Funzionalità di ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

34° Rally della Lanterna

Ultimi giorni in attesa del 35° Rally Della Lanterna

In Val d’Aveto ormai si fa il conto alla rovescia per far scorrere le poche ore che mancano al 35° Rally della Lanterna – 3° Rally Val d’Aveto Memorial Ugo Monteverde, in programma sabato 31 agosto e domenica 1 settembre a Santo Stefano.
La collaborazione tra Lanternarally, Gruppo Sportivo Allegrezze ed amministrazione locale è sempre più stretta, con la macchina organizzativa ormai super collaudata. Un raro esempio di collaborazione col territorio sul panorama rallistico nazionale che, troppo spesso, vede le gare confinate in periferie o zone industriali senza servizi per i partecipanti ed il pubblico.
La tradizione motoristica della Val d’Aveto è nota; oltre alle prime edizioni del Rally della Lanterna la zona vanta l’organizzazione di numerose competizioni internazionali, tra le quali spicca il Gran Premio d’Italia valido per Campionato del Mondo di Trial del 2012.

Tra i primi sostenitori della gara ligure il Sindaco Giuseppe Tassi, ecco una sua dichiarazione: “Vedere la nostra Valle così attiva, incandescente e sportiva rende non solo me, ma di certo tutti i compaesani, fieri di questa manifestazione, che da sempre ci trasforma in tifosi dei numerosi piloti che ogni anno accendono i motori delle loro macchine e… i nostri cuori. Questa edizione inoltre è dedicata ad una persona speciale, che si è sempre sacrificata per la sua passione, diventando un pilastro portante di una solida organizzazione, a cui sempre mancherà. Grazie Ugo.”

Inevitabile il riferimento al compianto ed insostituibile Ugo Monteverde, tra i principali promotori del Rally, che in passato mise anima e cuore al servizio della gara, fin dalle prime edizioni della Ronde della Val d’Aveto. Ugo era una delle colonne portanti del Gruppo Sportivo Allegrezze e durante tutto il weekend di gara sarà ricordato calorosamente. Il trofeo alla sua memoria sarà assegnato sulla prova speciale “Pievetta” del sabato sera ed immancabile sarà un commosso saluto sulla pedana di arrivo.

Tra le tante iniziative di una vallata che non si ferma mai, si segnalano quelle messe in campo dai commercianti, che da sempre sostengono la manifestazione. Già dalla serata di Venerdì 30 si potranno assaporare i prodotti locali all’aperitivo organizzato dalla Trattoria Montesanto in località La Villa, mentre sabato 31 toccherà all’Hosteria della Luna Piena organizzare un party con grigliata e musica. Immancabili i classici aperitivi al Bar Marrè, cuore pulsante della piazza di Santo Stefano.
Il Rally della Lanterna sarà inoltre seguito dalle telecamere di Primocanale Motori, che racconterà tutte le fasi della gara per chi non potrà assistere di persona.

Settantotto equipaggi pronti per il 34° Rally della Lanterna

Un elenco iscritti ricco e di qualità, come è consuetudine per il Rally della Lanterna, che è ormai pronto a celebrare l’edizione numero 34, affiancata dal secondo Rally Val d’Aveto.
Sono settantotto gli equipaggi che dalla mattina di sabato 14 luglio animeranno Santo Stefano d’Aveto e dintorni, guidati da ben sette vetture WRC, appartenenti alla massima categoria delle auto da rally.
Non vi erano certo dubbi sulla partecipazione di Alessandro Gino, favorito numero uno su Ford Fiesta e vincitore della passata edizione, che però se la dovrà vedere con una schiera di avversari molto veloci e dotati di vetture al top.

Ci saranno Mauro Miele (Citroen DS3), vincitore dell’edizione 2016, Andrea Mezzogori e Fabio Federici (Ford Fiesta), Paolo Vallivero e “Pedro” (Hyundai) ed Augustino Pettenuzzo (Ford Focus), pronti a regalare il solito grande spettacolo al pubblico e determinatissimi a provare ad impensierire il leader di classifica della Coppa Italia Prima Zona – Trofeo Pirelli.
Molto interessante anche lo schieramento della classe R5, con ben cinque Skoda Fabia per Marasso (in coppia con la locale Veronica Marrè), Pinzano, Roveta, Raffo ed il francese Puppo, quattro Ford Fiesta per Biggi, Lombardi, Riccio e Zanazio, senza dimenticare la Hyundai del locale Giacobone. Le sorprese potrebbero anche arrivare dalle classi Super 2.0 e Super 1.6, dove si notano i nomi di Guastavino e Vescovi; da segnalare la presenza di una coppia storica del rallismo genovese, che tornerà insieme per festeggiare i 30 anni di attività: Enrico Pagano e Nicola Arena, in gara con una Honda Civic RSP.

“Siamo molto soddisfatti per la qualità del parco partenti, purtroppo dobbiamo fare i conti con una mancanza cronica di auto nelle classi cosiddette minori, ma questo è un dato con cui devono confrontarsi quasi tutti gli organizzatori. Siamo lieti di accogliere equipaggi provenienti da tutta Italia ed un partecipante francese. Il pubblico si divertirà e siamo certi che anche quest’anno sarà una bellissima festa di sport e motori” – fanno sapere dal quartier generale della Lanternarally.

Giunto ormai al termine il lungo lavoro di allestimento e preparazione del percorso e della logistica, fra poco saranno gli oltre 350 tra professionisti e volontari a scendere in campo per garantire la perfetta riuscita della manifestazione. L’appuntamento è per la serata di venerdì 13 luglio, con la festa di benvenuto a partire dalle ore 19.

Blog su WordPress.com.

Su ↑