente, approfondirà temi di stringente attualità attraverso interviste e convegni dedicati ai cambiamenti che muteranno radicalmente lo stesso concetto di mobilità.

Ed ecco il parterre delle regine a quattro ruote selezionate dai giornalisti dell’UIGA, con il filo conduttore dell’attenzione alla mobilità sostenibile, declinata in tutte le sue diverse sfaccettature. Le altre sei potranno fregiarsi del titolo di Finalista Premio Auto Europa 2022, che non è cosa di poco conto.

Alla Peugeot 2008 il premio “Auto Europa 2021”.

L’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive ha assegnato al crossover francese l’ambito Premio “Auto Europa 2021” per le qualità di design, comfort, dinamicità e completezza della gamma


Con oltre 7.000 voti a favore espressi dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, dagli Opinion Leader e dalla Giuria Popolare la Peugeot 2008 è stata proclamata migliore vettura prodotta e commercializzata in Europa.

In questa edizione è stato introdotto un nuovo metodo di votazione (diverse le percentuali di riferimento), che, in affiancamento alla Giuria Tecnica composta dai Soci UIGA, ha coinvolto una Giuria di 100 Opinion Leader e una Giuria Popolare.

Le preferenze, espresse mediante votazione elettronica, hanno visto al primo posto per gli Opinion Leader la Ford Puma e per la Giuria Popolare la Renault Captur.

Le 7 vetture, che possono fregiarsi di essere state finaliste al Premio Auto Europa 2021, sono in ordine alfabetico: BMW Serie 1, FORD Puma, HYUNDAI i20, KIA XCeed, PEUGEOT 2008, RENAULT Captur e VOLKSWAGEN Golf.

Nella speciale classifica “Vetture Sportive”, che assegna riconoscimenti in base a design, prestazioni e originalità da parte della Giuria Tecnica e quella degli Opinion Leader, la FERRARI SF90 si è aggiudicata la coccarda GIALLA per lo stile creato da Flavio Manzoni, ma anche per l’esclusivo “Assetto Fiorano” – ammortizzatori specifici, impiego di elementi in titanio per l’impianto di scarico e per la fibra di carbonio usata per i pannelli porta e la zona inferiore del corpo vettura. La LAMBORGHINI Huracán Evo RWD la coccarda ROSSA per le prestazioni, che con l’adozione della trazione posteriore è diventata la sport car ideale per quei clienti che cercano in una supersportiva una vettura ‘tutta da domare’. La MCLAREN GT la coccarda BLU perché il marchio di Woking ha deciso di lanciare una granturismo sport car più adatta ai lunghi viaggi grazie al notevole vano di carico da 419 litri, ma con prestazioni invariate.

In occasione della premiazione dell’Auto Europa 2021 è stata, anche, conferita la “Tartaruga d’Argento”, (simbolo della UIGA), a 3 manager del settore automotive che, quest’anno, si sono distinti per impegno e professionalità, raggiungendo importanti risultati e contribuendo in maniera determinante all’immagine del nostro Paese. L’animale più lento è stato assegnato a Stefano Domenicali, con la motivazione ‘che governerà l’azienda più veloce del mondo, la Formula 1’, ad Andrea Levy, (Mi-Mo, Milano Monza Open-Air Motor Show), ‘che sposta al 2021 l’appuntamento con la storia’ e a Paolo Scudieri, (Gruppo Adler), ‘il manager che da sempre investe sul futuro’.

“Abbiamo scelto di celebrare il Premio Auto Europa 2021 malgrado tante difficoltà organizzative, compreso lo slittamento alla prossima primavera della 1° edizione della manifestazione Milano Monza Open-Air Motor Show – ha dichiarato Gaetano Cesarano – presidente della UIGA. Ci siamo adeguati alle sopraggiunte esigenze, (tutte le votazioni si sono svolte esclusivamente in via telematica e la cerimonia di premiazione in diretta streaming), ma ce l’abbiamo fatta! Un piccolo segnale di rivincita e di speranza per il settore automotive”.

Sette le finaliste del Premio “Auto Europa 2021”

L’UIGA, Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, il 31 ottobre incoronerà “Auto Europa 2021” con votazione esclusivamente telematica e diretta streaming della cerimonia di premiazione.

La selezione delle candidate vede in lizza sette vetture: BMW Serie 1, FORD Puma, HYUNDAI i20, KIA XCeed, PEUGEOT 2008, RENAULT Captur e VOLKSWAGEN Golf.

FERRARI SF90, LAMBORGHINI Huracán Evo RWD e MCLAREN GT si contenderanno, invece, i riconoscimenti dedicati a design, prestazioni e originalità che saranno assegnati dalle Giurie Tecnica e Opinion Leader per la speciale classifica “Vetture Sportive”.

“Stiamo vivendo un momento particolare anche nel settore automotive – ha dichiarato Gaetano Cesarano, presidente dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive – anche per questo motivo abbiamo pianificato l’elezione Auto Europa 2021 mediante un programma dedicato che, a partire da questa edizione, introduce un nuovo metodo di votazione: in affiancamento alla Giuria Tecnica composta dai Soci UIGA, è previsto il coinvolgimento di una Giuria di Opinion Leader e di una Giuria Popolare che esprimeranno la propria preferenza mediante voto elettronico sulla base delle diverse percentuali di riferimento”.

In occasione della premiazione dell’Auto Europa 2021 sarà, anche, assegnata la “Tartaruga d’argento” -simbolo della UIGA – a 3 manager del settore automotive che si sono distinti quest’anno per impegno e professionalità, raggiungendo importanti risultati che hanno contribuito in maniera determinante all’immagine del nostro Paese.  

Per il voto della Giuria Popolare è possibile utilizzare il seguente link autoeuropa2021.questionpro.com

Blog su WordPress.com.

Su ↑