Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Cristina Rinaldis

Alberto Verardo inizia il 2019 con il Rally dei Laghi.

Inizierà dal Rally dei Laghi la stagione 2019 di Alberto Verardo e Cristina Rinaldis.

La coppia, che gareggia con i colori della Scuderia Lanterna Corse Rally Team, anche quest’anno prenderà parte alle gare valide per il Trofeo Corri con Clio della seconda Zona, serie che si aprirà proprio con la manifestazione lombarda.
Al Rally dei Laghi, Verardo, vi parteciperà per la prima volta.

“Partecipare a una gara nuova è sempre una bella sfida – ha dichiarato il pilota genovese -. Sarà dura perché le prove cronometrate del rally varesino sono toste e troveremo una concorrenza locale difficile da battere. Siamo carichi e ci faremo trovare pronti”.

L’obiettivo per Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, che utilizzeranno una Renault Clio Rs, è quello di migliorare il risultato ottenuto nella passata stagione quando aveva raggiunto il sesto posto assoluto nel trofeo della Casa francese.

Il Rally dei Laghi è in programma il 16 e 17 marzo a Varese e sarà articolato su un percorso di sei prove cronometrate.

Lanterna Corse: ottimo risultato per Verardo – Rinaldis

Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, portacolori genovesi della Lanterna Corse Rally Team hanno ottenuto un ottimo risultato alla loro prima partecipazione al Rally di Reggello.
La gara fiorentina, che si è disputata nello scorso fine settimana, ha consentito a Verardo, di accumulare preziosi punti nella classifica del Trofeo Renault Corri con Clio N3; punti che il genovese non sono sfuggiti, terminando al secondo posto di classe e un’ottima sedicesima posizione assoluta.

Non è invece andato tutto liscio al Rally del Taro per Gianluca Caserza ed Erika Badinelli. La giovane coppia aveva grandi attese per la gara parmense, seconda tappa dell’IRCup, ma la sfortuna ha nuovamente scombussolato il loro weekend con difficoltà per tutte e due le giornate di gara. Il sesto posto finale nella classe R2B non soddisfa il pilota della Lanterna Corse Rally Team.  “Abbiamo iniziato ad avere qualche piccolo problema già dal sabato, – racconta Caserza – ci siamo deconcentrati lasciando dei secondi per strada, poi la domenica la situazione è peggiorata. A un parco assistenza la squadra, cui vanno tutti i nostri complimenti e ringraziamenti, ha sostituito cambio e frizione sulla nostra Peugeot 208, però io non ero in giornata e, nonostante il risultato finale non sia così male, temo di aver fatto un piccolo passo indietro. La concorrenza locale era imbattibile, ma so che devo e posso fare di più”.

Il Rally del Taro da dimenticare anche per Samuele Ruggeri ed Alessandro Cervi, che hanno partecipato al Rally Nazionale ma, colpa la rottura del cambio sulla loro Renault Clio N3, sono stati costretti ad abbandonare la gara.

Blog su WordPress.com.

Su ↑