Cerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Scuderia Racing For Genova Team

Le auto storiche e la Scuderia Racing for Genova Team.

Il bilancio dello scorso fine settimana agonistico della scuderia genovese Racing for Genova Team, è stato altalenante.

Le soddisfazioni maggiori sono arrivate dall’ultimo appuntamento del Campionato italiano Velocità in Salita per Autostoriche: la 31^ “Bologna – Raticosa”.

Il portacolori del sodalizio diretto da Raffaele Caliro, Stefano Zambelli, in gara con la Triumph Dolomite Sprint messagli a disposizione da Roberto Percivale, ha conquistato la quarantesima posizione assoluta, su oltre cento iscritti, risultato a cui ha abbinato il tredicesimo scalino nel 3° Raggruppamento e il successo, seppur platonico, in classe TC2000.

La sfortuna invece è toccata a Francesco Aragno. Il veloce savonese, in gara con il genovese Andrea Segir (Renault Clio S1600), al rally di Alba, è stato costretto al ritiro nel corso della settima e penultima prova speciale, per problemi elettrici alla vettura, quando occupava la quarantesima posizione assoluta.

Per quanto  riguarda i recenti successi dei piloti della Racing for Genova Team da segnalare la partecipazione, allo slalom “Favale – Castello”, dove la Racing for Genova Team ha ottenuto il secondo posto tra le scuderie avendo piazzato tre piloti – Alessandro Polini (2°), Roberto Risso (4°) e Davide Furnari (7°) – nella top ten finale e aver conquistato il primato in Gruppo N e l’undicesima piazza con Lorenzo Mottola (Renault Clio Rs).

Adesso è nuovamente il momento di accendere i motori; domenica prossima la scuderia di Genova sarà nuovamente in lizza allo slalom “Sette Tornanti”, in provincia di Trento sulla Strada Provinciale del Monte Bondone, con la Radical SR4 1400 di Giacomo Gozzi, desideroso di una conferma dei progressi mostrati al volante della nuova vettura.

Lo slalom dei Giovi dei team genovesi

Racing for Genova Team prima scuderia

Il sodalizio diretto da Raffaele Caliro ha conquistato la graduatoria riservata alle scuderie portando al traguardo finale, in una gara caratterizzata per due terzi del suo svolgimento da avverse condizioni climatiche, otto delle nove vetture ammesse alla partenza.

Ottima prestazione per Alessandro Polini (Polini 01 Bmw), ottavo assoluto, che è risultato il migliore tra i portacolori della Racing for Genova Team. Giuliano Semino (Fiat 126 Honda) ha terminato dodicesimo dimostrando di essere sempre temibile sulle strade di casa; rilevante anche la prestazione di Giacomo Gozzi, al debutto al volante dell’impegnativa Radical SR4 1400, giunto alle spalle del compagno di squadra e primo di Gruppo E2 SC.

Buone indicazioni sono venute anche dal neo acquisto Damiano Furnari (Fiat 126 Honda), che ha chiuso venticinquesimo, dal regolare Fabrizio Carabetta (Peugeot 106 1600), trentesimo, e dai rientranti Simone Bugatto (Fiat 127) e Federico Figari (Peugeot 106 1400), ai quali l’impegno è servito soprattutto per ritrovare il feeling con l’abitacolo.  Le avverse condizioni meteo hanno influito in negativo sull’impegno di Roberto Risso (L.R. 01), trentunesimo, ed hanno consigliato a Marcello Caruso (Elia Avrio ST 09) di non prendere neppure il via.

 

Lanterna Corse Rally Team: ritorno da leader per Caserza
Gianluca Caserza, pilota della Lanterna Corse Rally Team, una volta calatosi nuovamente nell’abitacolo di un’auto da corsa, ha confermato di essere tornato in splendida forma ed il risultato dello slalom Mignanego – Giovi lo testimonia.

Caserza, dopo qualche mese di stop forzato,  ha affrontato la gara di casa al volante di una Peugeot 208 con la grinta di sempre, chiudendo con un ottimo undicesimo posto assoluto, al comando tra le vetture della classe A1600 ed al secondo posto in Gruppo A.

“E’ stata una giornata perfetta – ha dichiarato Caserza -, avevamo tutti paura della pioggia, ma alla fine il meteo ci ha permesso di fare una bella gara. Dispiace solo per i ragazzi della Scuderia Valpolcevera, che prima o poi meriterebbero una bella giornata di sole per ripagare il loro notevole sforzo organizzativo. Sono contento di aver ritrovato subito ottime sensazioni ed il mio ritmo gara, è stato emozionante e divertente, anche grazie ad una macchina davvero al top”.
Soddisfazione anche per gli altri due portacolori del team genovese, con Francesco Bigotti al quarto posto della classe N1600 su Peugeot 106 e Mario Tabacco al top della N2000 con una Peugeot 205.

Il fine settimana dei piloti genovesi

La Scuderia Racing for Genova Team nella fine settimana sarà impegnata in ben quattro differenti discipline: rally, slalom e velocità. “Siamo tra le poche scuderie in Italia che sostengono un’attività automobilistica – sportiva così diversificata – osserva Raffaele Caliro, direttore sportivo del sodalizio – è un onere pesante da seguire e da gestire ma fa fede alla nostra mission, supportare al massimo i nostri portacolori”.

In campo rallystico saranno due gli equipaggi impegnati. Sabato e domenica prossimi, Gigi Giacobone, per la prima volta al volante di una Skoda Fabia R5, e Monica Cicognini saranno in lizza a Reggio Emilia nella 40^ edizione del Rally “Appennino Reggiano”, prova d’apertura dell’ambita International Rally Cup.

Angelo Ferrari e Sara Montavoci, con la loro Citroën Saxo di classe N2, invece prenderanno il via, negli impegnativi sterrati su cui è articolata l’11^ edizione della Coppa “Liburna Terra”.

Debutto stagionale, in Sardegna, per Alessandro Polini. Sarà al via nella 5^ edizione dello Slalom “Città di Dorgali” per testare la sua rinnovata Polini 01 Bmw. Sempre negli slalom, domenica sul Circuito del Sele Giacomo Gozzi affronterà la 31^ “Coppa della Primavera”: per l’occasione, il portacolori della Racing for Genova Team porterà in gara, per la prima volta, una Radical Sport.

Un altro pilota genovese, Roberto Malvasio, inizierà la stagione nel Trofeo Italiano Velocità Montagna.

Dopo le partecipazioni ai Rally Circuit di Franciacorta e di Castelletto di Branduzzo, il pilota di Ronco Scrivia con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus, sarà impegnato nella 28^ edizione della Salita del Costo, in programma a Cogollo del Cengio, provincia di Vicenza. “E’ una gara importante e di blasone – rileva il portacolori della Winners Rally Team – come confermano la qualità e la quantità degli iscritti.  Tracciato che affronto per la prima volta, e che quindi non conosco direttamente.  Il percorso è bello, ma anche lungo. Cercherò, ovviamente, di fare bene, anche se gli avversari domenica, giorno della sfida, non mancheranno: mi interessa, soprattutto, riprendere con rapidità il buon feeling che avevo raggiunto con la Mini nel finale della scorsa stagione”.

La Racing for Genova Team alla Ronde Val Merula

E’ iniziata con un successo assoluto la stagione 2019 della scuderia Racing for Genova Team: ad Andora, infatti, il savonese Fabio Andolfi – al via con la Skoda Fabia R5 fornitagli dalla locale RSsport e con Simone Scattolin alle note – si è aggiudicato la 6^ edizione della Ronde Val Merula. Il giovane portacolori del sodalizio genovese – al suo primo successo assoluto in Italia dopo quello conseguito al Rallye National de l’Escarène 2015 – si è imposto in due delle quattro prove speciali previste ed ha dominato la gara sin da dopo il secondo tratto cronometrato, regolando alla fine due avversari quotati quali Giandomenico Basso e Stefano Albertini.

Nella “top ten” finale della gara savonese si è inserita con merito all’ottavo posto una delle altre due vetture R5 “griffate” Racing for Genova Team al via, la Ford Fiesta del Team D’Ambra dei giovani Michele Guastavino e Laura Bottini, che hanno interpretato bene l’impegno malgrado qualche problema dovuto alla scelta degli pneumatici. Solo quindicesima, invece, la Fabia, fornita dalla Pool Racing, in lizza con Maurizio Rossi e Marta De Paoli: gara accorta, quella del manager genovese, impegnato ad inviare le fasi della Ronde direttamente dall’abitacolo alla diretta televisiva su Primocanale.

Tre i successi di classe conquistati ad Andora dalla Racing for Genova Team, premiata sul palco quale migliore scuderia. A quello di Fabio Andolfi vanno aggiunti, infatti, anche quelli conquistati dai genovesi Fabrizio Carabetta e Oreste Manzi, con la Honda Civic Type R della GrwAuto di Pier Paolo Grassano, ventiseiesimi assoluti e primi di gruppo Racing Start Plus dopo una gara tutta da incorniciare, e dai levantini Andrea Peirano e Giorgia Lecca, brillanti primi in A5 con la loro Peugeot 106 1400 e bravi a portare in fondo una vettura con leva del cambio e supporti volante danneggiati.

Non ha tradito le aspettative il neo equipaggio della Racing for Genova Team formato dai coniugi chiavaresi Lorenzo Mottola e Romina Mazzino, alla fine buoni secondi in classe N3 con la loro Renault Clio RS. Problemi di gomme non hanno consentito agli imperiesi Luca Fidale e Franco Revelli (Renault Clio Williams) di andare oltre il sesto posto in classe A7 mentre i levantini Paolo Garibaldi – Nicolò Franca (Peugeot 106 1400), per tutta la gara in sofferenza per la pompa della benzina, hanno chiuso secondi in N1.

Nella foto di Nicolas Rettagliati il vincitore della Ronde

Rally Castiglione Torinese i risultati dei piloti genovesi

Un Rally, quello di Castiglione Torinese che ha visto ben 124 equipaggi verificati sulla linea di partenza.

Tra i partecipanti anche due rappresentanti della Scuderia Lanterna Corse Rally Team e altri equipaggi di piloti genovesi che hanno portato a casa un discreto bottino di risultati.

Per la Lanterna Corse Rally Team Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, su Renault Clio hanno ottenuto un ottimo secondo posto in classe N3.

Verardo si è confermato così uno dei migliori interpreti della categoria, in una giornata non certo facile e su strade poco conosciute. “Sulle prime tre prove abbiamo accumulato troppo distacco, siamo riusciti a recuperarne più di metà, ma va bene così, la gara è stata comunque ottima per noi – ha dichiarato Verardo a fine gara”.

La competizione piemontese ha sorriso anche a Riccardo Gallo che ha condiviso l’abitacolo della Renault Clio con Marco Gallizia. Per il giovane pilota genovese la giornata si è conclusa con il secondo posto tra i piloti under 25.

“In questa gara c’era tanto da imparare – ha dichiarato Riccardo – sinceramente ero un po’ spaventato dalle condizioni meteo, invece Marco mi ha tranquillizzato e ci siamo goduti insieme una bella esperienza da mettere nel mio curriculum”.

Per gli altri genovesi in gara, buona prestazione, quarta posizione – su 12 equipaggi classificati – in classe R2b, per Davide Craviotto accompagnato da Federico Piccinini su Peugeot 208 con i colori della Scuderia Project Team.

Giovanni Ferrando affiancato da Jlenia Olivo su Renault Clio della Meteco Corse, ha ottenuto la quarta piazza nella classe N3 dove erano presenti ben 17 conduttori.

La Racing for Genova Team aveva sulla linea di partenza due equipaggi: quello che ha ottenuto il miglior risultato è stato Andrea Peirano e Giorgia Lecca (Peugeot 106) che, nonostante una penalità, è riuscito a raggiungere la quarta piazza in classe A5.

Per il secondo equipaggio, composta di Alessandro Lazzara affiancato da Marta De Paoli (Renault Clio) non è andata altrettanto bene e si sono dovuti accontentare della sedicesima piazza della classe N3.

Infine, Fabio Belmessieri e Simona Camera su Peugeot 96, con i colori della Scuderia Sport Favale 07, hanno ottenuto il quarto posto nella classe N1.

Rally Lanterna: Iniziativa “Corri a donare”.

Al Rally della Lanterna che si disputerà nel prossimo fine settimana, lungo le strade tra la Val d’Aveto e la Val Trebbia, sulle autovetture della Scuderia Racing for Genova Team ci sarà anche l’adesivo che richiama l’importanza della donazione di sangue che, nel periodo estivo, si registra spesso mancanza.

L’iniziativa mira, inoltre, a far conoscere il progetto della Casa del Donatore di Sangue di Genova, promosso da Fidas e Avis di Genova.

Blog su WordPress.com.

Su ↑