Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Rally Carmagnola

64 iscritti per il neonato Rally storico di Carmagnola.

30 agosto 2018 – A dieci anni dall’ultimo rally di Carmagnola, nell’imminente weekend  la gara automobilistica torna nella città dei peperoni, ma in versione storica.

Sessantaquattro gli iscritti provenienti da tutta l’Italia settentrionale, nelle tre discipline previste per questa prima edizione del Rally di Carmagnola: Storico, Regolarità Sport e All star.

L’organizzazione è firmata dal Sport Rally Team guidato da Piero Capello, che l’aveva messa in scena per ventisette anni, a partire dal 1982, fino al 2008.

82 i chilometri del percorso, a cavallo fra le province di Torino e di Cuneo, con quattro prove cronometrate tutte da ripetere una volta.

Sul sito dell’organizzazione (www.sportrallyteam.it) è possibile scaricare tutto il materiale informativo, cartine, elenco iscritti, oltre alle migliori postazioni per assistere e fotografare in sicurezza.

Tra gli equipaggi iscritti alla gara, ci saranno anche i genovesi: Alberto Bonamini affiancato da Marianna Ambrogi su Fiat 124 Abarth che prenderanno il via nella prova di Regolarità sport.

Nel rally Storico Massimo Oliveri di Campoligure sarà accompagnato con le note del camogliese Federico Capilli (Opel Corsa con i colori della Scuderia La Superba) mentre i rappresentanti della Scuderia Sport Favale 07, Mattia Delfino di Loano e Alessia Drago di Imperia saranno in gara con l’A112 Abarth.

Il “Carmagnola” storico

Ritorno del rally di Carmagnola, ma in versione storica: entra nel vivo l’organizzazione dell’evento sportivo, in programma il 31 agosto e 1° settembre nella cittadina alle porte di Torino che a sua volta si accinge ad inaugurare la Fiera nazionale del Peperone, una kermesse di dieci giorni (dal 31 fino al 9 settembre) dedicata al saporito ortaggio.La gara automobilistica, riproposta dallo Sport Rally Team di Piero Capello & C a dieci anni dall’ultima edizione del rally moderno – che fu la ventisettesima della serie – sta raccogliendo le iscrizioni, il cui termine, dato il periodo di ferie, è stato prorogato a mercoledì 29 agosto.

Questo primo rally storico di Carmagnola tornerà sulle stesse strade di un tempo. Gli equipaggi potranno concorrere, a seconda del tipo di vettura e delle aspirazioni agonistiche, in una delle tre specialità in cui è articolata la gara, “rally storico”, “All star”, oppure “regolarità sport”.

“Sarà un rally molto compatto. Infatti – prefigura l’organizzatore Piero Capello – in circa 170 chilometri di percorso sono racchiuse le quattro prove cronometrate, ciascuna da ripetere due volte, per un totale di 80 chilometri cronometrati”.

Partenza e arrivo in piazza Italia, come sempre successo al “Carmagnola”. Il via alle ore 9 di sabato 1° settembre, arrivo della prima vettura in pedana poco dopo le 17, con premiazione a seguire.

Tra le novità, al miglior equipaggio “gommato” Michelin per tutta la durata della competizione, andrà un premio speciale: lo ha istituito la celebre Casa di pneumatici, in segno di tributo verso una gara rimasta nel cuore di tanti appassionati.

Le verifiche tecniche e sportive pre gara si svolgeranno in piazza Italia a Carmagnola alla vigilia, fra le 17 e le 20,30 di venerdì 31 agosto.

Il primo rally di Carmagnola si svolse nel maggio 1982, e fu vinto da Menes – Cianci su Ferrari 308 Gtb; l’ultimo, edizione n. 27, nel giugno 2008, con vittoria dei coniugi Borsa – Berra su Peugeot 207 Super 2000.

Torna il rally di Carmagnola , il Valli Cuneesi cambia data

Una rivoluzione di date, e un grande ritorno. Riparte con tantissime novità la stagione organizzativa dello Sport Rally Team di Carmagnola, “storico” promotore di rally piemontesi, presieduto da Piero Capello.

Cambia data, anticipato alla primavera, il Rally delle Valli Cuneesi la cui ventiquattresima edizione si svolgerà tra il 26 e 28 aprile, sempre a Dronero (Cn) e dintorni, in abbinata al 11° Rally Storico del Cuneese .

L’evento sarà la prima gara della Coppa Italia Prima zona. Seguiranno poi i rally di Alba, della Lanterna e del Rubinetto.

Dopo il successo dell’anno scorso, quando fu varato un congiunto montepremi in denaro, i 4 organizzatori hanno deciso di fare il bis. E’ stato così istituito, quest’anno con un nuovo sponsor, il “Trofeo Pirelli Coppa Italia Rally 1a zona”, che globalmente metterà in palio ben 60mila euro (info: www.coppaitaliazona1.it).

Il Valli Cuneesi 2018 si snoderà su  3 tratti cronometrati per un totale di 7 prove cronometrate.

A 10 anni esatti dall’ultima volta, torna il Rally di Carmagnola, eccezionalmente in versione storica. Si svolgerà sabato 1 e domenica 2 settembre, in concomitanza con la Festa nazionale del peperone, il più importante evento annuale della cittadina diventato oggi – alla 69esima edizione – una delle più grandi manifestazioni urbane in Italia, oltre che la maggiore singolarmente dedicata a uno specifico ortaggio, con una decina di giorni dedicati alla saporita bacca.

L’ultima edizione del rally, la 27esima, si svolse il 28-29 giugno 2008. Vinsero su Peugeot 207 Super 2000 i coniugi vercellesi Tiziano Borsa e Carla Berra, che per la quinta volta nella carriera salirono sul gradino più alto del podio.

Nella prima edizione del 1982, invece, l’alloro fu per Menes-Cianci, su Ferrari 308 GTB.

“La voglia di riproporlo – ammette il patron della Sport Rally Team, Piero Capello – non è mai mancata. Sulla spinta di moltissimi appassionati, che da tempo premono per poter riavere il Carmagnola – sui social è stata addirittura creata una fan page – si è deciso di ritentare l’avventura”.

Lo staff guidato da Capello avrà, però, ulteriori impegni nel 2018. Infatti il 21 e 22 luglio, in stretta collaborazione con la 991 Racing presieduta da Beppe Sarotto, co-organizzerà il 17° Rally del Moscato-Rally della Langhe, a cui passa quest’anno la validità anche per il Campionato Svizzero Rally auto moderne e per la Coppa Svizzera auto storiche.

Nella foto i vincitori della prima edizione del rally di Carmagnola

Blog su WordPress.com.

Su ↑