Ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Fabio Andolfi

Fabio Andolfi a caccia del podio al Rally di Alba

Al Rally di Alba, quarta prova del Campionato Italiano Assoluto Rally che prenderà il via oggi, ci sarà anche l’equipaggio di Primocanale Motori formato da Fabio Andolfi e Manuel Fenoli pronto per la sfida sulle prove speciali delle Langhe.

Una gara leggermente diversa dalle altre del CIAR che si svolgono su due tappe;  oggi, venerdì 24 giugno, si disputerà solo una prova cronometrata, mentre le restanti otto sono previste nella giornata di sabato a completare i 120 chilometri del percorso.
Una giornata particolarmente lunga per circa dodici ore di corsa che metteranno a dura prova gli equipaggi. Fabio Andolfi, come molti dei suoi avversari, non ha mai partecipato al Rally di Alba (che per la prima volta fa parte del massimo campionato nazionale). Tra i diretti sfidanti del pilota savonese solo Giandomenico Basso può vantare una conoscenza più accurata delle prove speciali piemontesi, ma la sua ultima partecipazione risale comunque al 2016. Anche Andrea Crugnola, vincitore della gara di apertura del Ciocco, ha corso nel 2008 ad Alba, ma con una vettura di piccola cilindrata.
 
Fabio Andolfi attualmente si trova in terza posizione in classifica, grazie alla splendida vittoria ottenuta al Rallye Sanremo ed al terzo posto del Rally Targa Florio. Ad Alba tutti gli sfidanti del CIAR partiranno sullo stesso piano ed è lecito aspettarsi la solita battaglia sul filo dei decimi tra Crugnola, De Tommaso, Andolfi, Basso e qualche probabile outsider del lunghissimo elenco iscritti di questo quarto atto del campionato.
  
“Per noi Alba è un rally tutto nuovo, – ha dichiarato Andolfi – vedremo le prove speciali per la prima volta nelle ricognizioni, ma siamo fiduciosi. Mi aspetto una lotta molto serrata con i miei diretti avversari, essendo tutti pressoché debuttanti in questa gara ad eccezione di Basso e di Crugnola, che però ha corso molti anni fa e con una vettura piccola. Sono molto orgoglioso di avere tra gli sponsor un’azienda della mia città e sicuramente daremo il massimo come nelle gare precedenti”
 

Nella stessa gara ci saranno anche alcuni equipaggi con piloti genovesi. Con il numero 52 sulle portiere al via ci sarà Emanuele Fiore in coppia con Andrea Casalini su Peugeot 208 Gt per i colori della Scuderia La Superba, mentre Davide Craviotto con il suo co-pilota Fabrizio Piccinini  sarà della compagnia su una Renault Clio  preparata dalla Gima Autosport  per i colori della Scuderia Dei Fiori.

Buon esordio per Fabio Andolfi al Rally Il Ciocco.

Il Rally Il Ciocco è stata la prova di apertura del Campionato Italiano Assoluto Rally che vede Fabio Andolfi e Manuel Fenoli al centro del Progetto Liguria ideato da Maurizio Rossi e sostenuto da aziende locali, a supporto di un pilota di casa.
 
I primi 120 chilometri di prove speciali della stagione hanno sancito i verdetti attesi da tutto l’inverno ed hanno dato una prima panoramica dei valori in campo, anche se le variabili lungo le strade della Garfagnana sono sempre pronte ad entrare in gioco ed a rimescolare le carte in tavola. Dalla prossima gara, il Rallye Sanremo, si potrà senza dubbio avere un quadro più realistico delle gerarchie di questo Italiano Rally 2022. Tutti i piloti avranno affinato la conoscenza con le vetture e si affronteranno ad armi pari sulle prove speciali liguri, trasmesse in diretta TV, web e social da Primocanale Motori.
 
Fabio Andolfi e Manuel Fenoli hanno chiuso al settimo posto una gara iniziata all’attacco ma poi proseguita con qualche difficoltà di adattamento alla nuova vettura, la R5 Evo curata dal Team MS Munaretto. Le prestazioni del pilota ligure sono andate via via migliorando, fino ad arrivare a ridurre drasticamente il distacco dalla testa della classifica nei risultati parziali delle singole prove. Qualche secondo di troppo perso nelle prime battute, impossibile da recuperare in gare con un chilometraggio relativamente corto, non ha però permesso all’equipaggio di Primocanale Motori di raggiungere il podio in una gara dominata da Andrea Crugnola. I risultati della seconda parte di gara confermano però che Andolfi può, senza problemi, competere con i top driver e sono un’importante iniezione di fiducia per le gare successive.
 
“Dobbiamo sicuramente migliorare, però non sono del tutto scontento della mia gara – dichiara Andolfi-. Il Ciocco è sempre un Rally duro e selettivo, le prove spesso presentano condizioni molto diverse tra loro ed il fondo viscido è sempre pronto a giocare brutti scherzi. Ora pensiamo al Sanremo sulle nostre strade di casa, dove ce la metteremo tutta per stare davanti”. Le parole di Fabio Andolfi all’arrivo sono chiare e fanno capire che l’obiettivo del driver ligure è il podio assoluto, certamente alla sua portata.
 

Nel Campionato italiano assoluto rally c’è anche la Liguria.

L’emittente televisiva genovese Primocanale ha presentato oggi la prossima stagione sportiva di Fabio Andolfi, che partirà dal “Rally Il Ciocco” in programma tra il 4 e 5 marzo per poi trasferirsi sulle strade del Rallye di Sanremo, la manifestazione che Primocanale segue ormai da tre anni al fianco dell’organizzatore Sergio Maiga.

Il giovane Andolfi, (compirà ventinove anni il prossimo mese di maggio) affiancato dal navigatore bresciano Manuel Fenoli, darà l’assalto al campionato tricolore supportato, oltre che da Primocanale Motori, da un pool di partner tecnici a iniziare da Racing Force Group, azienda ligure di Ronco Scrivia, leader nel mondo del motorsport recentemente quotata in borsa, con i suoi marchi OMP, Bell Racing e Zeronoise.

Nel progetto ha fortemente creduto anche Michelin. Grazie al prezioso contributo del brand francese, Andolfi avrà a disposizione pneumatici di ultimissima evoluzione per competere al meglio in ogni condizione meteo che incontrerà nelle sue competizioni.

Alla presenza del Sindaco di Genova Marco Bucci, dell’assessore regionale allo Sport Simona Ferro e del vice presidente del consiglio regionale Armando Sanna, il padrone di casa di Primocanale, Maurizio Rossi, ideatore e principale promotore del “Progetto Liguria”, ha presentato la squadra che seguirà Andolfi nelle sette tappe del massimo campionato nazionale.

L’inizio di stagione per l’equipaggio Andolfi Fenoli sarà molto intenso, con una sessione di test precedente al primo atto del Campionato Italiano Assoluto Rally sulle prove speciali della Garfagnana mentre l’appuntamento successivo sarà con il Rallye di Sanremo in programma dal 7 al 9 aprile prossimo.

Nel corso della presentazione si è parlato anche della storica gara in salita Pontedecimo Giovi che quest’anno compie cento anni. Sono in cantiere iniziative per celebrare degnamente questo importante avvenimento.

Rally : Movisport al via in Estonia con Gryazin, Andolfi e Pollara

Grande attesa, in casa Movisport, per un momento importante della stagione internazionale, la ripresa del  Campionato del Mondo rally. Dopo una vibrante “rivoluzione” del proprio calendario e soprattutto dopo sei mesi di pausa questo fine settimana la serie iridata riprenderà il proprio cammino in Estonia, una “New Entry” nel Campionato, gara caratterizzata da fondo sabbioso e prove speciali assai veloci e selettive.

Saranno tre gli equipaggi proposti, Nikolay Gryazin – Konstantin Aleksandrov sulla Hyundai i20 R5 del programma ufficiale della Casa sudcoreana, Marco Pollara – Maurizio Messina su una Ford Fiesta RC4 e Fabio Andolfi – Stefano Savoia anche loro con una Fiesta. Questi ultimi due saranno parte della pattuglia di giovani partecipanti al mondiale junior, grazie all’impegno profuso da Aci Team Italia.

Gryazin, reduce da un’intensa attività da quando i rallies sono ripartiti dopo il periodo di stop, con tre gare all’attivo ed una vittoria, è pronto a difendere la sua seconda posizione provvisoria in Campionato WRC-2, a nove punti dal leader Ostberg e con una sola lunghezza dal terzo, Tidemand. Difendersi ed anche attaccare, quindi, l’obiettivo doppio del pilota russo, che si presenterà al via con un nuovo copilota, Aleksandrov, il quale lo affianca da quando ha ripreso l’attività post-lockdown.

Grandi aspettative anche dai giovani di Aci Team Italia, con Andolfi che cerca il pieno riscatto dopo la delusione sofferta in Svezia, fermo per un guasto, e Pollara pronto a migliorare la sua posizione in classifica. Per entrambi sarà la prima esperienza nella gara sulle rive del baltico, dove certamente ci sarà da prendere ritmo sulle sue velocissime arterie sterrate.

Non solo impegni iridati, questo fine settimana, ma anche un importante rally valido per la coppa di seconda zona, il celebre Rally della Lanterna, a Santo Stefano d’Aveto (Genova) dove sarà presente Sara Micheletti e Romano Belfiore sulla Peugeot 208 R2B. Micheletti rincorrerà la Coppa ACI Sport femminile, in questa gara valida anche per l’R-Trophy di Zona 2 e per la Michelin Cup 2020 a cui è iscritta.

Blog su WordPress.com.

Su ↑