Cerca

Gino Bruni

Il blog

Categoria

Raduni

Una domenica a Milano AutoClassica con tanti visitatori.

Si è conclusa oggi, domenica 27 settembre, Milano AutoClassica.

Nella terza ed ultima giornata di questa decima edizione, una notevole l’ affluenza di pubblico.

Tra gli eventi che erano in programma, l’incontro Le Auto nel Cinema, a cura del Magazine ACI “l’Automobile” che ha  raccontato di un’ amore a prima  vista tra il cinema e auto iconiche del passato immortalate non solo sulle pellicole ma anche nella memoria storica di intere generazioni. Alessandro Marchetti Tricamo (direttore del magazine), supportato dagli approfondimenti di Edoardo Nastri ne ha raccontato nel salotto di ACI Storico con, in collegamento, Massimo Tiberi, noto giornalista storico del cinema. Si è parlato di molti modelli indimenticabili, a partire dall’ Isotta Fraschini protagonista del “Viale del Tramonto” (1950) di Billy Wilder con Norma Desmond, impersonata da Gloria Swanson, straordinaria interprete del cinema muto. Del 1962  “La voglia matta” lancia, al contempo,  il mito dell’ Alfa Romeo Spyder Touring  e di una giovanissima interprete, Catherine Spaack. Infine un classico della comicità del cinema italiano degli anni ‘80 “Bianco, rosso e verdone” dove sfilano auto iconiche senza tempo come l’Alfa Sud, la 131 Panorma e la Fiat 1100, tutti modelli importantissimi per la storia dell’automobilismo italiano. Chiude lo spezzone del film la famosa gag tra l’esasperata moglie di Verdone, Magda ed il marito – Verdone che la apostrofa: “Che guaio che hai combinato Magda…Mi fai fare una figura barbina con quelli dell’ACI!”

Numerosi e molto frequentati i raduni a cura dell’ Automotoclub Storico Italiano , dei Musei Fratelli Cozzi, di Club 500 con una quarantina di mezzi, accanto a 13 Mini ed al  raduno di Ruoteclassiche e Youngtimer  con circa 70 auto, per ogni gusto ed aspettativa.

Il mondo dei motori riparte: aprirà domani Milano AutoClassica il primo Salone europeo post lockdown

Domani 25 settembre s’inaugura la decima edizione di Milano AutoClassica, il primo appuntamento europeo post lockdown con tutto il meglio dell’automobilismo classico e sportivo. La manifestazione, in calendario a Fiera Milano (Rho), si potrà visitare fino domenica 27 settembre.

L’esposizione punta a valorizzare la memoria storica dei marchi automobilistici presenti con i loro modelli più rappresentativi accanto alle proposte più innovative e attuali.

Cinque le anteprime nazionali di questa decima edizione: Alpine A110S “Color Edition” accanto ad Alpine A110 Legende GT , entrambe in Serie Limitata di 400 esemplari; Bentley Continental GT V8 Convertible l’elegante Granturismo per eccellenza adatta a tutte le stagioni e realizzata interamente a mano ; Bentley nuova Bentayga V8 First Edition, dove l’evoluzione stilistica sposa l’evoluzione in chiave hi-tech; Mazda MX-5 100th Anniversary Special Edition, l’edizione celebrativa realizzata per il centenario del marchio.

I Partner della decima edizione che interverranno con tutto il meglio della loro produzione passata e attuale sono Alpine, Bentley, BMW Club Italia, Lamborghini Milano, Mazda, McLaren, Musei Ferrari, Pagani e Porsche Classic Partner Milano Est.

Una sorprendente selezione di auto, intitolata “NATE PER CORRERE”, racconta un pezzo di storia del Rallysmo internazionale con le più belle livree ufficiali, dalla FIAT 131 Abarth Olio Fiat alla LANCIA Delta Martini, passando attraverso pezzi unici guidati da piloti del calibro di Kankkunen o Markku – inclusa l’indimenticabile Lancia Safari 037 dell’84 protagonista di una sfida in coppia con Alen – mai visti dal vivo al di fuori dei grandi Meeting Internazionali. E come non emozionarsi di fronte alla LANCIA Delta REPSOL ex Carlos Sainz, l’ultima auto ufficiale ad aver corso nel mondiale rally nel 1993 che vide il duo Sainz-Moya classificarsi al secondo posto del Rally di Sanremo: una vittoria amara che fu revocata due mesi dopo per controllo benzina risultato irregolare. Viene anche celebrato il 40 anniversario della Renault 5 Maxi Turbo con la presenza di una rarissima Tour de Corse. Auto con palmares che approdano a Milano AutoClassica direttamente dalle prove speciali delle gare iridate dagli anni ‘70 in poi in un parterre esplosivo di modelli appartenenti a collezioni private, selezionato da Paolo Olivieri, Classic Car Advisor e, per la prima volta, riunite in esibizione statica.

Le tre regine della manifestazione sono tre vetture rarissime, magistralmente restaurate al loro originario splendore, che appartengono alla categoria “sport” avendo partecipato alle edizioni della 1000 Miglia nei gloriosi anni ’50.

La MASERATI 250 S/F (classe 1954, equipaggio MANTOVANI/PALAZZI) è la sola vettura prodotta ed equipaggiata con un motore Formula derivato dalle vetture impegnate nel Campionato di F1. L’ERMINI 357S del 1955 (Libero Bindi 1955) è l’unica vettura Ermini prodotta con cilindrata 1500 e la sola carrozzata da Scaglietti , telaio #1855. Infine l’OSCA MT4 del 1952 (Madero 1954/1955), equipaggiata con un motore 1100 di cilindrata e identificabile dal telaio #1117.

In un anno delicato dove tutto il comparto ha sofferto per lo stato di fermo prolungato e si rivendica il desiderio di rilanciare il settore e guardare al futuro con ottimismo è significativo il ritorno in Fiera, per il terzo anno consecutivo, di RETRO CLASSICS® Stoccarda, uno dei più rinomati eventi europei nel panorama internazionale d’auto d’epoca nonché la più grande fiera al mondo per quantità di espositori e superficie occupata, che conferma la sua fiducia nel nostro Paese, rafforzando la sinergia tra le due manifestazioni. Un’ampia esposizione di auto storiche, d’epoca e modelli della divisione NEO CLASSICS® sorprenderà il pubblico di appassionati.

ACI Storico nell’ambito della collaborazione con il Registro Italiano Alfa Romeo ospita la celebrazione dei 110 anni Alfa Romeo con due straordinarie vetture d’epoca, un’Alfa Romeo 6C 2500 Villa d’Este del 1949, prodotta in soli 32 esemplari, e un’Alfa Romeo 6C 2500 Sport Cabriolet Pininfarina del 1947. Allo stand nei tre giorni d’incontri molte le occasioni celebrative del marchio del Biscione protagonista in competizioni motoristiche storiche come la Targa Florio o in Formula Uno. Sempre in tema Alfa Romeo, Alfa Romeo Club Milano festeggia il 35° anniversario dell’Alfa 75, un’outsider del collezionismo automobilistico con un‘esposizione statica allo stand di tutte le versioni che si sono succedute e un incontro organizzato nell’Hub di ACI Storico domenica 27 settembre. Pur essendo relativamente giovane, L’Alfa 75 si è guadagnata un ottimo seguito di appassionati collezionisti perché ultima auto del marchio dotata di trazione posteriore, pertanto custode “finale” del vero DNA della Casa del Biscione.

Coppa Milano – Sanremo: 12ª Edizione della Rievocazione Storica – 25-27 marzo 2021

In occasione di “Milano Autoclassica”, in programma a Fiera Milano Rho dal 25 al 27 settembre 2020, l’organizzazione della Coppa Milano – Sanremo sarà presente all’interno del padiglione 22 presso l’Area Incontri di ACI Storico per annunciare le novità per l’edizione 2021 in programma dal 25 al 27 marzo prossimo.

In concomitanza con il Salone, per la 12^ Coppa Milano – Sanremo, si apriranno ufficialmente le iscrizioni. La partecipazione alla corsa sarà riservata alle auto, costruite tra il 1906 e il 1976, munite di passaporto F.I.V.A., o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti a un registro di marca. La manifestazione comprenderà anche un rendez-vous per auto costruite tra il 1976 e il 1990. Nell’ottica di allargare i target di riferimento, l’Organizzazione sta inoltre lavorando per aggiungere una nuova categoria riservata alle supercar moderne.

Lungo il percorso di oltre 700 chilometri, i “bolidi di ieri” attraverseranno molte città di Lombardia, Piemonte e Liguria e paesaggi dal fascino intramontabile. All’interno della dodicesima Rievocazione Storica si terrà, come da tradizione, la prestigiosa “Coppa delle Dame” concepita, per la prima volta agli inizi del secolo scorso, grazie alla cospicua partecipazione di equipaggi femminili e all’intuito degli organizzatori della Coppa Milano – Sanremo.

Nata come opportunità per pochi facoltosi appassionati, desiderosi di cimentarsi in quella che allora poteva definirsi un’ardimentosa passeggiata verso il mare e i colori primaverili della riviera ligure, la Coppa Milano – Sanremo ha visto, negli anni, correre grandi campioni del volante e illustri personaggi del jet set internazionale quali, ad esempio, il Principe Adalberto di Savoia (vincitore nel 1933), a testimonianza del fatto che l’aspetto agonistico in questa competizione si è da sempre sapientemente mixato in maniera del tutto unica e alquanto originale con l’elegante ed esclusivo fascino di una gara singolare nel suo genere.

Tutti i raduni a Milano AutoClassica.

Milano AutoClassica, la manifestazione in calendario a Fiera Milano (Rho) dal 25 al 27 settembre, si conferma all’altezza delle aspettative anche grazie ai raduni che faranno da contorno.

A partire dal Club Bmw Z3 e Peugeot Italian Friends che schiereranno i propri mezzi sabato 26 settembre passando per i raduni a cura dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI), del Club Fiat 500 e delle Mini, tutti in calendario domenica 27 settembre, il pubblico potrà godrà di un’ampia offerta d’intrattenimento, incluso il doppio appuntamento del fine settimana con il Museo Fratelli Cozzi in collaborazione con CMAE – Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca e Ruoteclasscihe e i raduni organizzati da Ruoteclassiche e Youngtimer.

Grande attesa nel fine settimana di manifestazione per i due raduni organizzati dal Museo Fratelli Cozzi in collaborazione con CMAE – Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca e Ruoteclassiche.

Sabato 26 e domenica 27 settembre il programma prevede il ritrovo degli iscritti alle ore 09.30 al Museo di Legnano con circa sessanta vetture, di cui una quarantina di proprietà dei soci CMAE, dieci equipaggi iscritti in nome del Museo e dieci equipaggi iscritti da Ruoteclassiche e scelti tra i propri lettori. In occasione di entrambi i raduni sarà assegnato al vincitore il Trofeo Museo Fratelli Cozzi.

Per info su come iscriversi al raduno: elisabetta@museofratellicozzi.com; per i biglietti del Museo:  https://www.eventbrite.it/o/museo-fratelli-cozzi-9007933212; per info iscrizioni vetture soci CMAE: cmae@cmae.it; per info Ruoteclassiche: insiemeperilclassico@ruoteclassiche.it

 Ruoteclassiche e Youngtimer promuovono, quest’anno, due raduni distinti, entrambi dal grande attrazione. “100 Mazda per 100 Anni” è l’evento che celebra il Centenario della Casa Giapponese in un raduno, unico nel suo genere, che vedrà schierate ben 100 vetture, dalle 09.30 alle 17.30 di sabato 26 settembre, in un’area dedicata all’esterno del Padiglione 24. Dieci le categorie che saranno premiate dalla redazione di esperti: Nonna Mazda, la più anziana del gruppo; Mazda Style, la personalizzazione più apprezzata; Alte percorrenze, la più in forma tra le più chilometrate; Sì viaggiare…, l’esemplare che arriva da più lontano; Trovane un’altra!, la versione più rara; Come nuova, l’esemplare con minore chilometraggio originale; Rotary club, la migliore Wankel in esposizione; Premio Ruoteclassiche, la preferita della redazione; Alta fedeltà, la preferita di Mazda Italia; Best of show, la più votata dal pubblico o la prescelta dalla giuria. Per partecipare scrivere a: eventi@ruoteclasiche.it.  indicando nell’ oggetto della mail “Raduno 100 anni Mazda”.

La redazione selezionerà le 100 candidate che meglio esprimano l’evoluzione tecnica e stilistica del brand nei suoi primi 100 anni tra tutte le auto immatricolate fino al 2010.

Sulla scia del successo raccolto nelle precedenti edizioni, anche quest’anno il raduno Ruoteclassiche -Youngtimer di domenica 27 settembre rende omaggio sia alle grandi icone del passato che alle vetture più giovani protagoniste di una sfilata con ritrovo alle ore 09.00 all’area Cargo 5. Nel corso della mattinata le automobili saranno sottoposte al vaglio della giuria, composta da membri della redazione, esperti collezionisti e partner che decreteranno i cinque vincitori: in palio il Premio “Fedeltà” (dedicato agli abbonati Ruoteclassiche), il Premio “Quella che arriva da più lontano”, il Premio “Lo stile non ha tempo”, il Premio “La classica preferita dalla redazione”, il Premio “La youngtimer preferita dalla redazione”.  La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 27 settembre alle ore 16.30 presso lo stand di ACI StoricoPer le candidature inviare una mail a eventi@ruoteclassiche.it, indicando come oggetto “Raduno Domenica 27”.

Sempre domenica 27, a partire dalle ore 09.00, il raduno dedicato alla “terza Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca”schiererà, in esposizione statica in Fiera nell’area riservata all’esterno del Padiglione 24, una selezione di veicoli dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) certificati. Tra le vetture esposte a cura dei tesserati, una piccola delegazione partirà dalla Fiera di Milano in direzione del “Sentierone” di Bergamo (Piazza Matteotti) dove è prevista un’esposizione di auto storiche a cura del Club Orobico e Old Motors Club locali per rendere omaggio alla città italiana più colpita dall’emergenza COVID nel 2020. Contemporaneamente, allo stand di Milano AutoClassica, l’esposizione dedicata ai 90 anni del marchio Pininfarina e alle numerose Case motociclistiche lombarde con un focus particolare sulla Moto Guzzi che nel 2021 compirà 100 anni.

 BIGLIETTI

La prevendita prosegue sul sito ufficiale della manifestazione, www.milanoautoclassica.com: fino al 24 settembre gli organizzatori propongono l’acquisto online al prezzo speciale di 20,00 € invece che a 25,00 €.

 

Il Museo Fratelli Cozzi, nelle tre giornate di Milano Autoclassica resterà aperto riservando uno sconto del 50% sul prezzo d’ingresso a chi esibirà il biglietto di Milano Autoclassica. Per acquistare il biglietto:  https://www.eventbrite.it/o/museo-fratelli-cozzi-9007933212

Il Fiat 500 Club: Raduno di Albenga

Con le necessarie precauzioni i Raduni del Fiat 500 Club Italia stanno pian piano ripopolando il calendario dei propri eventi.

Si inizia, domenica 6 settembre, ad Albenga che ospiterà il tradizionale raduno “Made in Italy – Le 500 sotto le Torri”. La manifestazione, giunta alla sesta edizione, è organizzata dal Coordinamento Riviera delle Palme nella persona del fiduciario Alessandro Vinotti.

Come nelle passate edizioni la caratteristica dell’evento è il connubio con il territorio, grazie ad un programma che include visite al Centro Storico Medievale, ai Musei e ovviamente un tour panoramico dell’entroterra ligure con destinazione Villanova d’Albenga, dove i partecipanti termineranno la giornata.

A settembre torna il Gran Premio Nuvolari.

Confermata la 30ª edizione del Gran Premio Nuvolari. L’evento internazionale di regolarità per auto storiche, organizzato dalla Mantova Corse, si disputerà il terzo weekend di settembre, dal 17 al 20. La decisione è stata presa dagli organizzatori di Mantova Corse in seguito a un continuo e proficuo confronto con la Federazione e gli Organizzatori delle altre gare titolate della stagione.

L’imprevedibile situazione venutasi a creare a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 ha cambiato radicalmente lo scenario nazionale e conseguentemente quello sportivo, ma la volontà di Mantova Corse resta quella di confermare l’evento in una delle sue edizioni più attese, la trentesima, che sancisce un importante traguardo collettivo, per gli Organizzatori, per la città di Mantova e per tutti gli appassionati che in tutti questi anni hanno apprezzato e sostenuto la manifestazione.

Il Gran Premio Nuvolari 2020 sarà un’edizione a tutti gli effetti emblematica. Non solo perché taglierà il traguardo della sua trentesima edizione, ma perché indubbiamente costituirà anche l’edizione zero di un evento di straordinario successo, rivisto oggi con occhi nuovi. Al di là della riconosciuta valenza agonistica, apprezzeremo più di ogni altra cosa la possibilità che il Gran Premio Nuvolari 2020 darà di tornare a viaggiare, di godere delle bellezze del meraviglioso territorio italiano e del calore affettivo che solo una moltitudine di appassionati dell’Automobilismo più vero può dare.

La macchina organizzativa sta concentrando i propri sforzi in tre differenti direzioni: i rapporti con gli enti pubblici, a cui è demandata la concessione delle autorizzazioni amministrative; l’adeguamento della manifestazione alle disposizioni ministeriali e ai protocolli emanati da Aci Sport; il rapporto con i concorrenti provenienti da tutto il mondo. Tutto questo senza snaturare le caratteristiche sportive, turistiche e sociali della manifestazione, pur garantendo la massima attenzione alla sicurezza sanitaria di tutti i partecipanti e l’organicità logistica dell’evento.

Nonostante questa edizione 2020 sia per diversi aspetti particolare, le adesioni dei partecipanti non si stanno facendo attendere e le iscrizioni dall’estero arrivano in buon numero: è evidentemente molto forte la voglia di tornare a visitare il nostro Bel Paese e cimentarsi in una delle gare più belle al mondo.

Grande novità di quest’anno sarà il progetto “GPN Green” grazie al quale Mantova Corse adotterà un approccio consapevole nel campo della tutela e della sostenibilità ambientale, impegnandosi concretamente alla piantumazione di alberi ad alto fusto in aree selezionate al fine di compensare e azzerare le emissioni totali di CO2.

Red Bull, special partner dell’evento, sosterrà il Gran Premio presenziando quest’anno anche con i nuovi colori della Scuderia F1 Alpha Tauri. Finservice, leader della finanza agevolata, affiancherà l’organizzazione in qualità di technical partner.

Il Gran Premio Nuvolari 2020 sarà come di consueto itinerante, articolandosi in una tre giorni che porterà le auto da Mantova all’Emilia fino alla Riviera Adriatica, passando per Toscana, Umbria e Marche, per poi tornare di nuovo in Romagna e infine a Mantova, il tutto in un contesto di ospitalità di alto livello. La città natale di Tazio Nuvolari rimarrà il fulcro della manifestazione durante tutti e tre i giorni con eventi ed esposizioni collaterali.

Rievocazione Storica Coppa Milano – Sanremo arrivederci a Marzo 2021

A causa dell’impossibilità di riposizionarla all’interno del calendario di ACI Sport entro fine anno, la 12° Rievocazione Storica Coppa Milano – Sanremo da appuntamento al 2021. Le date prescelte sono dal 25 al 27 marzo. Le nuove date sono state scelte in accordo con le autorità locali e la Federazione, affinché la gara possa svolgersi al meglio, mantenendo intatta la sua tradizione unica. Gli organizzatori della Rievocazione Storica Coppa Milano – Sanremo sottolineano che la decisione di posticipare la manifestazione è stata presa anche per tutelare la salute degli iscritti, del personale e dei commissari di gara, con l’augurio che si svolgerà con la passione e la partecipazione di sempre.

Il percorso, di oltre 700 chilometri, toccherà molte città di Lombardia, Piemonte e Liguria.

La partecipazione alla manifestazione sarà riservata alle autovetture, costruite tra il 1906 e il 1976, munite di passaporto F.I.V.A., o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti ad un registro di marca.

All’interno della dodicesima Rievocazione Storica si terrà, come da tradizione, la prestigiosa “Coppa delle Dame”.

Nata come opportunità per pochi facoltosi appassionati, desiderosi di cimentarsi in quella che allora poteva definirsi un’ardimentosa passeggiata verso il mare, la Coppa Milano – Sanremo ha visto, negli anni, correre grandi campioni del volante e illustri personaggi del jet set internazionale quali, ad esempio, il Principe Adalberto di Savoia (vincitore nel 1933), a testimonianza del fatto che l’aspetto agonistico in questa competizione si è da sempre sapientemente mixato in maniera del tutto unica e alquanto originale con l’elegante ed esclusivo fascino di una gara singolare nel suo genere.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa di Equipe Grand Prix:

race.office@milano-sanremo.it

Annullato il 37° Meeting di Garlenda

Per l’emergenza sanitaria, è stata presa la decisione di annullare l’edizione 2020 del Meeting Internazionale Fiat 500 storiche di Garlenda (SV), l’evento più atteso dell’anno per i Cinquecentisti di tutta Europa e non solo.

«Si è preferito annullare l’evento, che era programmato per il 3, 4 e 5 luglio a Garlenda, piuttosto che rimandarlo in data da destinarsi o proporre una versione ridotta e snaturata» spiega il direttore del Meeting Alessandro Scarpa. «L’evento di Garlenda è frequentato da migliaia di partecipanti, Cinquecentisti e turisti, ed è tradizionalmente l’evento più emozionante dell’anno. Nulla del lavoro organizzativo fatto sino ad ora andrà perso, ma servirà per l’edizione 2021, un appuntamento che creeremo con ancor più slancio e motivazione».

«Siamo fermi, ma non immobili, come si confà alla nostra beniamina, che non è solo un’auto, ma molto di più, un simbolo del miglior Made in Italy, dichiara Il presidente  del Fiat 500 Club, Stelio Yannoulis. In questo periodo ci siamo visti costretti ad annullare i nostri incontri in 500, i raduni e le scampagnate in compagnia, ma non abbiamo mai spento il motore della passione. Soci, fiduciari ed appassionati si sono incontrati in modo virtuale sui social, hanno contribuito a mantenere l’umore alto tramite programmi in diretta, giochi e approfondimenti tecnici sul sito del Club. In prima linea la solidarietà, dimostrata da molti Coordinamenti che sono riusciti a coinvolgere i Cinquecentisti per raccolte fondi e donazioni destinati ad Ospedali ed Enti in difficoltà».

Anche la Coppa Milano Sanremo rinviata a data da destinarsi.

La 12ª edizione della rievocazione storica Coppa Milano -Sanremo rinviata a data da destinarsi

Gli organizzatori della Rievocazione Storica Coppa Milano – Sanremo, nel rispetto di quanto disposto dal DPCM del 4 marzo 2020 (art. 1 lettera “c”) e successivo DPCM dell’8 marzo 2020 (art. 1 lettera “d”), nonché dalla comunicazione ACI Sport in data 5 marzo 2020 e dalla sua nota esplicativa, hanno deciso di posticipare la manifestazione a data da definirsi.

Seguendo l’evolversi dell’attuale situazione sanitaria, Equipe Grand Prix valuterà di concerto con le autorità locali, con l’ACI nazionale e le sue Federazioni provinciali, le nuove possibili date, affinché la Rievocazione Storica possa svolgersi al meglio, mantenendo intatta la sua tradizione unica.

Blog su WordPress.com.

Su ↑