Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Automobile Club Genova

Il Tour della sicurezza al Salone Orientamenti di Genova

Genova: Numeri da record per la 22^ edizione di Orientamenti, il salone dell’Orientamento della Formazione e del lavoro che si è chiuso ai Magazzini del Cotone di Genova con oltre 70.0000 visitatori, il miglior risultato di sempre, con oltre 3.000 presenze da fuori regione.

Tra i vari stand era presente anche quello del “Tour della Sicurezza” l’iniziativa che da vari anni porta avanti con successo l’Automobile Club di Genova assieme a INAIL Protezione Civile, Polizia Stradale e la collaborazione del Comune di Genova e Regione Liguria.

“Abbiamo sempre partecipato al Salone Orientamenti, vediamo una massiccia e numerosa presenza di studenti che è funzionale per lanciare messaggi importanti al fine di salvare la loro vita” spiega Giovanni Battista Canevello, presidente dell’Automobile Club Genova.

Susanna Marotta, direttore dell’Automobile Club Genova aggiunge: “Abbiamo lanciato recentemente anche il video ‘La Guida Giusta’ per dare indicazioni sulle norme da rispettare e anche sulla postura da assumere quando si è al volante. I giovani di oggi saranno gli autisti del domani ed è necessario promuovere queste buone pratiche per rafforzare la prevenzione di possibili incidenti”.

La sicurezza fa parte, da sempre, dei programmi dell’Automobile Club Genova.

Ogni anno, attraverso specifiche attività prevenzione e informazione, questo tema è affrontato in tutte le sue declinazioni per combattere il fenomeno dell’incidentalità, ponendo, soprattutto, la massima attenzione nei confronti dei giovani.

La Guida Giusta

Domani, venerdì 20 ottobre, presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria è in programma la presentazione de “La Guida Giusta”, Video informativo per la diffusione della salute e sicurezza a bordo dei mezzi di trasporto e della prevenzione degli incidenti stradali promosso da Inail Direzione Regionale Liguria e Automobile Club Genova con la collaborazione della Polizia Stradale di Genova.

La presentazione si svolge nell’ambito delle celebrazioni dedicate ai 70 anni della Polizia Stradale

Sulle strade del Promontorio raduno auto storiche

Quarantatre le vetture che hanno dato vita alla seconda edizione del Raduno turistico sulle “Strade del Promontorio”.

La manifestazione era organizzata dalla sezione storica dell’Automobile Club di Genova in collaborazione con il Veteran Car Club Ligure e il Comune di Santa Margherita Ligure.

I partecipanti, alcuni da fuori regione, hanno apprezzato il breve tracciato turistico che partendo da Santa Margherita Ligure ha toccato Ruta di Camogli; la località Bana e Rapallo per fare poi ritorno a Santa. Margherita Ligure.

All’Automobile Club di Genova, visto l’interesse per questi appuntamenti, stanno pensando di mettere in cantiere una nuova manifestazione nel prossimo periodo natalizio.

Sara Safe Factor a Sestri Levante

“Guida responsabilmente”. Non si stanca di ripeterlo un pilota come Andrea Montermini, campione automobilistico che da oltre dieci anni  è al seguito del Sara Safe Factor per spiegare agli studenti in età da patente che “in strada e in pista vincono le regole”. Il Sara Safe Factor è un tour nelle scuole superiori di tutta Italia che nasce dall’impegno di Sara Assicurazioni – Compagnia Assicuratrice ufficiale dell’ACI – per la sicurezza stradale e vede coinvolti in prima linea ACI Sport e per questa occasione l’Automobile Club di Genova.

Domani, martedì 10 ottobre il Sara Safe Factor farà tappa a Sestri Levante: l’incontro si svolgerà a partire dalle ore 8:45 presso Istituto Natta Deambrosis.

Circa 300 studenti  dello stesso istituto incontreranno Andrea Montermini, che li intratterrà con le regole base della guida sicura: dalla corretta posizione di guida a come si impugna il volante o si regola il poggiatesta, a come si esegue una frenata di emergenza o si controlla una curva malriuscita.

Interverrà  all’incontro anche il Presidente AC Genova Giovanni Battista Canevello.

“Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte e di invalidità permanente per i giovani – dichiara Marco Brachini, Direttore Marketing di Sara Assicurazioni – Noi pensiamo che la sicurezza stradale possa fare passi avanti solo grazie a una maggiore consapevolezza di chi è alla guida: per questo motivo dal 2005 portiamo avanti questa iniziativa, che ha visto oltre 80.000 giovani coinvolti fino a oggi. Siamo certi questo sia il modo migliore per formare conducenti consapevoli e raggiungere un obiettivo che riguarda tutta la comunità degli utenti della strada.”

Auto storiche: torna l’appuntamento “Sulle strade del promontorio”.

Domenica 15 ottobre, organizzato dall’Automobile Club Storico della Provincia di Genova, in collaborazione con il Comune di S. Margherita Ligure e il Veteran Car Club Ligure, è in programma la seconda edizione del raduno “Sulle Strade del Promontorio”.

La manifestazione è riservata alle vetture costruite entro il 1987 e in regola con la norma del Codice della Strada.

Dopo una esposizione dei veicoli partecipanti,  domenica 15 ottobre dalle ore 9.30,  a Santa Margherita Ligure, la colonna si muoverà lungo un percorso (di circa 19 chilometri)  toccando: Santa Margherita Ligure, (Viale Rainusso), Ruta di Camogli (Galleria), località Bana, Rapallo, per fare poi ritorno a Santa. Margherita Ligure.
Al termine del giro turistico, le vetture partecipanti saranno di nuovo esposte al pubblico fino alle ore 16.
La scheda per l’iscrizione è pubblicata sul sito internet dell’Automobile Club di Genova: www.genova.aci.it.

10 ottobre: Sara Safe Factor farà tappa a Sestri Levante.

“Sara Safe Factor”, il progetto di Sara Assicurazioni promosso da ACI Sport dedicato alla sicurezza stradale, giunto alla sua dodicesima edizione, martedì 10 ottobre alle ore 8.45, farà tappa in Liguria presso l’Istituto Scolastico Natta Deambrosis di Sestri Levante. All’evento, sotto la coordinazione dell’Automobile Club di Genova, parteciperanno le classi quarta e quinta dell’Istituto per un totale di circa 300 studenti.

Gli argomenti degli incontri – fanno sapere gli organizzatori –  sono tutti molto dinamici dove non sono mai usati toni retorici o mirati a drammatizzare, soltanto che chiaramente sono illustrate delle situazioni anche attraverso dati ufficiali e diretti.

L’importanza dei corsi di guida sicura è uno degli argomenti centrali dell’incontro, prima illustrati nel loro svolgimento, poi il pilota professionista presente, in questo caso sarà il tre volte Campione International GT Open e Campione Italiano GT 2010 e protagonista dei Campionati Internazionali GT Andrea Montermini, legato da ventiquattro anni al marchio Ferrari, spiegherà le similitudini tra le sfide sul filo dei 300 Km/h sulle piste e la guida sulle strade di ogni giorno, evidenziando gli elementi di sicurezza comuni e imprescindibili nelle due situazioni.

Un pilota non sarà mai vincente se non rispetta le regole dello sport automobilistico. Un utente della strada non sarà mai un buon utente se non rispetta le precise regole della strada. L’automobilismo è messo in parallelo con la guida di ogni giorno, visto esclusivamente come disciplina sportiva, completamente differente dalla guida da incoscienti utile solo a mettere a rischio la vita propria e degli altri.

L’idea di Sara Assicurazioni, alla base dell’iniziativa, è quella di utilizzare la figura del pilota sportivo come esempio di guida sicura, per testimoniare e dimostrare ai giovani in età da patente quanto sia importante la prudenza al volante e il rispetto delle regole sulla strada per la sicurezza propria e altrui.

Dagli ultimi dati ACI, infatti, emerge che la fascia di età più colpita negli incidenti stradali è quella tra 25 e 29 anni.

Presentato a Genova il convegno Mobilità e traffico in programma martedì 11 e mercoledì 12 luglio

L’attenzione di questo convegno promosso dall’Automobile Club di Genova sarà soprattutto dedicata agli aspetti urbani. “Abbiamo lavorato in sinergia con l’Università di Genova che ha organizzato percorsi di studio per studenti di Ingegneria elaborando così proposte di grande rilievo per la mobilità e il traffico cittadino: dalle piste ciclabili alla valorizzazione del waterfront, dalla necessità di un tram per Genova sui modelli delle città francesi al traffico dei mezzi pesanti che dal Porto accedono alla città” ha affermato, nel corso della presentazione del Convegno avvenuta questa mattina a Palazzo San Giorgio, il presidente della Commissione Mobilità e Traffico dell’AC di Genova, Maurizio Scajola.

“Quest’appuntamento sarà un momento formativo molto importante per i nostri allievi, le proposte per la soluzione di queste problematiche partiranno proprio da loro – aggiunge Pietro Ugolini (Presidente giunta esecutiva AIITT Liguria).

“La nostra intenzione – ha spiegato GB Canevello, presidente Automobile Club Genova – è creare un tavolo di coordinamento tra tutti i soggetti con funzioni di gestione e decisione nell’ambito delle attività del traffico e della mobilità. Noi – ha concluso – siamo e saremo sempre i portatori delle istanze degli automobilisti e degli utenti”.

Il programma del convegno prevede martedì 11 luglio, dalle ore 9 alla Biblioteca Berio, la registrazione di tutti i partecipanti. Alle 9:30 i saluti delle autorità, a seguire saranno Maurizio Scaiola (presidente Commissione Mobilità e Traffico), Enrico Pagliari (Coordinatore area tecnica ACI) e Matteo Ignaccolo (Ass. Italiana per Ingegneria del Traffico e dei Trasporti) a spiegare il valore dell’iniziativa dedicata alla città di Genova. Per l’Università di Genova, interverrà Giorgio Roth (Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale) assieme a Pietro Ugolini (Pres. giunta esecutiva AIITT Liguria).  In seguito i protagonisti diventeranno gli studenti di Ingegneria, pronti a presentare le loro articolate proposte per la risoluzione delle problematiche di traffico e mobilità cittadina, con introduzione e affiancamento da parte dei loro docenti. I lavori proseguiranno anche nella giornata di mercoledì 12 luglio, con l’approfondimento dei progetti d’interesse della Commissione Mobilità e Traffico, concludendosi presso la sede dell’Automobile Club Genova con la definizione di un protocollo d’intenti da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Al Coni la premiazione dell’Automobile Club Genova

Grande partecipazione, presso il Salone Coni della Casa delle Federazioni, in occasione della cerimonia di premiazione dei Campioni Sociali 2016 da parte dell’Automobile Club di Genova.  In occasione del tradizionale appuntamento fortemente voluto dal presidente GB Canevello e dal direttore Susanna Marotta, passerella d’onore per piloti, navigatori, scuderie e organizzatori. Dopo i saluti istituzionali del presidente del Consiglio Comunale Giorgio Guerello e del presidente Coni Liguria Antonio Micillo, un riconoscimento viene consegnato alle scuderie HPC Historic Projet Club, Lanterna Corse Rally Team, Racing For Genova Team e Sport Favale 07, agli organizzatori Lanternarally, Sport Favale 07 e Valpolcevera Organizzazioni. Applausi per i piloti in evidenza in campo nazionale: Maurizio Rossi (Vincitore Trofeo 3° Raggruppamento CIRAS), Nicola Arena (presente a vari Rally Mondiali FIA), Andrea Drago (vincitore Coppa Classe 1600 Gruppo N Velocità Montagna), Franco Fraquelli  (presente al Gran Premio Storico Montecarlo  Elva Formula Junior del 1959), Giacomo Gianelli (Vincitore Campionato Italiano Trial 4×4), Marco Riva (Vincitore Coppa Slalom di zona Gruppo N) e Paolo Rocca (Copilota Rally programma ACI Team Rally Italia). Sfilano poi i campioni sociali del 2016:  Elena Tomaino (Karting), Danilo Scarcella (Copilota Regolarità),  Mario Passanante (Pilota Regolarità), Danilo Mosca (Slalom), Erika Badinelli (Copilota Rally) ed Emanuele Fiore (Rally). Ecco i podi. Karting: 2° Davide Tomaino. Copilota Regolarità: 3° Mariarosa Vicari, 2° Stefano Pardi. Regolarità: 3° Massimo Dell’Acqua, 2° Marco Gandino. Slalom: 3°  Gianluca Caserza, 2° Paolo Bordo. Co pilota Rally: 3° Tiziana Fioretti, 2° Francesco Zambelli. Ad Antonio Micillo il prestigioso premio intitolato a Paolo Lena, storico presidente dell’Automobile Club Genova, e assegnato ogni anno a una personalità illustre del mondo sportivo genovese. L’Automobile Club Genova ringrazia anche Associazione Ufficiali di Gara Genova e Federazione Cronometristi Sezione di  Genova per la massima collaborazione fornita durante l’ultima stagione.

Genova Il “Tour della Sicurezza” sarà presente al Salone ABCD e Orientamenti.

max_0652ridAl salone ABCD e Orientamenti che s’inaugurerà domani presso i Magazzini del Cotone di Genova, sarà presente anche lo stand del “Tour della Sicurezza “, l’evento promosso da Regione Liguria; Direzione Regionale Liguria INAIL; Comune di Genova e Automobile Club di Genova.

L’iniziativa che si ripete oramai da diversi anni serve a illustrare alcune delle attività legate alla “Sicurezza” che saranno poi messe in atto, nel corso dei prossimi mesi, in vari istituti scolastici della regione.

Per far conoscere le iniziative, nello stand della Sicurezza, sarà possibile addestrarsi con un simulatore di guida, sarà allestito un piccolo campo scuola con segnali stradali per illustrare i comportamenti sulla strada e un tracciato da affrontare con speciali occhiali che simulano la vista di una persona in stato di ebbrezza.

Inoltre, saranno tra l’altro, fornite informazioni sul programma “TrasportaciAci Sicuri”, che spiega l’uso corretto per il trasporto dei bimbi in automobile.

Blog su WordPress.com.

Su ↑