Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Rally Ronde Val Merula

La Racing for Genova Team alla Ronde Val Merula

E’ iniziata con un successo assoluto la stagione 2019 della scuderia Racing for Genova Team: ad Andora, infatti, il savonese Fabio Andolfi – al via con la Skoda Fabia R5 fornitagli dalla locale RSsport e con Simone Scattolin alle note – si è aggiudicato la 6^ edizione della Ronde Val Merula. Il giovane portacolori del sodalizio genovese – al suo primo successo assoluto in Italia dopo quello conseguito al Rallye National de l’Escarène 2015 – si è imposto in due delle quattro prove speciali previste ed ha dominato la gara sin da dopo il secondo tratto cronometrato, regolando alla fine due avversari quotati quali Giandomenico Basso e Stefano Albertini.

Nella “top ten” finale della gara savonese si è inserita con merito all’ottavo posto una delle altre due vetture R5 “griffate” Racing for Genova Team al via, la Ford Fiesta del Team D’Ambra dei giovani Michele Guastavino e Laura Bottini, che hanno interpretato bene l’impegno malgrado qualche problema dovuto alla scelta degli pneumatici. Solo quindicesima, invece, la Fabia, fornita dalla Pool Racing, in lizza con Maurizio Rossi e Marta De Paoli: gara accorta, quella del manager genovese, impegnato ad inviare le fasi della Ronde direttamente dall’abitacolo alla diretta televisiva su Primocanale.

Tre i successi di classe conquistati ad Andora dalla Racing for Genova Team, premiata sul palco quale migliore scuderia. A quello di Fabio Andolfi vanno aggiunti, infatti, anche quelli conquistati dai genovesi Fabrizio Carabetta e Oreste Manzi, con la Honda Civic Type R della GrwAuto di Pier Paolo Grassano, ventiseiesimi assoluti e primi di gruppo Racing Start Plus dopo una gara tutta da incorniciare, e dai levantini Andrea Peirano e Giorgia Lecca, brillanti primi in A5 con la loro Peugeot 106 1400 e bravi a portare in fondo una vettura con leva del cambio e supporti volante danneggiati.

Non ha tradito le aspettative il neo equipaggio della Racing for Genova Team formato dai coniugi chiavaresi Lorenzo Mottola e Romina Mazzino, alla fine buoni secondi in classe N3 con la loro Renault Clio RS. Problemi di gomme non hanno consentito agli imperiesi Luca Fidale e Franco Revelli (Renault Clio Williams) di andare oltre il sesto posto in classe A7 mentre i levantini Paolo Garibaldi – Nicolò Franca (Peugeot 106 1400), per tutta la gara in sofferenza per la pompa della benzina, hanno chiuso secondi in N1.

Nella foto di Nicolas Rettagliati il vincitore della Ronde

Il Rally Ronde Val Merula al Miele..

Simone Miele e Luca Beltrame su Citroen DS3 sono i vincitori della quinta edizione del Rally Ronde Val Merula. Alle loro spalle si sono classificati Giuseppe Dipalma e “Cobra”, su Skoda Fabia. Sul terzo gradino del podio è salito Alessandro Gino affiancato da Marco Ravera, su Ford Fiesta. Gara sfortunata per i liguri Fabio Andolfi in copia con Fulvio Florean che dopo aver vinto due delle quattro prove cronometrate si è dovuto arrendere sul terzo passaggio per una foratura. Alla fine si è dovuto accontentare della quinta piazza.

Per le scuderie genovesi il miglior risultato l’ha portato a casa la Racing For Genova con Michele Guastavino in copia con Laura Bottini su Skoda Fabia che ha tagliato il traguardo in decima piazza assoluta. Da evidenziare la seconda posizione di classe R2B e diciassettesimo assoluta per Alessandro Multari e Roberta Brizzolara (Peugeot 208). Per gli altri piloti di Genova Emanuele Fiore con Andrea Segir (Peugeot 208) ha ottenuto un’ottava posizione di classe e la trentottesima piazza assolta. Marco Porcella assieme a Francesco Zambelli (Renault Clio con i colori della Scuderia Lanterna Rally Team) ha raggiunto la seconda posizione di classe. Buono anche il debutto delle sorelle De Paoli Marta al volante e Beatrice alle note (Peugeot 106) che si sono classificate ottave nella loro classe di appartenenza.Quarta posizione di classe per Nicola Minetti in copia con Gian Luca Incontrera (Citroex Saxo) che durante la gara si sono alternati al volante.

“Siamo estremamente soddisfatti per i risultati ottenuti quest’anno – ha detto Enrico Meini presidente della Sportinfinity che ha organizzato la gara – I numeri e la qualità delle vetture che hanno partecipato a questa quinta edizione, testimoniano come la Ronde Val Merula stia costantemente crescendo e, anche per essere la prima gara della stagione, sia ormai considerata come un punto di riferimento. Ora con tutto il gruppo, che voglio ringraziare per il grande impegno dimostrato, siamo già al lavoro per il prossimo anno”.

 

Le classifiche complete sono scaricabili tramite il sito ufficiale http://www.sportinfinity.it

Domani è il momento del Rally Ronde Val Merula

Andora (Sv) – Con lo spettacolare Shakedown (test con vetture da gara) ha preso il via il weekend del Rally Ronde Val Merula.

Le strade dell’entroterra di Andora sono state teatro del passaggio delle vetture iscritte a questa sessione e hanno già richiamato un numeroso pubblico di appassionati.

Questa sera dalle ore 19 alle 20:30 si è tenuta in via Dei Mille la tradizionale cerimonia di partenza, con il passaggio sulla pedana delle 94 vetture iscritte. Un’edizione quindi da record sotto il profilo dei numeri, ma che ha richiamato l’attenzione anche per la qualità degli equipaggi al via.

“Quest’anno abbiamo un parterre d’eccellenza, a partire dalla vettura numero zero con i pluri campioni italiani Paolo Andreucci e Anna Andreussi che aprirà il percorso – ha detto Enrico Meini presidente della Sportinfinity – La nostra è la prima gara stagionale del circuito rally nazionale. Abbiamo vetture Wrc, R5 e tantissime auto di piloti locali.

Domani, domenica, la partenza da Andora della prima vettura sarà alle ore 07:31. In programma oltre dieci Km di prova cronometrate da affrontare per quattro volte.

Il tratto sarà quello compreso tra Stellanello e Cesio, passando attraverso il territorio di Testico, lungo il Passo del Ginestro. Gli arrivi sono attesi per le 16:21, a seguire si terranno le premiazioni.

Record di iscritti al Rally Ronde Val Merula

Numeri da record – ben 94 auto iscritte – per la quinta edizione del Rally Ronde Val Merula, che si disputerà nel fine settimana tra sabato 17 e domenica 18 febbraio nel ponente ligure.

La competizione che apre ufficialmente la stagione agonistica in Liguria è organizzata dalla Sportinfinity con il patrocinio dell’Unione Valmerula e Montarosio.

Il centro nevralgico della competizione sarà, come nello scorso anno, Andora, ma l’evento coinvolgerà alcune strade dell’entroterra al confine tra la provincia di Savona e quella di Imperia toccando le località Stellanello, Testico e Cesio.

Sabato, nella serata, dalle ore 18:30 alle 20, la cerimonia ufficiale con l’ingresso nel parco partenza allestito in via dei Mille. Domenica il via alla gara. La partenza della prima auto da Andora è prevista alle ore 7:31, con gli arrivi del trasferimento finale attesi per le 16:21. A seguire si terranno le premiazioni.

La prova cronometrata, che i concorrenti dovranno affrontare per quattro volte, si snoderà su 10, 5 chilometri lungo il tratto di strada compreso tra Stellanello e Cesio, lungo il Passo del Ginestro.

“Anche quest’anno l’organizzazione è stata curata in ogni dettaglio e minimo particolare – ha detto Enrico Meini presidente della Sport Infinity – Il nostro obiettivo è quello di offrire due giorni di spettacolo sia per gli equipaggi sia per il pubblico che, come in ogni edizione, assisterà numeroso alla gara direttamente sul percorso. L’aspetto della sicurezza deve però essere sempre primario, per questo, oltre ad aver assunto tutti gli accorgimenti necessari, raccomandiamo tutti di mantenere un comportamento responsabile. Venendo al lato sportivo, quest’anno abbiamo in gara equipaggi di elevato valore, tra cui i vincitori delle scorse edizioni, per cui ci aspettiamo una competizione di alto livello. Un ringraziamento va a tutti i Comuni e agli sponsor che ci supportano e ai numerosi volontari, senza i quali un evento di questa dimensione non sarebbe possibile”.

Tra i piloti al via è segnalata la presenza di Alessandro Gino su Ford Fiesta WRC già vincitore di due edizioni (nel 2014 e 2017) e Marco Colombi su Skoda Fabia R5 trionfatore nel 2016. Alla partenza ci saranno numerose vetture della classe R5. Grande bagarre si prevede anche in classe R2B, dove sono presenti molti piloti locali.

Numerosi anche gli equipaggi genovesi che hanno aderito a questa gara di apertura della stagione. Da Emanuele Fiore, in coppia per l’occasione con Andrea Segir (Peugeot 208 nella classe R2B) che dovrà vedersela con l’altro genovese Alessandro Multari affiancato da Roberta Brizzolara (su identica vettura). Da tenere sotto osservazione la gara del portacolori della Scuderia La Superba Paolo Benvenuti con Sara Torieli, che  per la stagione 2018, hanno deciso di lasciare la Renault Clio R3C per passare alla più recente versione R3T.

Tra gli altri equipaggi genovesi con il n°92 sulle portiere, su una Peugeot 106 N2, debuttano con i colori  della Scuderia ProjectTeam l’equipaggio interamente femminile composto dalle Sorelle Marta e Beatrice De Paoli.  Marta, co pilota con all’attivo circa 50 gare al Rally Ronde Val Merula passerà nel ruolo di pilota. Al suo fianco ci sarà la Sorella Beatrice nel ruolo di Navigatrice.
Ad aprire i giochi della scuderia  pavese EfferreMotorsport  in questo 2018, sarà   il genovese, Davide Melioli che avrà a disposizione una Peugeot 106.

“La prova mi piace molto – racconta Melioli – una classica prova ligure. Proverò a partire bello carico affrontando la prova in attacco e cercando di fare bene subito. Dopo il primo giro faremo le valutazioni del caso” Dichiarazioni agguerrite quelle di Melioli che andrà ad affrontare una prova inedita per molti degli equipaggi iscritti.

Per chi non potrà assistere allo spettacolo dal vivo, è prevista anche quest’anno, una cronaca live sia sul sito internet ufficiale http://www.sportinfinity.it sia sui profili Facebook (Sport Infinity) e Twitter (@rallyvalmerula).

In questo link tutte le notizie sulla gara.

Blog su WordPress.com.

Su ↑