Ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Scuderia New Racing for Genova

Buon bottino per la New Racing for Genova al Rallye Sanremo

Segno positivo, per la scuderia New Racing for Genova, al Rallye Sanremo.

69° Rallye Sanremo

Non ha tradito le attese Matteo Ceriali: al debutto nel Campionato Italiano Assoluto Rally Junior, il torinese, in coppia con Luca Ferraris e con la Renault Clio Rally5, ha chiuso la gara al terzo posto finale della graduatoria di questa interessante serie “tricolore” riservata ai giovani, facendo sua anche la quinta piazza tra gli Under 25. Buon debutto assoluto anche per Mauro Terrile, insieme a Federico Capilli ed anche lui con una Clio Rally5, che ha conquistato la nona piazza di Classe. Al traguardo anche i coniugi Nicolò Ventoso e Teresa Varalla (Suzuki Baleno), alla fine quinti di Classe RSTB 1.0.

14° Sanremo Leggenda

La gara regionale ha visto la New Racing for Genova conquistare il secondo posto tra le scuderie e la sesta piazza assoluta finale con Alberto Biggi e Andrea Segir (Skoda Fabia), autori di una gara tutta di sostanza. Prestazione notevole per Federico Gangi che, con Christian Trivellato e la Renault Clio, ha primeggiato tra gli Under 25 e ha conquistato la seconda piazza in Classe R3 e la terza in Gruppo RC4N. Doppietta New Racing for Genova in Classe N2 dove, con una prestazione notevole, la Peugeot 106 di Davide Melioli – Stefano Tiraboschi ha regolato quella dei compagni di scuderia Lorenzo Lanteri – Luca Pierani, autori di una buona gara. Grande rammarico per il ritiro dei coniugi Michele Guastavino – Laura Bottini (Peugeot 208 Rally4), per una toccata nella quarta prova speciale, quando erano ottavi assoluti ed al comando della Classe R4 e dopo che avevano fatto segnare il quarto scratch assoluto nella prima ps d’apertura dietro tre vetture R5. Sorte avversa anche per i giovani fidanzati Nicolò Franca – Alessia Beroldo (Peugeot 106 – A5), fermi dopo metà gara per la rottura di un semiasse. Un ritiro, infine, anche per Massimo Garbarino e Monica Briano (Renault Clio Rally5) per improvvisa indisposizione della co-pilota.

Soddisfazioni al Rally dei Laghi per la New Racing for Genova.

Luca Fredducci settimo assoluto, Davide Melioli secondo di Classe

Il 30° Rally dei Laghi si è rivelato soddisfacente per la scuderia New Racing for Genova, che ha partecipato alla gara varesina con due equipaggi: i coniugi locali Luca Fredducci e Clarissa De Rosa (Skoda Fabia) ed i genovesi Davide Melioli – Stefano Tiraboschi (Peugeot 106).

Al debutto sulla Skoda Fabia R5, Luca Fredducci e Clarissa De Rosa hanno chiuso la loro “gara di casa” con un ottimo settimo posto assoluto (sesto di Gruppo e di Classe), Con questo piazzamento, il pilota genovese, ormai varesino d’adozione, ha messo in evidenza tutte le sue doti velocistiche, sempre notevoli se rapportate al fatto che i suoi impegni agonistici sono sempre meno frequenti, oltre che subordinati agli impegni di lavoro.

Buon debutto stagionale anche per l’altro pilota della New Racing for Genova in gara, il genovese Davide Melioli che, in coppia con Stefano Tiraboschi ed al volante della sua piccola Peugeot 106 1600 con cui ha chiuso il rally in venticinquesima posizione assoluta finale abbinando a questo piazzamento un importante secondo posto in Classe N2. Davide Melioli ha dimostrato di poter reggere bene il confronto con i quotati avversari lombardi che ritroverà anche nelle successive tappe della Coppa di Zona 2, suo obbiettivo stagionale.

Motors Rally Show 2022 – Ci sarà anche un equipaggio della New Racing for Genova  al via della sesta edizione della gara pavese, prevista il 12 e 13 marzo prossimi sul circuito di Castelletto di Branduzzo. Si tratta di Alberto Biggi e Marco Nari, che saranno in lizza con la Vw Polo R5.

New Racing for Genova dal Canavese al rally dei Laghi.

Nuovo appuntamento stagionale per la New Racing for Genova. Dopo la grande partecipazione alla Ronde della Val Merula, il sodalizio diretto da Raffaele Caliro ha preso parte, lo scorso fine settimana, alla Ronde del Canavese con l’equipaggio formato dai fratelli torinesi Adelmo e Mauro Tessa che, con la loro Peugeot 106 Kit. La coppia ha tagliato il traguardo al secondo posto di classe A6 e al trentatreesimo nella graduatoria assoluta.

Sabato e domenica prossimi, invece, nuovo impegno per la New Racing for Genova, che sarà al via, a Varese, del 30° Rally dei Laghi con due equipaggi: i coniugi locali Luca Fredducci e Clarissa De Rosa (Skoda Fabia) e i genovesi Davide Melioli – Stefano Tiraboschi (Peugeot 106).

Prima “volta” in gara con una vettura R5 per Luca Fredducci e Clarissa De Rosa che, reduci dalla formativa esperienza nell’IRC (International Rally Cup) 2021, affrontano la “gara di casa” con l’obiettivo di fare bene e, conoscenza della vettura – provata solo in pista al fine di conseguire l’abilitazione – permettendo, chiudere l’impegno con una prestazione soddisfacente, che sia di buon auspicio per i loro futuri impegni stagionali. Luca Fredducci sarà al via con la stessa Skoda Fabia con cui il compagno di scuderia Andrea Gonella ha conseguito un ottimo terzo posto assoluto alla recente Ronde della Val Merula.   

La gara lombarda vedrà il debutto stagionale di Davide Melioli che, in coppia con Stefano Tiraboschi, in questo 2022 si cimenterà in tutte le gare valide per la Coppa di Zona Liguria e Lombardia con la sua piccola 106 1600 di classe N2 con cui ha dimostrato tutte le sue qualità di pilota veloce.

Automobilismo: la New Racing for Genova dal “Ciocchetto” con onore

La New Racing for Genova ha chiuso la stagione dei rally 2021con onore.

Il sodalizio genovese, infatti, ha partecipato alla 30^ edizione del Rally Il Ciocchetto – Memorial Maurizio Perissinot giungendo quarta nella graduatoria riservata alle Scuderie e portando al traguardo ben sette delle otto vetture iscritte.

 L’unica a non aver concluso la gara toscana, per un problema alla trasmissione, è stata la Peugeot 106 di Nicolò Franca e Alessia Beroldo.

Il miglior risultato per la  New Racing for Genova è giunto, ancora una volta, da Michele Guastavino e Laura Bottini, che hanno tagliato il traguardo, con la loro Peugeot 208 R4, in ventitreesima  posizione assoluta e secondi di classe R2C.

Al di là del buon piazzamento finale, hanno offerto una prova convincente, dimostrando di portare avanti bene l’apprendimento con la berlinetta francese, che hanno utilizzato per la seconda volta.

Gara prudente, invece, per l’esperto Luigi Guardincerri che, affiancato da Alessandro Parodi alle note, ha dato il buon esempio a tutti i giovani compagni di squadra portando al traguardo la sua Skoda Fabia R5.

Buona prova anche per il chiavarese Massimo Garbarino che, in lizza con l’imperiese Chiara Staltari, ha confermato di essere un pilota di sostanza giungendo sesto in classe N3 con la sua Peugeot 306.

Ottime indicazioni sono giunte dai due equipaggi della New Racing for Genova in gara in classe R2B con le Peugeot 208 aspirate. Gian Luca Incontrera e Luca Beninati, partiti con l’obbiettivo di divertirsi, sono giunti settimi regolando di una posizione il giovane savonese Federico Gangi, al debutto con i colori della scuderia genovese, e Christian Trivellato.

Quest’ultimi, nella prima tappa, sono finiti fuori tempo massimo per una lieve uscita di strada su un tratto ghiacciato; rientrati con la formula del super rally nella seconda frazione, hanno avuto modo di fare esperienza con la vettura mettendo anche a segno discreti tempi sulle prove cronometrate.

La sfida tra i due equipaggi portacolori della New Racing for Genova in classe N2 si è risolta a favore della Citroën Saxo Vts di Angelo Ferrari e Mara Minetti, che hanno chiuso in quarta posizione precedendo la Peugeot 106 di Luca Pierani e Pamela Mirani.

New Racing for Genova dalla Liguria al Piemonte

Poca sorte per la scuderia New Racing for Genova al 14° Rally Golfo dei Poeti, con solo due vetture classificate delle sette partecipanti. Hanno conosciuto la gioia del traguardo finale Andrea Peirano – Nicole Arata (Peugeot 106), secondi in classe A5 con una prestazione tutta sostanza, e Marta De Paoli – Federica Botta (Fiat Seicento), terze nella A0 dopo una gara tutta in sofferenza per il motore della loro vettura.

Non sono giunti in fondo, invece, Michele Guastavino – Laura Bottini, per la rottura del tripoide della loro Fiat Panda, Luca Fontana – Stefano Casagrande (Peugeot 106), messi subito ko dall’alternatore, Massimo Garbarino – Stefano Tiraboschi (Peugeot 306 – N3), che hanno rotto un semiasse, e Elio Canepa – Giorgia Lecca (Citroën Saxo Vts), per una lieve uscita di strada nell’ultima prova speciale quando erano in testa alla classe N2. Per un problema familiare non hanno preso il via i neo portacolori Massimo Ginocchio – Fabrizio Ponti (Peugeot 106 – A6).

L’attenzione della scuderia New Racing for Genova ora si sposta sul 36° Rally Città di Torino, in programma venerdì e sabato prossimi, ed al quale il sodalizio genovese parteciperà con tre vetture. Riflettori puntati, dopo la bella prova al Rally del Friuli Venezia Giulia (primo di Classe S1600 e tra le 2 Ruote Motrici oltre che 17° assoluto), sul savonese Francesco Aragno, che sarà in gara con la sua Renault Clio S1600 ed occasionalmente in coppia con Walter Terribile. Al via del rally torinese ci saranno anche i savonesi Lorenzo Bianchin – Enrico Bogliaccino, con la loro Fiat Cinquecento Sporting di Gruppo Racing Start, ed il chiavarese Maurizio Zaccaron che, al volante della sua Renault Clio Williams di Gruppo Racing Start Plus, condividerà l’esperienza con Pamela Mirani

New Racing for Genova applaude Marta De Paoli

L’appuntamento di Salsomaggiore Terme si è rivelato positivo per la New Racing for Genova. Il rally moderno ha messo in evidenza Marta De Paoli che, al volante di una Renault Clio Rs che guidava per la prima volta ed in coppia con Federica Botta, ha chiuso la gara al quinto posto di Classe R1 ed al terzo nella graduatoria femminile: la chiavarese ha fornito una prestazione significativa portando bene al traguardo una vettura non facile, dopo averla condotta abilmente su prove speciali veloci e dal fondo viscido.

Sempre nella gara moderna, settima piazza di Classe per Manuel Sartori e Simona Camera (Renault Clio RS – N3) mentre, nel rally storico, buona partecipazione di Sandro Rossi e Christian Trivellato (Renault R5 Gt Turbo) che sono giunti undicesimi assoluti, sesti nel 4° Raggruppamento (Periodo J2), primi di Gruppo N e di Classe N oltre 2000.

La Scuderia New Racing for Genova sarà attiva anche in questo mese di agosto. Dal 19 al 22 Francesco Aragno e Andrea Segir (Renault Clio S1600) saranno al via, con buoni propositi, del 56° Rally del Friuli Venezia Giulia, quinto atto del Campionato Italiano WRC. Una settimana dopo (27 e 28 agosto), invece, Luca Fredducci e Clarissa De Rosa, con la loro Peugeot 208 R2B, cercheranno riscatto nel Rally Appennino Reggiano, penultima prova dell’International Rally Cup.

Sempre il 27 e 28 agosto, a Brugnato, in provincia della Spezia, si correrà il 14° Rally Golfo dei Poeti, gara per cui la New Racing for Genova sta allestendo una partecipazione in forze. Al momento, è certa la presenza di Michele Guastavino (Fiat Panda), Marta De Paoli (Fiat Seicento), Luca Fontana – Stefano Casagrande (Peugeot 106), Andrea Peirano (Peugeot 106 – A5), Elio Canepa – Giorgia Lecca (Peugeot 106 – N2) e Christian Morelli (Peugeot 208 R2B). Non è da escludere che, in seguito, si aggiungano Francesco Aragno (Renault Clio S1600) e Massimo Garbarino (Peugeot 306 N3).

Nella foto di Magnano – Marta De Paoli – Federica Botta

Slalom “Favale – Castello” soddisfazioni per la New Racing for Genova

Quarta tra le scuderie, la New Racing for Genova ha archiviato con soddisfazione lo slalom “Favale – Castello”, valido per il Campionato italiano di specialità, a cui ha preso parte con cinque piloti. Il migliore dei quali è risultato il genovese Roberto Risso (Sport Prototipo L.R. 001 Suzuki) che, autore di una buona prestazione, alla settima posizione assoluta finale, ha abbinato anche il successo in Classe E2 SC 1400 e la soddisfazione di essere stato il più veloce tra i tanti locali in lizza.

Buon secondo posto per Nicolò Franca (Peugeot 106) in Classe A1400, dove si è registrato il debutto assoluto di Luca Torrisi che, al volante di una Fiat Panda, ha conquistato la quarta posizione finale migliorando, di salita in salita, il proprio scratch. Vittorie di Classe, seppur in solitaria, anche per il vice presidente Luca Formentera (Suzuki Swift – RS TB-W1.0) e Mattia Canepa (Citroën C2 VTS – RS1.6), entrambi autori di buone prestazioni.

L’attenzione della New Racing for Genova si sposta ora sul prossimo Rally Salsomaggiore Terme, in calendario il 31 luglio e 1 agosto, dove la scuderia sarà presente con gli equipaggi formati da Manuel Sartori – Simona Camera (Renault Clio RS – N3) e da Marta De Paoli – Stefano Tiraboschi (Renault Clio – R1). Nella gara storica, invece, a difendere i colori della scuderia genovese ci sarà Sandro Rossi (Renault R5 Gt Turbo).

New Racing for Genova al rally del Taro

Il Rally del Taro, in programma domani  (29 maggio) e domenica, vedrà impegnata anche la New Racing for Genova. La scuderia presieduta da Laura Bottini vi prenderà parte con cinque equipaggi: due in lizza nella gara valida per l’International Rally Cup (IRCup) e tre in quella nazionale.

Nella prova dell’IRCup, riflettori puntati su Luca Fredducci e Clarissa De Rosa, che quest’anno hanno deciso di cimentarsi in questa serie con la Peugeot 208 di classe R2B. La coppia ligure – lombarda è chiamata a dare continuità a quanto di buono ha mostrato sotto la pioggia torrenziale che ha caratterizzato il precedente impegno al Rally Piancavallo, compito difficile se si considera che in classe se la dovranno vedere con ben 22 concorrenti: l’obbiettivo, ad ogni modo, è portare a casa punti preziosi sia per l’IRCup che per il Trofeo Peugeot Pro.

La gara internazionale vedrà al via anche il gentleman chiavarese Elio Canepa, da sempre attratto da questo impegno, che condividerà con Giorgia Lecca alle note e con la sua Citroën C2 di classe RS 1600.

Tre vetture della New Racing for Genova in lizza nella gara nazionale. Sono due Peugeot 106 di classe A5, che saranno portate in gara, rispettivamente, da Andrea Peirano e Nicole Arata e da Luca Fontana e Stefano Casagrande, ed una Peugeot 306 di classe N3 con cui correrà il chiavarese Massimo Garbarino, al secondo impegno nei rally, che condividerà l’esperienza con il bergamasco Stefano Tiraboschi, un prodotto del Rally Italia Talent, alle note.

I team e i piloti genovesi al ritorno dal Rally di Sanremo

Importanti conferme, per la New Racing for Genova, dal 22° Rally delle Palme – 12° Rallye Sanremo Leggenda a cui ha partecipato con ben dodici equipaggi. Nella gara regionale, infatti, il sodalizio diretto da Raffaele Caliro ha conquistato il terzo posto tra le scuderie, tre successi di classe e la quarta piazza assoluta con la Skoda Fabia R5 di Alberto Biggi – Marco Nari, a lungo terza forza del rally ma rallentati nella fase finale dalle non ottimali condizioni fisiche del pilota genovese.

Le tre vittorie di classe sono state conquistate, rispettivamente, dal neo acquisto della New Racing for Genova Davide Melioli, con la sua Peugeot 106 1600 e con Paolo Pontari, che ha primeggiato in N2 con una gara veloce e tutta sostanza, dal giovane Mattia Canepa, con Giorgia Lecca e la Citroën C2 Vts, che si è imposto nella Racing Start 1.6 confermando il suo percorso di crescita, e dal sempre entusiasta Walter Morando, con Michele Cademartori e su Citroën C2 Vts, che ha fatto sua la Racing Start Plus 1.6. In classe A5, invece, buon secondo posto per la Peugeot 106 dei fidanzati Nicolò Franca – Alessia Beroldo.

Confortante debutto assoluto, nella N3, per la new entry Massimo Garbarino, il chiavarese proveniente dalle due ruote dell’enduro: in gara con Viviana Previato e con la Peugeot 306, ha chiuso al quarto posto divertendosi. L’altro neo acquisto della New Racing for Genova, il rientrante (dopo 12 anni di assenza) Christian Morelli, con Alessandro Pozzi e la Peugeot 208 di classe R2B, è stato rallentato da una toccata anteriore dovuta alla lunga inattività. Gara soddisfacente anche per Luigi Guardincerri – Alessandro Parodi, contenti di aver fatto una bella esperienza con la Skoda Fabia R5, mentre Luca Formentera, vice presidente del sodalizio con Walter Terribile e la Peugeot 106 di classe N2, dopo essersi girato nella prima speciale ha optato per una tattica di gara prudente.

C’è rammarico, in seno alla New Racing for Genova, per il ritiro della Skoda Fabia R5 di Michele Guastavino e Laura Bottini: i vincitori del “Sanremo Leggenda” 2019 sono incappati in una banale ma irrimediabile uscita di strada quasi al termine della terza speciale, quando occupavano saldamente la seconda posizione assoluta ed avevano ancora l’opportunità di far loro la gara. Solo tre ps anche per la Renault Clio Williams di gruppo Racing Start Plus di Maurizio Zaccaron, con la rientrante Lady Tuning, al palo per la rottura della frizione, mentre un’uscita di strada durante lo shakedown non ha permesso alla Peugeot 208 di Lorenzo Lanteri e Luca Pierani di partecipare alla gara.

Un ritiro anche per l’unico equipaggio della New Racing for Genova in lizza nel 36° Sanremo Rally Storico, quello di Sandro Rossi e Vittorio Bianco: si sono fermati nel corso della settima speciale per problemi al motore della loro Renault 5 Gt Turbo mentre stavano conducendo una gara convincente.

Davide Craviotto in evidenza

Avvio di stagione da incorniciare per Davide Craviotto che al 22° Rally delle Palme – 12° Rallye Sanremo Leggenda, a cui ha partecipato in coppia con Fabrizio Piccinini e con la Peugeot 208 della By Bianchi, che non utilizzava da quasi tre anni, ha conquistato un ottimo terzo posto di classe R2B.

E’ stata una bella avventura – ha rilevato il neo portacolori del Casarano Rally Team – un rally difficile, reso ancor più complicato da pioggia e nebbia nel secondo giro, che però mi ha soddisfatto molto. Per essere la prima della stagione, penso di aver fatto un’ottima gara: in classe, a parte il francese Patrick Magnou, il vincitore, che ha volato, ce la siamo giocata sino all’ultimo e, pertanto, accetto con piacere anche il terzo posto finale, a tre secondi da Augusto Franco, il secondo classificato. Un piazzamento con cui ho racimolato anche punti importanti per i due trofei a cui sono iscritto, l’R Italian ed il Michelin”.

Anche se Davide Craviotto non ne ha fatto menzione, ad onor di cronaca va rilevato che, per ben due volte, il pilota genovese ha raggiunto, in prova speciale, il concorrente che gli partiva davanti ed in entrambi i casi ha dovuto rallentare prima di poterlo superare, perdendo forse quella manciata di secondi che lo avrebbe potuto portare alla piazza d’onore di classe.

Blog su WordPress.com.

Su ↑