Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Scuderia del Grifone

Scuderia del Grifone alla Città della Pace

Saranno sette gli equipaggi della Scuderia genovese del Grifone a prendere il via nel secondo appuntamento del Campionato Italiano Regolarità Classica, Coppa Città della Pace in programma a Rovereto (TN). La gara, organizzata dall’Associazione Sportiva Adige Sport, prevede ben sessantuno prove cronometrate con 187 km di gara.

Oltre 100 gli equipaggi iscritti a questo importante appuntamento.
A difendere i colori del Grifone sarà la top driver piombinese Barbara Zazzeri alle note, il marito Cristiano Androvandi su Renault 5 Alpine, Marco Gandino e Carlo Merenda su A112 Abarth, Alessandro Alderighi e Stefania Lopresti su Fiat 1100, Roberto Ricci e Marco Frascaroli su Alfa Romeo 33 1,3S, Angelo Pasino e Patrizia Italiano su Volkswagen Karmann Ghia e Marco Varosio con Marianna Cagliari su Lancia Beta Montecarlo. Infine, su MazdaMX5 sarà sulla linea di partenza anche Marco Piccirillo affiancato da Adelina Raffaella Poretti.

Coppa Attilio Bettega la Grifone vince la coppa Scuderie e non solo.

A Bassano del Grappa si è corsa l’edizione 2021 della “Coppa Attilio Bettega”, importante appuntamento invernale di Regolarità per Auto Storiche.

Tra asfalto, neve e ghiaccio si sono sfidati sui passi alpini Duran, Giau, Rolle e tanti altri, più di 130 equipaggi su un tracciato di 370 km e ben dodici ore di guida.

Una gara emozionante, tirata nei tempi e molto difficile per medie impegnative e condizioni stradali difficili per neve e ghiaccio.
Chiamare la gara veneta il “Montecarlo Italiano” non è per nulla sbagliato…
I venticinque equipaggi della Scuderia del Grifone, sabato all’ora di pranzo hanno preso il via da Bassano (VR) per arrivare nella notte a Fiera di Primiero (TN).
Gara combattutissima sin dall’inizio dove i piloti del team genovese sono stati sempre a fare la parte del leone. Guidati dall’inossidabile coppia Maurizio Verini – Ermanno Keller, su Audi Quattro, che, terzi al traguardo, sono stati però gli unici a poter lottare per il podio e a contendere la vittoria finale ai fratelli Nessi e il secondo gradino alla Stratos di Perfetti e Colombo.

La Grifone alla fine ha comunque ottenuto la Coppa di Scuderia. Una coppa con un fascino proprio particolare perché si commemorava un grande campione e il legame tra Grifone e Bettega.

In aiuto a Keller -Verini sono arrivate la Lancia Fulvia di Marco Leva e Paolo Casaleggio decimi al traguardo e la Porsche 356 di Alexia Giugni e Cristina Biagi, che oltre ad avere ottenuto la nona piazza assoluta, hanno vinto la Coppa per il miglior equipaggio femminile e il Trofeo Porsche 356.

Il grande successo di squadra è dettato dall’aver portato al traguardo ben venti dei venticinque iscritti e al debutto nella regolarità a media ben sei equipaggi.

Da menzione l’equipaggio dei ventenni Riccardo Leva e Niccolò Pacchiarotti che hanno ottenuto la quattordicesima piazza assoluta e vinto il Trofeo Under 30 con una Fiat127, totalmente di serie, combattendo nella media alta con auto di altra caratura e prestazioni.

Alla Coppa Attilio Bettega 2021: un equipaggio su cinque è targato Grifone.

Da Bassano del Grappa, sabato 20 Febbraio, prenderà il via l’edizione 2021 della “Coppa Attilio Bettega”, importante appuntamento di Regolarità per Auto Storiche, da sempre caratterizzato dalla difficoltà e dalla durezza del percorso, dalle condizioni ambientali e dalle strade, quest’anno più che mai viste le abbondanti nevicate dell’ultimo periodo e per la fatica dei molti km di gara.
Manifestazione che torna alle origini, proponendo la formula della “regolarità a media” che caratterizzò la prima edizione della versione regolaristica della “Coppa Mario Dalla Favera”, progenitrice dell’attuale Coppa Attilio Bettega, facendola sempre più assomigliare alle grandi gare europee e meritandosi ancor di più l’appellativo di “Montecarlo Italiano”.
Ed è proprio l’annullamento del Montecarlo Historique 2021 che porterà quest’anno moltissimi concorrenti, italiani e stranieri che erano iscritti alla gara monegasca, a sfidarsi sullo stesso terreno e con le stesse modalità alla Coppa Attilio Bettega.
La gara, lunga più di 330 Km, avrà dieci prove di media sui bellissimi passi dolomitici già teatro di epiche battaglie nei rally (come il San Martino di Castrozza della quale ricalcherà molte parti del percorso), partirà all’ora di pranzo da Bassano del Grappa in Veneto sabato 20 Febbraio e terminerà in Trentino a Fiera di Primiero a tarda notte.

 “La Scuderia intende onorare la Coppa dedicata ad Attilio Bettega, con ben ventiquattro equipaggi iscritti e con l’obiettivo di puntare alla vittoria assoluta e anche alla Coppa di Scuderia, – dichiara il Presidente del Team genovese Gianni Chiesa – Mai come questa volta e in questa gara ha una valenza di titolo importante visto l’ampio numero dei contendenti di altissimo livello e con oltre 110 concorrenti iscritti”.

“Per onorare la Memoria di Attilio Bettega, che corse per la Scuderia Grifone nel 1977 partecipando (e vincendo) il Trofeo A112, il Direttivo ha deciso di metterà in palio un trofeo a lui dedicato, una pregevole targa in vetro, per chi otterrà il miglior risultato sulla prova del Passo Duran. Un premio speciale per una prova speciale” conclude il Presidente.

Undici diversi marchi automobilistici porteranno il logo Grifone nella gara veneta, Lancia, Fiat, Alfa Romeo, ma anche Lotus e Mini, Porsche, Audi e Opel, Renault, Saab e l’affascinante serba Zastava a chiudere il lotto delle auto della scuderia genovese!

Questi gli equipaggi targati Grifone iscritti:

Alessandro Alderighi/ Stefania Alderighi
Alberto Bonamini/ Marianna Ambrogi
Cristian Bonnet//Elena Solomattina
Lancia Fulvia 1.3 Hf
Fiat 124 Abarth Gruppo 4
AR Giulietta TI
Cesare Canteri/Paolo Grassi
Salvatore Carbone/ Massimo Martini
Gianni Chiesa/ Giuseppe Fasciolo
Paolo Concari/ Cristiano Aldrovandi
Massimo Dell’Acqua/ Mary Vicari
Marco Gandino/ Carlo Merenda
Maurizio Gandolfo/ Francesco Giammarino
Alexia Giugni/Cristina Biagi
Ermanno Keller/ Maurizio Verini
Marco Leva/ Paolo Casaleggio
Riccardo Leva/Niccolo’ Pacchiarotti
Nicola Manzini/ Roberto Ricci
Luciano Marchina/ Ennio Marchina
Francesco Messina/ Danilo Scarcella
Claudio Mosconi// Stefano Casazza
Luigi Palazzi/Irene Palazzi
Lotus Elan
AR GTV 6
AR Giulia TI
Lancia Delta 4WD
AR Alfasud TI
Saab 96 V4
Mini Cooper 1300
Porsche 356
Audi Quattro Gruppo 4
Lancia Fulvia HF
Fiat 127 Rustica
Lancia Beta Gruppo 3
Alpine A110
Fiat 127 Gruppo 2
Zastava 1100
Opel Kadett GTE
Enrico Regalia/Riccardo Aspesi
Enrico Scotto/ Fabrizio Mazzoni
Tony Rossi/ Massimo Liverani
Fabio Verdona/ Marco Coscia
Lancia Fulvia Montecarlo
Lancia Fulvia Coupè
Renault 5 Alpine
A112 Abarth

Campionato Italiano Regolarità ci sarà anche la Scuderia del Grifone.

La Scuderia del Grifone accantonato, a malincuore, la massiccia presenza al Montecarlo Historique 2021, cancellato per Covid, ha riorganizzato la propria attività.

“Inizieremo con la partecipazione alla prima delle dodici prove del Campionato Italiano Regolarità Autostoriche – ha dichiarato Marianna Ambrogi, Direttore Sportivo della scuderia – Nel fine settimana, il 5-6 febbraio, a Bardolino (in provincia di Verona) è in programma la Coppa Giulietta e Romeo e il nostro Team sarà presente con otto equipaggi”.

 “Non abbiamo voluto perdere tempo e ricominciamo da dove molti nostri piloti erano partiti e quindi anche con la regolarità classica – prosegue il Direttore Sportivo – la voglia di gareggiare ci ha spinti a creare un gruppo di piloti che disputerà il Campionato Italiano”.

Accanto alla pattuglia dei piloti toscani, Roberto Ricci, Barbara Zazzeri, affiancata da Cristiano Androvandi al cronometro, si aggiungerà: Alessandro Alderighi navigato da Stefania Lo Presti, ci sarà, poi, il ritorno di Massimo Dell’Acqua coadiuvato da Mery Vicari e dal nostro team manager Marco Gandino con l’inossidabile Danilo Scarcella.

Anche il vice-presidente della Scuderia genovese Nicola Manzini riprenderà il volante. Al suo fianco,il figlio Alberto, quindicenne, alla prima gara della carriera.

A completare la squadra Paolo Concari con Steve Dal Bò con la loro AR Giulietta TI e Angelo Pasino con Patrizia Italiano con la loro bellissima Karman Ghia.

Domani, in streaming , alle ore 12 è prevista la presentazione della Coppa Giulietta&Romeo 2021

La conferenza sarà trasmessa sulle pagine Facebook Coppa Giulietta&Romeo (www.facebook.com/coppagiuliettaeromeo), Automobile Club Verona (www.facebook.com/aciverona) e Bardolino Top (www.facebook.com/fondazionebardolinotop).

La Scuderia del Grifone al 24° Rallye di Montecarlo Historique.

La Scuderia del Grifone torna, tra la fine di gennaio e i primi giorni di febbraio, al Rallye Montecarlo Historique con un proprio team e ben due equipe: la prima si chiamerà Scuderia del Grifone- Itas in abbinata con il noto colosso assicurativo e la seconda, Scuderia del Grifone – Jazz Tech in collaborazione con il team padovano da diversi anni leader dell’off- road.

19 le squadre presenti in rappresentanza di ben ventuno nazioni, molte nonostante la mancanza dei team extraeuropei.

L’Italia con trentuno equipaggi è la nazione più rappresentata dopo i francesi che ne contano bene ottantatré.

Più della metà della pattuglia italiana sarà targata Grifone con ben sedici equipaggi su 197 partecipanti al via e l’unica Scuderia al Montecarlo Storico che può vantare così tanti iscritti.

Seppur in una gara priva della lunga notte di avvicinamento e con l’unica partenza dal Principato, sarà sempre una gara molto impegnativa, con oltre 400 km di prove speciali suddivise in quindici prove cronometrate e oltre 2000 km di gara.

Si partirà sabato 30 gennaio 2021, con le verifiche nei due giorni antecedenti e si finirà nella notte tra martedì e mercoledì 4 febbraio con le due prove dell’impegnativa “notte del Col de Turini”.

Il Direttore Sportivo Marianna Ambrogi seguirà la gara coordinando i mezzi di assistenza e tutti gli spostamenti ed ha stabilito il proprio quartier generale nella zona Nord di Valance.

“Nonostante il Covid, da diversi mesi stiamo pianificando questa gara ma non pensavamo di essere al via con tante auto: sarà un bell’impegno”, aggiunge: “È una bella soddisfazione proporre una delle prime uscite della nostra rinata scuderia in una gara che ha raccontato la storia del rallysmo mondiale” ci dice Marianna “sono veramente fiera di guidare questa squadra ricca di tanta passione e che conterà nella trasferta transalpina tra piloti e assistenze ben ottanta persone”.

Ci racconta il vice- presidente Nicola Manzini, “la scuderia è rinata a febbraio di quest’anno in pieno lockdown ma in breve, abbiamo già raccolto intorno a noi ben cinquanta soci guidati sapientemente dal Presidente Gianni Chiesa che ha traghettato la scuderia verso la recente rinascita. Abbiamo soci motivati e tutti sono attivi nelle competizioni: rally, pista e salita ma anche regolarità a media, sport e classica. Siamo un grande team con un fortissimo spirito di squadra”.

Il Team Manager Marco Gandino, lascerà la scrivania e sarà della gara in una squadra ove, a fianco di piloti, troviamo gentlemen drivers, navigatori più o meno esperti ma tutti uniti dalla grande passione per il motorismo.

Il team è idealmente guidato dal carismatico e leggendario Maurizio Verini, già vincitore del campionato italiano rally nel 1974 ed europeo nel 1975 e uno dei più forti rallysti italiani di sempre in gara con una splendida Audi Quattro del 1981 e navigato dall’esperto pilota/navigatore Ermanno Keller.

A bordo di una splendida Alpine A110 Gordini, Alexia Giugni, pilota e manager milanese, dimostrerà con la sua presenza l’impegno della Scuderia del Grifone a favore del sociale, di Europa Donna e della cura, e prevenzione dei tumori al seno, testimoniando che, anche dopo avere vissuto in prima persona questa patologia si può tornare a una vita normale e a coltivare le proprie passioni, anche le più dure e impegnative.

Un piede nel rally moderno la Scuderia l’ha messo perché l’equipaggio Riccardo Garosci- Rudy Briani, sarà al via del Rally Storico mentre la settimana precedente Rudy Briani navigherà Francesco Garosci, il figlio di Riccardo, nella gara del WRC.

Due equipe, ma un’unica squadra, con un dispiegamento di forze senza eguali per garantire ai piloti, assistenza e comfort, durante tutta la gara, una decina di furgoni d’assistenza, due camper, altrettanti automezzi navette per trasferire piloti e bagagli e tre mezzi di assistenza veloci con veicoli fuoristrada per essere sempre dove c’è necessità.

Scuderia Grifone: risultato importante.

Ottimo risultato in terra sarda per gli equipaggi della Scuderia del Grifone.

Elena Solomattina e Christian Bonnet con la Lotus Elan ha conquistato il primo gradino del podio al  terzo  Rally Storico della Costa Smeralda di Regolarità’ a Media.

Terza posizione per Massimo Dell’Acqua  e Mary Vicari su A112 Abarth che hanno preceduto di una posizione Maurizio Verini e Alberto Bonamini con la 124 Abarth.

Quinta piazza assoluta per Luigi Palazzi con il debuttante Cristiano Aldrovandi alle note con Opel Kadett Gte.

Il sodalizio genovese si è aggiudicato anche la Coppa tra le Scuderie.

Gara sfortunata per Marco Gandino affiancato da Danilo Scarcella che non hanno portato a termine la competizione per un problema meccanico.

Blog su WordPress.com.

Su ↑