Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Lanterna Corse Rally Team

Automobilismo: l’ultimo Weekend delle Scuderie genovesi

Dolceamaro per la Lanterna Corse
E’ stato un weekend a due facce quello appena trascorso per la Lanterna Corse Rally Team. La scuderia genovese, impegnata su due fronti, ha, infatti, raccolto un risultato positivo e una delusione, generata purtroppo dalla sfortuna.
A sorridere è Marco Cotugno, all’esordio tra i birilli dopo tanti anni di prove speciali nei rally; il genovese, a bordo di una Peugeot 205 1.9 Gti del raggruppamento HST2, ha chiuso lo Slalom Chiavari – Leivi al quinto posto tra le auto storiche ed al primo posto di categoria.
Un buon risultato e tanto divertimento per Cotugno, che da quest’anno si è dedicato alle gare riservate alle vetture storiche, su un’auto che è sempre nel cuore di tanti appassionati.
Domenica amara invece per Mattia Casazza, in gara con Bruno Banaudi su una Peugeot 208 R2B al Rally Città di Bassano, valido per l’IRCup. Dopo una gara regolare e costante, il portacolori della Lanterna Corse Rally Team ha dovuto alzare bandiera bianca proprio sull’ultima prova speciale, a causa della rottura della cinghia dell’alternatore.
“Peccato, eravamo a metà classifica di una classe davvero competitiva ed affollata, il livello degli avversari qui è altissimo e ci stavamo divertendo. D’altronde le corse sono fatte anche di questo e per fortuna ci siamo goduti quasi tutta la gara” – ha dichiarato Casazza al rientro dal Veneto.
Chiavari – Leivi” nel segno della Racing for Genova Team

La Racing for Genova Team è stata la dominatrice incondizionata dell’ottavo slalom “Chiavari – Leivi” – Memorial “Graziano Borra”. Nella gara rivierasca, infatti, oltre al successo assoluto con Alessandro Polini, al volante della sua Polini 01 Bmw carrozzata A112, la squadra diretta da Raffaele Caliro ha conquistato il primato tra le scuderie, tre successi di Gruppo, cinque vittorie di Classe ed ha piazzato complessivamente quattro suoi piloti nella top ten finale della gara. Oltre al vincitore Alessandro Polini hanno conquistato un piazzamento nei primi dieci della classifica assoluta Roberto Risso, giunto secondo con la sua vettura Sport L.R. 01, Damiano Furnari, la cui Fiat 126 E2 SH 1150 ha concluso brillantemente in quinta posizione, e Fabrizio Carabetta, buon nono finale con la Peugeot 106 1600. Quest’ultimo è anche uno dei tre portacolori della Racing for Genova Team che hanno conquistato il successo di Gruppo, essendosi imposto nell’N mentre Polini e Risso hanno vinto, rispettivamente, l’E2 SH e l’E2 SC.

Tra i vincitori di Classe, oltre a Polini (E2 SH1150), Risso (E2 SH2000) e Carabetta (N1600) ci sono anche il locale Lorenzo Mottola, che si è imposto nella A1150 ed alla fine era visibilmente soddisfatto della sua “prima volta” al volante della Fiat Seicento kit, e l’inossidabile Enrico Pagano (Peugeot 106 1400), indiscusso trionfatore nella N1, dove ha avuto la meglio sull’analoga vettura del compagno di squadra Paolo Garibaldi.

Poca sorte, invece, per Giacomo Gozzi, la cui Radical SR4 ha accusato problemi di elettronica, e per Antonino Oddo che, seppur presente, ha preferito saltare l’impegno e concentrare tutte le energie nel suo prossimo impegno, la 42^ cronoscalata “Cividale – Castelmonte” – prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna prevista sabato e domenica in Friuli – che il portacolori della Racing for Genova Team affronterà con la sua Peugeot 106 1400.

 

Lo slalom dei Giovi dei team genovesi

Racing for Genova Team prima scuderia

Il sodalizio diretto da Raffaele Caliro ha conquistato la graduatoria riservata alle scuderie portando al traguardo finale, in una gara caratterizzata per due terzi del suo svolgimento da avverse condizioni climatiche, otto delle nove vetture ammesse alla partenza.

Ottima prestazione per Alessandro Polini (Polini 01 Bmw), ottavo assoluto, che è risultato il migliore tra i portacolori della Racing for Genova Team. Giuliano Semino (Fiat 126 Honda) ha terminato dodicesimo dimostrando di essere sempre temibile sulle strade di casa; rilevante anche la prestazione di Giacomo Gozzi, al debutto al volante dell’impegnativa Radical SR4 1400, giunto alle spalle del compagno di squadra e primo di Gruppo E2 SC.

Buone indicazioni sono venute anche dal neo acquisto Damiano Furnari (Fiat 126 Honda), che ha chiuso venticinquesimo, dal regolare Fabrizio Carabetta (Peugeot 106 1600), trentesimo, e dai rientranti Simone Bugatto (Fiat 127) e Federico Figari (Peugeot 106 1400), ai quali l’impegno è servito soprattutto per ritrovare il feeling con l’abitacolo.  Le avverse condizioni meteo hanno influito in negativo sull’impegno di Roberto Risso (L.R. 01), trentunesimo, ed hanno consigliato a Marcello Caruso (Elia Avrio ST 09) di non prendere neppure il via.

 

Lanterna Corse Rally Team: ritorno da leader per Caserza
Gianluca Caserza, pilota della Lanterna Corse Rally Team, una volta calatosi nuovamente nell’abitacolo di un’auto da corsa, ha confermato di essere tornato in splendida forma ed il risultato dello slalom Mignanego – Giovi lo testimonia.

Caserza, dopo qualche mese di stop forzato,  ha affrontato la gara di casa al volante di una Peugeot 208 con la grinta di sempre, chiudendo con un ottimo undicesimo posto assoluto, al comando tra le vetture della classe A1600 ed al secondo posto in Gruppo A.

“E’ stata una giornata perfetta – ha dichiarato Caserza -, avevamo tutti paura della pioggia, ma alla fine il meteo ci ha permesso di fare una bella gara. Dispiace solo per i ragazzi della Scuderia Valpolcevera, che prima o poi meriterebbero una bella giornata di sole per ripagare il loro notevole sforzo organizzativo. Sono contento di aver ritrovato subito ottime sensazioni ed il mio ritmo gara, è stato emozionante e divertente, anche grazie ad una macchina davvero al top”.
Soddisfazione anche per gli altri due portacolori del team genovese, con Francesco Bigotti al quarto posto della classe N1600 su Peugeot 106 e Mario Tabacco al top della N2000 con una Peugeot 205.

Automobilismo: il Sanremo dei team genovesi

Lanterna Corse Rally Team

Gara appagante per la Lanterna Corse Rally Team.  Entrambi gli equipaggi schierati dal team genovese, che hanno preso parte alla Rallye Sanremo Leggenda, valido per la Coppa Italia di zona e disputatosi su parte del percorso della gara valida per il Campionato Italiano, hanno raggiunto il traguardo.
Soddisfazione per Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, che ha condotto un’ottima gara, terminando al secondo posto in classe N3 a bordo di una Renault Clio Rs. Seconda posizione conquistata anche tra gli equipaggi del Trofeo Renault “Corri con Clio”, principale obiettivo stagionale del pilota ligure. “Siamo sicuramente soddisfatti di questo bel risultato, – ha dichiarato Verardo – la vettura ha funzionato bene e non abbiamo avuto problemi. Oggi le condizioni erano difficili, abbiamo trovato anche la nebbia, mantenere la concentrazione è stato fondamentale. Forse nella prima parte di gara siamo stati un po’ troppo abbottonati e avremmo potuto fare meglio, comunque la nostra gara è stata positiva ed ora possiamo guardare avanti con ottimismo”.

Giornata positiva anche per Riccardo Gallo, che per la prima volta ha calcato le prove speciali sanremesi, affiancato da Marco Gallizia su una Renault Clio Rs N3. Dopo una gara regolare ad attenta, caratterizzata da una prima parte con buone condizioni meteo ed una seconda frazione sicuramente più complicata, Gallo, ha ottenuto il quinto posto di classe N3, segnando però ottimi tempi parziali nelle prime tre prove cronometrate. “Dopo il primo giro eravamo abbastanza euforici per il distacco contenuto dai migliori della classe, poi le condizioni sono peggiorate. Tra umido e nebbia abbiamo preferito ridurre i rischi ed accumulare chilometri di esperienza, è stata comunque una giornata da ricordare perché il primo Sanremo è sempre emozionante” – ha commentato Gallo a fine gara.

 

Racing for Genova Team

Per “sbancare” Sanremo c’è voluta la Scuderia Racing for Genova.

Il successo assoluto la Sanremo Leggenda, il secondo della stagione dopo quello conseguito alla Ronde Val Merula – dei giovani Michele Guastavino e Laura Bottini, in gara con la Ford Fiesta R5

Netta e mai in discussione la loro vittoria, costruita sin dalla prima prova speciale e sofferta nella fase finale, il giovane pilota savonese ha osservato – “siamo ripartiti dall’assistenza di Sanremo, dove le condizioni atmosferiche erano buone, con le gomme più dure: poco prima di uscire dal parco abbiamo saputo che sulle prove stava piovendo ma, essendo il nostro spazio distante dall’uscita, non era possibile tornare indietro e cambiarle, cosa che invece hanno potuto fare gli equipaggi che erano più vicini al tavolino del Controllo. Siamo molto contenti per la nostra vittoria e, soprattutto, per il modo in cui Laura ed io abbiamo interpretato sia la gara sia la vettura, molto performante”.

Il “Sanremo Leggenda” ha fornito positive indicazioni anche agli altri equipaggi della Racing for Genova Team in lizza. Una conferma per Maurizio Rossi e Marta De Paoli, che hanno portato la loro Skoda Fabia al sesto posto in classe R5 mentre, con una gara tutta sostanza, i savonesi Francesco Zicari e Marino Mondino (Peugeot 208) hanno conquistato la prima piazza d’onore nella R2B.

In classe N3, significativo terzo posto per i regolari Manuel Sartori e Enrico Bracchi (Renault Clio Rs). In N1, la sfida in famiglia è risolta col successo di classe della Peugeot 106 dei veterani Enrico Pagano – Giorgio Antichi proprio a spese di quella di Nicolò Franca – Mirella Siri.

Sorte avversa, infine, per i coniugi chiavaresi Lorenzo Mottola e Romina Mazzino, la cui Clio Rs è andata ko per il bloccaggio di una pinza posteriore dei freni, e per la Clio Williams di Alessandro Schena e Monica Briano, subito fermi per una panne elettrica.

Sempre per la Racing for Genova Team, nel 66° Rallye Sanremo, secondo atto del Campionato italiano rally, maiuscola prestazione dai locali Danilo Ameglio e Massimo Marinotto che, hanno portato la loro piccola Peugeot 106 1600 al quindicesimo posto assoluto finale ed al primato in gruppo A.

Solo quarantottesimi, invece Luca Fidale e Franco Revelli, in sofferenza per i problemi di gioventù evidenziati dalla loro nuova Renault Clio Rs di classe N3.

Marco Cotugno e Simona Camera al debutto nei rally storici.

Esordio stagionale per Marco Cotugno. Il pilota genovese portacolori della Lanterna Corse Rally Team sarà al via del Rally Valli Vesimesi, competizione riservata alle vetture storiche.

Cotugno, affiancato da Simona Camera, prenderà parte con una Peugeot 205 1.9 Gruppo A.
Per il genovese si tratta della prima partecipazione a un rally storico, dopo aver utilizzato diverse volte la 205 in gare moderne.
“Siamo molto felici di poter prendere parte per la prima volta a una gara storica, con una vettura alla quale sia noi che tantissimi appassionati sono affezionati. Siamo sicuri che ci divertiremo molto sulle belle prove cronometrate piemontesi” – ha dichiarato Cotugno pronto alla trasferta astigiana.
Il Rally Valli Vesimesi è in programma il 30 e 31 marzo attorno alla cittadina di Vesime, con i concorrenti che dovranno affrontare un percorso composto di sei prove, per un totale di sessantasette chilometri cronometrati.

Lanterna Corse Rally Team: concluso il 19° corso navigatori rally

È arrivato al termine la diciannovesima edizione del Corso Navigatori rally organizzato dalla Lanterna Corse Rally Team.

La prova finale, che consisteva in una simulazione di una prova cronometrata di un rally, si è svolta a Campo Ligure.

Dopo aver appreso tutte le nozioni teoriche durante le lezioni tenute da Paolo Rocca e Marco Gallizia, le giovani promesse dell’automobilismo affiancati dai piloti Marco Cotugno, Fabio Ferrando e Alberto Verardo si sono alternati a leggere le note nella fase eliminatoria.

In seguito è toccato poi a Gianluca Caserza valutare gli allievi durante la semifinale a bordo di una Peugeot 208 R2B

Infine i finalisti si sono alternati al fianco di Andrea Mezzogori.

A prevalere è stato il giovane Alessandro Balletti di Bobbio, che ha preceduto Luca Formentera e Carola De Santis.

I tre si sono guadagnati l’elogio di Mezzogori che ha dichiarato: “I ragazzi sono stati bravissimi e mi ha stupito il loro livello, eravamo già al ritmo di una vera prova speciale e sono sicuro che tutti avranno un futuro da protagonisti nel mondo del rally”.

Ai primi tre classificati, sono andati i premi forniti dall’OMP Racing, rispettivamente una tuta, un completo sottotuta e un paio di scarpe da competizione; accessori che certamente serviranno per l’imminente inizio di nuove carriere nel mondo del motor sport.

Alberto Verardo inizia il 2019 con il Rally dei Laghi.

Inizierà dal Rally dei Laghi la stagione 2019 di Alberto Verardo e Cristina Rinaldis.

La coppia, che gareggia con i colori della Scuderia Lanterna Corse Rally Team, anche quest’anno prenderà parte alle gare valide per il Trofeo Corri con Clio della seconda Zona, serie che si aprirà proprio con la manifestazione lombarda.
Al Rally dei Laghi, Verardo, vi parteciperà per la prima volta.

“Partecipare a una gara nuova è sempre una bella sfida – ha dichiarato il pilota genovese -. Sarà dura perché le prove cronometrate del rally varesino sono toste e troveremo una concorrenza locale difficile da battere. Siamo carichi e ci faremo trovare pronti”.

L’obiettivo per Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, che utilizzeranno una Renault Clio Rs, è quello di migliorare il risultato ottenuto nella passata stagione quando aveva raggiunto il sesto posto assoluto nel trofeo della Casa francese.

Il Rally dei Laghi è in programma il 16 e 17 marzo a Varese e sarà articolato su un percorso di sei prove cronometrate.

Marco Gallo torna al volante al Rally della Fettunta

Al Rally Day della Fettunta, in programma nel weekend tra 8 e 9 dicembre, la scuderia Lanterna Corse Rally Team sarà presente con l’equipaggio formato da Marco Gallo e Marco Gallizia su Renault Clio
I due avevano già avuto l’occasione di dividere l’abitacolo, nella stagione 2007 partecipando, tra l’altro, al Rally di Antibes, valido per il Campionato Europeo, dove la coppia genovese raggiunse il terzo posto di classe N3, un risultato di prestigio che ancora oggi è ben impresso nella memoria di tutto il team.

Il Rally Day della Fettunta, in programma in terra toscana tra Tavernelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa partirà alle ore 8.01 di domenica 9 dicembre, per concludersi alle 15.50, dopo trentadue chilometri cronometrati suddivisi su sei prove .

Rally Castiglione Torinese i risultati dei piloti genovesi

Un Rally, quello di Castiglione Torinese che ha visto ben 124 equipaggi verificati sulla linea di partenza.

Tra i partecipanti anche due rappresentanti della Scuderia Lanterna Corse Rally Team e altri equipaggi di piloti genovesi che hanno portato a casa un discreto bottino di risultati.

Per la Lanterna Corse Rally Team Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, su Renault Clio hanno ottenuto un ottimo secondo posto in classe N3.

Verardo si è confermato così uno dei migliori interpreti della categoria, in una giornata non certo facile e su strade poco conosciute. “Sulle prime tre prove abbiamo accumulato troppo distacco, siamo riusciti a recuperarne più di metà, ma va bene così, la gara è stata comunque ottima per noi – ha dichiarato Verardo a fine gara”.

La competizione piemontese ha sorriso anche a Riccardo Gallo che ha condiviso l’abitacolo della Renault Clio con Marco Gallizia. Per il giovane pilota genovese la giornata si è conclusa con il secondo posto tra i piloti under 25.

“In questa gara c’era tanto da imparare – ha dichiarato Riccardo – sinceramente ero un po’ spaventato dalle condizioni meteo, invece Marco mi ha tranquillizzato e ci siamo goduti insieme una bella esperienza da mettere nel mio curriculum”.

Per gli altri genovesi in gara, buona prestazione, quarta posizione – su 12 equipaggi classificati – in classe R2b, per Davide Craviotto accompagnato da Federico Piccinini su Peugeot 208 con i colori della Scuderia Project Team.

Giovanni Ferrando affiancato da Jlenia Olivo su Renault Clio della Meteco Corse, ha ottenuto la quarta piazza nella classe N3 dove erano presenti ben 17 conduttori.

La Racing for Genova Team aveva sulla linea di partenza due equipaggi: quello che ha ottenuto il miglior risultato è stato Andrea Peirano e Giorgia Lecca (Peugeot 106) che, nonostante una penalità, è riuscito a raggiungere la quarta piazza in classe A5.

Per il secondo equipaggio, composta di Alessandro Lazzara affiancato da Marta De Paoli (Renault Clio) non è andata altrettanto bene e si sono dovuti accontentare della sedicesima piazza della classe N3.

Infine, Fabio Belmessieri e Simona Camera su Peugeot 96, con i colori della Scuderia Sport Favale 07, hanno ottenuto il quarto posto nella classe N1.

Automobilismo: Pancrazi – Cervi, un podio di classe per la Lanterna Corse R.T.

Buona prestazione al Rally San Martino di Castrozza per la coppia genovese che gareggia per i colori della Lanterna Corse Rally Team.

Dopo una gara con 118 chilometri di prove cronometrate e dai ritmi serrati, l’equipaggio ha portato al traguardo la Renault Clio Super 1.6, conquistando anche il terzo posto di classe.
“Partecipare a questa gara è sempre fantastico, ha dichiarato Pancrazi al termine del Rally, le strade lungo le prove speciali di montagna sono stupende e regalano sempre grandi emozioni. Dopo due anni di stop non potevamo che fare una gara accorta, ma dopo un primo giro attento abbiamo anche realizzato qualche buon tempo. Siamo certamente molto soddisfatti e il bilancio della trasferta non può che essere positivo”.

Blog su WordPress.com.

Su ↑