Ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Comune di Genova

Genova, da domani al 14 novembre appuntamento con “Il salone del Saper Fare”

Nel porto antico di Genova, presso l’area fieristica Magazzini del Cotone, si svolgerà a partire da martedì 12 novembre alle ore 10 il più grande “villaggio dell’orientamento” d’Italia dedicato agli studenti, ai docenti e alle famiglie.

Il Salone Orientamenti è riservato agli studenti per aiutarli a scegliere consapevolmente l’indirizzo di studio, ma anche ai giovani in cerca di occupazione, agli addetti ai lavori e a tutti i ragazzi che hanno a cuore il proprio futuro.

Tra i progetti che arricchiscono l’iniziativa ci sarà anche il “Tour della Sicurezza” promosso dal Comune di Genova in collaborazione con la Direzione Regionale dell’Inail, la Polizia Locale, la Protezione Civile e l’Automobile Club di Genova.

Luce Verde Genova: al via il servizio Aci d’informazione sulla mobilità in tempo reale.

Esordisce il servizio realizzato da ACI in sinergia con Comune di Genova e Polizia Municipale di Genova, pensato per i cittadini ma utile anche alla gestione della mobilità da parte degli enti locali.

Luceverde, utilizzando le più moderne tecnologie, personale specializzato e grazie alla collaborazione con le Polizie Municipali, gli Enti gestori di strade e autostrade e gestori dei servizi di trasporto pubblico, realizza un servizio d’infomobilità all’avanguardia, diffondendo notizie su viabilità, transitabilità, condizioni meteo, eventi e situazione del trasporto pubblico in tempo reale.

Il progetto che l’Automobile Club d’Italia sta sviluppando a livello nazionale e che ha voluto sottoporre all’Amministrazione di Genova ricevendo fin da subito sostegno e appoggio per fornire un servizio che poche città hanno.

Genova è la settima città d’Italia, con Roma, Milano, Modena, Pescara, Vicenza e Trapani, ad attivare questo strumento. Un servizio gratuito per l’Ente e utile per i cittadini. Questo servizio renderà la mobilità più agevole, perché le notizie che a vario titolo interessano gli automobilisti e tutti quelli che si muovono nella città, saranno diffuse in tempo reale e comunicate ai cittadini tramite radio, sito web e APP. Così sarà possibile conoscere la presenza di cantieri, eventi e incidenti sulla propria strada, attraverso notizie affidabili e certe.

L’infomobilità è un sistema indirizzato a chiunque si muova sul territorio che offre informazioni preziose per programmare gli spostamenti, oggi siamo abituati a usufruire del servizio a livello nazionale per le principali vie di collegamento, ma da diversi anni ACI sta sperimentando questo nuovo servizio partendo dalle informazioni nazionali e unendole a quelle locali.

Il servizio sarà utile per i pendolari e i turisti, ma in generale per tutti i cittadini. Tutte le informazioni sono gestite dalla Polizia Municipale di Genova che con la Centrale sarà il nostro baricentro operativo ed ha il compito di inserire le informazioni in un sistema ACI che le elabora e le visualizza su una mappa della città disponibile sia sul sito del Comune sia del servizio Luceverde.

Parliamo di un sistema semplice che garantisce un’informazione importante e innovativa. Dai parcheggi, ai lavori in corso, ai problemi dei mezzi pubblici, alle chiusure delle strade: tutte le informazioni sono inserite in notiziari che poi sono diffusi alle emittenti locali che le trasmettono, tramite radio e web, e tramite il sito di Luceverde, linkato sulla pagina del Servizio Mobilità del Comune.

Inoltre sarà diffusa un’applicazione per smartphone e tablet, che darà la possibilità a tutti di usufruire delle informazioni ancora più agevolmente.

Le emittenti radiofoniche di Genova che hanno già aderito al servizio sono: Radio Babboleo, Babboleo News, Radio Nostalgia e Radio 19.

Toyota e Genova insieme per la Mobilità Sostenibile

Oggi a palazzo Tursi, sede del Comune di Genova,  si è tenuta la cerimonia di consegna da parte di Toyota Motor Italia, di una flotta di quattro auto ibride termico-elettriche al Sindaco Marco Bucci.
L’AD di Toyota, Mauro Caruccio, ha consegnato simbolicamente  al Sindaco due Yaris e due Auris – per diffondere maggiormente la cultura di una mobilità a ridotto impatto ambientale e a basso consumo energetico e sperimentare la tecnologia Hybrid Electric.

Una tecnologia che Toyota ha sviluppato oltre 20 anni fa, avviando una profonda rivoluzione nel mondo dell’auto a favore della mobilità sostenibile.
Le quattro auto, concesse in comodato gratuito per un anno, saranno a servizio del personale del Comune che potrà quindi valutarne le caratteristiche e i benefici che la tecnologia ibrida termico-elettrica può concretamente apportare al miglioramento della qualità dell’aria e delle emissioni acustiche in un contesto urbano.
“A Genova – ha dichiarato il Sindaco Bucci – siamo molto impegnati nella promozione della mobilità sostenibile. Siamo lieti quindi di dotare la flotta di mezzi comunali di automobili Toyota a basso impatto ambientale. Averle in comodato gratuito per un anno è una scelta strategica fondamentale, anche per dare un chiaro segnale alla città.”
“Siamo lieti che anche la Città di Genova abbia manifestato interesse alla diffusione di mezzi a basso impatto ambientale. Siamo convinti che la strada della mobilità sostenibile debba essere percorsa insieme a chi opera sul territorio. Noi crediamo fortemente nella tecnologia ibrida-elettrica e i risultati che abbiamo ottenuto in questi 20 anni lo dimostrano: nel mondo abbiamo venduto oltre 11 milioni di auto ibride-elettriche e in Italia, dove oggi una Toyota su 2 vendute è equipaggiata con questa tecnologia, sono oltre 180.000 i clienti che hanno fatto una scelta inevitabile. Sono convinto che il Sindaco Bucci scoprirà a bordo delle Toyota Hybrid un nuovo modo di muoversi sul territorio nel rispetto dell’ambiente e godendo del massimo piacere di guida senza alcun compromesso sulle prestazioni” ha dichiarato Mauro Caruccio, AD di Toyota Motor Italia.
Il sistema ibrido-elettrico è in grado di funzionare in modalità totalmente elettrica per oltre il 50% del tempo in città, grazie ad una centralina che in funzione della potenza richiesta dal guidatore gestisce autonomamente il funzionamento del motore elettrico e di quello a benzina in modo esclusivo oppure combinato, nell’ottica del migliore compromesso tra efficienza energetica, emissioni e prestazioni richieste.

Tutto ciò senza dover ricorrere ad alcuna ricarica esterna della batteria che viene alimentata per oltre il 33% dall’energia rigenerata in frenata.
I numeri del mercato ibrido continuano a crescere, sono ormai 11,5 milioni le vetture ibride del gruppo Toyota vendute nel mondo e sono oltre 180.000 gli italiani che hanno scelto di passare all’ibrido il 3,4%del mercato.

Parcheggi riservati ai disabili a Genova arriva Tommy

Dopo Roma prossimamente arriverà  anche a Genova il progetto Tommy, il sistema per tutelare l’occupazione abusiva dei parcheggi riservati alle persone con disabilità.

Per i prossimi sei mesi, su una dozzina di stalli dislocati in tutti i Municipi cittadini, sarà sperimentato, questo innovativo sistema tecnologico salva – parcheggio brevettato e autorizzato dal Ministero dei Trasporti per tutelare i posti auto riservati ai disabili e assegnati con concessione.

“Tommy è un sistema innovativo che va a unirsi ai molti sforzi che l’amministrazione comunale sta perseguendo per garantire il diritto a parcheggiare alle persone disabili – spiega l’assessore alla mobilità del Comune di Stefano Balleari -. Da tempo abbiamo avviato un’intensa e proficua verifica dei contrassegni e di controllo degli abusivismi rendendo la nostra città fra le più attive in Italia nella lotta contro quelle che sono azioni incivili e, talvolta, di autentica contraffazione”.

“Tutelare i diritti dei disabili è uno dei ruoli fondamentali di ogni Amministrazione e, più in generale, di ogni società che si consideri civile – ha dichiarato Francesca Fassio, assessore alle politiche socio-sanitarie -. Questi nuovi dissuasori elettroni ci tuteleranno con maggiore efficacia le aree di sosta riservate a persone con disabilità consentendo a chi ha effettivamente bisogno di avere a disposizione il proprio spazio per parcheggiare in maniera agevole e sicura”.

In pratica si tratta di una piastra quadrata di trenta centimetri per lato, ideato da ACI Consult, società del gruppo ACI, che è installata al centro dello stallo riservato ai disabili, contenente un sensore che verifica l’occupazione dell’area da parte di un autoveicolo autorizzato e che, in presenza di veicoli abusivi, emette un allarme acustico di venti secondi segnalando, al contempo, il persistere dell’occupazione alla centrale operativa della polizia municipale inviando un sms all’autorità per la sorveglianza e la repressione di tali infrazioni e al diretto titolare della concessione. Il suono della sirena s’interrompe quando il parcheggio è liberato dal trasgressore oppure quando è disattivato tramite il telecomando abilitato fornito in dotazione al titolare della concessione.

L’utente autorizzato, per evitare la messa in funzione dell’allarme effettuando la manovra di parcheggio sullo stallo di sosta a lui dedicato, dovrà semplicemente segnalate elettronicamente l’autorizzazione premendo un tasto del telecomando che gli sarà messo a disposizione.

Genova Il “Tour della Sicurezza” sarà presente al Salone ABCD e Orientamenti.

max_0652ridAl salone ABCD e Orientamenti che s’inaugurerà domani presso i Magazzini del Cotone di Genova, sarà presente anche lo stand del “Tour della Sicurezza “, l’evento promosso da Regione Liguria; Direzione Regionale Liguria INAIL; Comune di Genova e Automobile Club di Genova.

L’iniziativa che si ripete oramai da diversi anni serve a illustrare alcune delle attività legate alla “Sicurezza” che saranno poi messe in atto, nel corso dei prossimi mesi, in vari istituti scolastici della regione.

Per far conoscere le iniziative, nello stand della Sicurezza, sarà possibile addestrarsi con un simulatore di guida, sarà allestito un piccolo campo scuola con segnali stradali per illustrare i comportamenti sulla strada e un tracciato da affrontare con speciali occhiali che simulano la vista di una persona in stato di ebbrezza.

Inoltre, saranno tra l’altro, fornite informazioni sul programma “TrasportaciAci Sicuri”, che spiega l’uso corretto per il trasporto dei bimbi in automobile.

Blog su WordPress.com.

Su ↑