Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Milano Autoclassica

Milano Autoclassica 2019: la presenza di ASI

Dal 22 al 24 novembre è in programma la nona edizione di Milano AutoClassica, salone di fine stagione ospitato nei padiglioni di Fiera Milano Rho.

Tra i vari partecipanti ci sarà anche l’Automotoclub Storico Italiano con un programma ricco di appuntamenti e iniziative.

L’esposizione sarà dedicata principalmente ai 100 anni della Zagato, azienda milanese celebre in tutto il mondo per il suo design funzionale, ricercato e innovativo.

Tra le vetture esposte ci sarà l’Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testafissa” del 1933, che con i colori della Scuderia Ferrari si aggiudicò la vittoria di classe alla Mille Miglia del 1934: Al volante c’era la “Marocchina”, al secolo Anna Maria Peduzzi, pilotessa dell’epoca.

In un perfetto parallelo tra passato e presente dello straordinario connubio Zagato-Alfa Romeo, sarà esposta anche la TZ3 Stradale, una delle nove costruite dall’atelier milanese nel 2011 come evoluzione delle storiche TZ1 e TZ2 degli anni ’60.

Il marchio Zagato sarà celebrato in una serie di conferenze a tema, che si terranno domenica mattina 24 novembre alla presenza di numerose personalità del settore riguardante l’auto storica.

Sabato 23 novembre, dalle ore 9.30, si svolgeranno le finali dei Trofei ASI con le prove di precisione cronometrica allestite nell’area esterna.

Alfa Romeo 8C Competizione: all’Asta di Wannenes a Milano AutoClassica

A Milano AutoClassica, in occasione dell’Asta di Wannenes del 23 novembre prossimo, il lotto principale sarà la bellissima Alfa Romeo 8C Competizione, l’unico esemplare verniciato nel colore Maserati Blu Notturno. L’auto, ordinata da un amico personale di Sergio Marchionne per una scommessa fra i due, rappresenta senza dubbio al meglio i valori di funzionalità e bellezza di una vera gran turismo. Per chi volesse partecipare all’asta, la stima di questa vettura va da 240.000 a 400.000 euro.

Nata nel 2007 dalla matita di Wolfgang Egger su espressa volontà di Sergio Marchionne come manifesto mondiale delle straordinarie capacità di design e di tecnica del marchio Alfa Romeo, l’Alfa Romeo 8C Competizione fu realizzata in soli 500 esemplari, i cui ordini si esaurirono in pochi giorni.

Uno dei più cari amici di Sergio Marchionne, acquirente di un esemplare, scommise che se Marchionne fosse riuscito ad acquisire l’Opel avrebbe scelto il colore della sua 8C tra i soli tre previsti (Rosso Pastello Micallizato, Nero Micallizato e Giallo Micallizato) in caso contrario avrebbe scelto lui stesso un colore fuori della tavolozza prevista, e così avvenne.

Nel dicembre del 2010, presso il circuito di Balocco, fu consegnato uno splendido e unico esemplare di Alfa Romeo 8C Competizione, la 176° su 500 prodotte, nel colore Blu Notturno, colore Maserati, con gli interni di pelle pieno fiore di colore nero trapuntato, le pinze dei freni di colore giallo e il set di valigie in coordinato. Quest’auto con il suo esclusivo colore è (insieme all’esemplare acquistato dall’attuale presidente della Ferrari S.p.a. John Elkann che ne possiede una di colore Blu Oceano) una delle uniche due Alfa Romeo 8C Competizione di colore blu, esistenti al mondo.

Milano AutoClassica: boom di prevendite online

A meno di un mese dall’inaugurazione di Milano AutoClassica, il più bel Salone dell’Auto Classica e Sportiva in programma a Fiera Milano (Rho) il 22, 23 e 24 novembre 2019,  si registra un boom di prevendite online, mai verificatesi prima, a testimonianza della crescente fiducia del pubblico amante delle leggende automobilistiche: Milano AutoClassica si conferma l’imperdibile appuntamento glamour che mobilita espositori e visitatori italiani ed esteri appassionati di modelli storici e moderni.

Novità di questa edizione, per chi si muove in treno, Italo ha programmato fermate speciali di alcuni treni che nei giorni della manifestazione arrivano direttamente nella stazione di Rho Fiera Milano.

Oltre alla ricca offerta  dei commercianti, la più grande esposizione d’Italia di auto proposte in vendita direttamente dai privati, l’asta organizzata dalla prestigiosa Casa d’Aste Wannenes con 40 lotti di auto e motociclette storiche e da collezione mai viste, il ritorno di RETRO CLASSICS® STOCCARDA, i marchi più prestigiosi in esposizione, il ritorno di ASI, Automotoclub Storico Italiano e di ACI Storico con un ricco calendario di appuntamenti ed incontri quotidiani sono solo alcune delle attrazioni della nona edizione, accanto al ritrovo dei più rinomati club e registri, del mercato dei ricambi, del raduno Youngtimer firmato da Ruoteclassiche ed altro ancora.

La prevendita dei biglietti prosegue sul sito ufficiale della manifestazione, www.milanoautoclassica.com: fino al 4 novembre al prezzo speciale di 18,00 € e dal 5 novembre fino a fine manifestazione gli organizzatori propongono l’acquisto online “salta la coda” che consente l’ingresso a 20,00 € invece che a 25,00 €.

Si avvicina il momento di Milano AutoClassica.

La nona edizione di Milano AutoClassica – Salone dell’Auto Classica e Sportiva, in programma a Fiera Milano (Rho) il 22, 23 e 24 novembre 2019, ospiterà anche una straordinaria asta di auto e motociclette storiche e da collezione.

Anche quest’anno la manifestazione propone un’attenta selezione quantitativa e qualitativa di auto classiche sportive.

Oltre alla ricca offerta dei commercianti, cresce il numero di presenze dei privati che propongono modelli adatti a ogni esigenza e attesa, accuratamente selezionati per rispettare l’alto standard qualitativo della manifestazione.

Novità assoluta di questa edizione di Milano AutoClassica e vera e propria chicca per i collezionisti sarà l’asta organizzata dalla prestigiosa Casa d’Aste Wannenes che batterà un’eccezionale selezione di auto e motociclette storiche e da collezione: circa 40 lotti di auto mai viste, incluse alcune motociclette, con una finestra temporale che spazia da inizio secolo fino ai giorni nostri. La varietà di modelli coinvolti attraversa oltre un secolo di storia dell’automobilismo: da una straordinaria Ceirano junior del 1903, via via l’offerta si differenzia per tipologia.

Tra i modelli da evidenziare spiccano un’Abarth A112 5^ Serie; un’Abarth 695 Innesti Frontali; un’Alfa Romeo duetto spider dal ricercato colore osso di seppia; un’Alfa Romeo SZ Zagato; una Bmw M3 E30, classe del 1991; una Ferrari 308 GTS Carburatori Carter Secco; una Jaguar XK120 OTS; una Maserati Grand Sport e una Porsche 993 Turbo.

L’Asta Wannenes indirizzata a collezionisti e appassionati di ieri e di oggi avrà luogo nella giornata di sabato 23 novembre alle ore 15.00.

Le prevendite per Milano AutoClassica sono ufficialmente aperte. I biglietti si possono acquistare sul sito ufficiale della manifestazione, www.milanoautoclassica.com

(foto repertorio edizione 2018)

Da domani auto da sogno all’8^ edizione di Milano AutoClassica a Fiera Milano

Domani, venerdì 23 novembre, s’inaugura Milano AutoClassica, un’ampia mostra mercato che punta a valorizzare la memoria storica dei marchi automobilistici i accanto alle proposte più attuali.

L’attenta selezione di auto classiche spazia dagli anni ‘20 agli anni ‘90 con una forte presenza di modelli degli anni ’60 e ’70.   Milano AutoClassica richiama un numero sempre crescente di collezionisti, appassionati di motori alla ricerca dell’ultimo modello o dell’occasione d’epoca adatta a ogni palato con proposte di molte auto d’epoca con prezzi a partire da 5.000 Euro. Ci sarà anche spazio per l’esposizione di ricambi con 180 Aziende selezionate.

I marchi più prestigiosi espongono i loro modelli su una superficie di 50mila metri quadrati, nel cuore della vetrina più elegante del settore: Alpine cars, Bentley, BMW Club Italia, Ferrari Classiche, Ferrari Rossocorsa, Leoni, Lotus, McLaren, Musei Ferrari, Pagani e Porsche.

A Milano AutoClassica si potranno ammirare assieme a tante spettacolari vetture, tre eccezionali Ferrari: la Ferrari 750 Monza pilotata a Monza da Alberto Ascari. La Ferrari 166 S, classe 1948, nata per le competizioni, rappresenta l’evoluzione della 125 S, la prima auto mai prodotta dalla Casa di Maranello. Prodotta in meno di quaranta esemplari tra il 1948-1952, la 166 S debuttò, vincendo, alla Targa Florio del 1948 e, infine la Ferrari 365 GTC vincitrice della Cavalcade Classica 2018.

Novembre: torna Milano AutoClassica.

Da venerdì 23 domenica 25 novembre è in programma, a Fiera Milano (Rho), l’ottava edizione di Milano AutoClassica – Salone dell’Auto Classica e Sportiva.

Anche quest’anno la manifestazione propone un’attenta selezione quantitativa e qualitativa di auto classiche e sportive.

L’elenco dei modelli esposti spazia dagli anni ‘20 agli anni ‘90 con una forte presenza di modelli degli anni ’60 e ’70

Sabato 24 novembre, c’è attesa per  l’asta “Milano-RACING & SPORT CARS” a cura della Casa d’aste CAMBI, prima in Italia per fatturato nel 2017. L’asta che attirerà appassionati e curiosi da tutta Europa sarà composta di circa 45 pezzi, tra auto sportive e auto da corsa,  di cui quest’ultime rappresenteranno l’85% delle auto in vendita.

Tra queste due splendide auto da corsa esemplare unico, facenti parte della storia contemporanea della Maserati, una GranSport GT3 “Laboratorio” e una GranSport “Trofeo”. Queste due vetture della casa del Tridente hanno partecipato nel 2006 alla 24 Ore del Nürburgring, schierate dalla squadra ufficiale “Maserati R&D Factory Team” e per questo meritano dovuta attenzione a fini collezionisti e storici.

Altra novità di questa edizione sarà la presenza di Retro Classics Stoccarda che oltre ad essere uno dei più rinomati eventi europei nel panorama internazionale d’auto d’epoca è la più grande fiera al mondo per quantità di espositori e superficie occupata. Retro Classics Stoccarda ha scelto il palcoscenico di Milano AutoClassica per incontrare i suoi più importanti espositori e collezionisti tedeschi, allestendo una grande area espositiva dove sarà esibita un’inedita selezione di vetture provenienti dalla Germania.

Una selezionata schiera di commercianti sarà  presente alla manifestazione con un ricco parterre di auto d’epoca dove individuare l’occasione perfetta per ogni visitatore, anche per chi si avvicina alle vetture classiche per la prima volta che potrà spaziare tra modelli e offerte per ogni gusto e portafogli, con prezzi a partire da 5.000 Euro.

Una particolare zona dell’esposizione sarà dedicata ai ricambi con 180 Aziende  presenti.

Le prevendite per Milano AutoClassica sono ufficialmente aperte. I biglietti si possono acquistare sul sito ufficiale della manifestazione, http://www.milanoautoclassica.com.

A Milano Autoclassica i vincitori del corso di Regolarità

Nella sua settima edizione Milano Autoclassica ha organizzato un inedito corso di Regolarità per piloti neofiti ed esperti con una sezione teorica e una pratica nella Classic Circuit Arena.

Il corso gratuito è stato ideato in collaborazione con Automobilismo d’Epoca e Digitech.

Oggi, sabato 25 novembre, la prima giornata ha ospitato gli equipaggi meno esperti della specialità. Nel primo pomeriggio la “teoria” a cura di istruttori qualificati ha approfondito tutti i temi della specialità, dal conseguimento della licenza e i relativi costi, alla preparazione della vettura, fino allo studio del concetto del tempo, della sua scansione in centesimi di secondo e i trucchi per ottenere i migliori risultati. A seguire, la sezione pratica con vere prove cronometrate sui “tubi”.

A fine di giornata la cerimonia di premiazione dei primi tre equipaggi: al terzo posto Alberto Tattini che ha vinto un abbonamento alla rivista Automobilismo d’Epoca; al secondo posto Fausto Governato che si è aggiudicato una pista elettrica Carrera e sul gradino più alto del podio il miglior equipaggio con Alessandro Traversi ha vinto la partecipazione a un’importante gara nazionale di Regolarità: la targa ACI Bologna che si disputerà a primavera 2018.

Domani, domenica 26 novembre, il corso di Regolarità sarà dedicato ai piloti classificati e Top.

La Coppa Milano – Sanremo presente al Salone “Milano Autoclassica”

In occasione di “Milano Autoclassica” – Fiera Milano Rho, inaugurata oggi, venerdì 24 novembre, l’organizzazione della Coppa Milano – Sanremo è presente presso lo stand CMAE.
A 112 anni dalla sua prima edizione e a sette dall’ultima Rievocazione storica (datata 2011), la leggendaria Coppa Milano – Sanremo, la cui prima edizione si corse nel lontano 1906, torna a scaldare i cuori degli appassionati delle auto d’epoca.
Dal 22 al 24 marzo 2018, si riscrive un nuovo capitolo per questa gara che da sempre ha affascinato equipaggi italiani e stranieri, e che ora rivive grazie a un gruppo di appassionati imprenditori milanesi che, si sono posti l’ambizioso obiettivo di riportare in auge i gloriosi fasti della storica gara di regolarità turistica.
Le iscrizioni alla Milano – Sanremo sono aperte. Per altre informazioni è possibile prendere contatto la segreteria organizzativa di Equipe International: tel. +39 0236752950 / race.office@milano-sanremo.it
Il nuovo percorso toccherà Lombardia, Piemonte e Liguria in un tragitto di oltre 600 chilometri. La partecipazione alla corsa sarà a numero chiuso: alla Coppa Milano – Sanremo, infatti, potranno partecipare un massimo di 100 auto costruite fra il 1906 e il 1973 munite o di passaporto F.I.V.A, o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti a un registro di marca. Con questa edizione tornerà anche la “Coppa delle Dame”, l’ambito titolo riservato agli equipaggi femminili.
La manifestazione prenderà il via giovedì 22 marzo 2018 con il ritrovo degli equipaggi presso l’Autodromo di Monza, dove si disputeranno le verifiche tecniche e sportive, i giri liberi in pista e la parata inaugurale delle vetture. Dopo un passaggio nel centro di Monza, le auto partiranno alla volta di Milano con un vero e proprio “defilé” nel cuore del Quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a Corso Vittorio Emanuele per poi arrivare al Castello Sforzesco dove le auto saranno ufficialmente presentate al pubblico.
Venerdì 23 marzo, da piazza Castello, gli equipaggi si presenteranno ai nastri di partenza per percorrere i 600 chilometri di gara previsti, sfidandosi in ben settanta prove cronometrate, a conferma della valenza sportiva di una delle più antiche competizioni automobilistiche.
La prima giornata di corsa giungerà a Rapallo, dopo aver attraversato paesaggi del suggestivo entroterra ligure, lombardo e piemontese.
Il 24 marzo è il giorno della sfida definitiva: da Rapallo a Sanremo gli equipaggi affronteranno le ultime prove di regolarità in vista del traguardo nella città dei Fiori.

Milano AutoClassica: oggi l’apertura

Milano venerdì 24 novembre – A Milano oggi ci sarà l’inaugurazione di Milano AutoClassica. Si potrà visitare sino a domenica 26 novembre.

Il Salone del panorama europeo ospiterà il meglio dei brand inclusa la Regina della Auto d’epoca, la Ferrari per eccellenza, una delle automobili più conosciute ed apprezzate di tutti i tempi: la Ferrari 250 GTO, classe 1962. Il numero 250 indica la cilindrata di ciascun cilindro in centimetri cubi; GTO sta per “Gran Turismo Omologata”, una sigla che è garanzia di una delle vetture più desiderate di sempre, nonché l’auto che vanta un particolare record: – l’automobile più costosa mai venduta ad un’asta.

Il valore del modello è attualmente stimato in 42 milioni di euro.

L’esemplare esposto a dare il benvenuto al pubblico di Milano AutoClassica, che proviene direttamente da Londra, è una delle vetture su cui la Ferrari ha testato e sviluppato il progetto 250 GTO prima della sua consegna al team NART con il quale Phil Hill e Olivier Gendebien hanno ottenuto il 2° posto assoluto e il primo di classe nella 12 Ore di Sebring del 1962. E’ stata la prima GTO a partecipare ufficialmente ad una gara ed ha avuto, in seguito, una ricca storia di successi. Spinta da un motore V12 da 300 CV raggiunge la velocità massima di 280 km/h, per un’esperienza di guida davvero indimenticabile.

Nel settantesimo anniversario della Casa, Ferrari ha scelto Milano AutoClassica come unico Salone europeo dedicate alle vetture storiche a cui partecipa quest’anno presenziando con il dipartimento Ferrari Classiche, appositamente istituito per offrire servizi di restauro e manutenzione, Certificazione di autenticità e Attestato per vetture di interesse storico ai possessori di vetture classiche del “Cavallino

Blog su WordPress.com.

Su ↑