Funzionalità di ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Alessandro Cervi

Il Rally di Monza della Scuderia Lanterna Corse.

Rally di Monza: una gara d’altri tempi, difficile e insidiosa e resa ancor più complessa da condizioni  meteo che non ha certo risparmiato gli equipaggi durante il weekend del primo Aci Rally Monza, secondo appuntamento italiano del Mondiale WRC 2020 e tappa conclusiva della serie iridata.

La Scuderia Lanterna Corse Rally Team ha partecipato a questa competizione con la coppia formata dal pinerolese Roberto Gobbin, per la prima volta in gara con i colori del team e dal genovese Alessandro Cervi, che per tutta la stagione ha occupato il sedile di destra della Fiat 124 Abarth preparata dall’Evo Motorsport.
 

“Monza non era nei nostri piani – ha dichiarato Gobbin – ma dopo il ritiro in Ungheria abbiamo cambiato programmi, impossibilitati a terminare l’avventura nel Campionato Europeo e nell’Abarth Rally Cup al Rally Islas Canarias. La decisione di scegliere l’Aci Rally Monza è stata dettata dalla validità per la FIA RGT Cup e, in generale, dal prestigio della gara”.

Nonostante il rally abbia procurato diversi imprevisti all’equipaggio della Lanterna Corse Rally Team, ha comunque tagliato il traguardo chiudendo al quinto posto della classe RGT ma con una pesante penalità per aver raggiunto in ritardo il parco assistenza del sabato sera a causa di un problema tecnico alla vettura.

“La soddisfazione è comunque grande per aver portato a termine un simile impegno, nonostante qualche difficoltà imprevista e un meteo che non ha certo aiutato – ha commentato Alessandro Cervi -. La nostra Fiat 124, come le altre vetture RGT hanno faticato sulle stradine infangate dell’Autodromo e di certo non era a proprio agio sulla neve incontrata sulle prove speciali bergamasche. Queste gare insegnano molto e fanno capire quale sia il confine tra il mondo amatoriale e quello professionistico, nulla può essere lasciato al caso e ogni dettaglio può fare la differenza”.

Ora per la Lanterna Corse Rally Team è tempo di iniziare a programmare la stagione 2021, sperando che la situazione sia migliore rispetto all’annata che sta terminando.

Lanterna Corse: ottimo risultato per Verardo – Rinaldis

Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, portacolori genovesi della Lanterna Corse Rally Team hanno ottenuto un ottimo risultato alla loro prima partecipazione al Rally di Reggello.
La gara fiorentina, che si è disputata nello scorso fine settimana, ha consentito a Verardo, di accumulare preziosi punti nella classifica del Trofeo Renault Corri con Clio N3; punti che il genovese non sono sfuggiti, terminando al secondo posto di classe e un’ottima sedicesima posizione assoluta.

Non è invece andato tutto liscio al Rally del Taro per Gianluca Caserza ed Erika Badinelli. La giovane coppia aveva grandi attese per la gara parmense, seconda tappa dell’IRCup, ma la sfortuna ha nuovamente scombussolato il loro weekend con difficoltà per tutte e due le giornate di gara. Il sesto posto finale nella classe R2B non soddisfa il pilota della Lanterna Corse Rally Team.  “Abbiamo iniziato ad avere qualche piccolo problema già dal sabato, – racconta Caserza – ci siamo deconcentrati lasciando dei secondi per strada, poi la domenica la situazione è peggiorata. A un parco assistenza la squadra, cui vanno tutti i nostri complimenti e ringraziamenti, ha sostituito cambio e frizione sulla nostra Peugeot 208, però io non ero in giornata e, nonostante il risultato finale non sia così male, temo di aver fatto un piccolo passo indietro. La concorrenza locale era imbattibile, ma so che devo e posso fare di più”.

Il Rally del Taro da dimenticare anche per Samuele Ruggeri ed Alessandro Cervi, che hanno partecipato al Rally Nazionale ma, colpa la rottura del cambio sulla loro Renault Clio N3, sono stati costretti ad abbandonare la gara.

Blog su WordPress.com.

Su ↑