Funzionalità di ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

Toyota

Toyota la GR Yaris Rally Cup: il primo monomarca italiano dedicato alla GR Yaris

Con la stagione agonistica 2021, Toyota Motor Italia darà il via al primo campionato monomarca GR Yaris Rally Cup.

Una competizione che nasce sulla scia del grande successo che il team Toyota Gazoo Racing sta riscuotendo a livello mondiale nel motorsport.

La protagonista del campionato sarà dunque la GR Yaris, vettura perfetta per l’ingresso nel mondo delle competizioni monomarca, che nasce proprio dall’esperienza del team Toyota Gazoo Racing nel Campionato mondiale rally.

Costruita su una piattaforma unica nel suo genere, ha come obiettivo quello di ridurre al massimo il peso. La GR Yaris è dotata del più potente motore a tre cilindri al mondo 1.6 turbo con 261 CV e una coppia di 360 Nm che permette di passare da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi.

La potenza del motore viene sfruttata attraverso il nuovo sistema di trazione integrale permanente e a controllo elettronico GR-FOUR di Toyota. A completare l’assetto da vera sportiva, un differenziale Torsen LSD che gestisce in autonomia la ripartizione della trazione tra le ruote di sinistra e di destra per dare un controllo naturale e diretto dell’auto.

La GR Yaris utilizzata per il campionato sarà la derivazione rally della stradale lanciata a fine anno. Sarà sviluppato uno specifico kit di allestimento gara, con il quale i team potranno preparare la vettura conforme al regolamento della categoria R1T 4WD nazionale.

Il campionato monomarca di Toyota Motor Italia offrirà ai piloti partecipanti un’opportunità per dimostrare il loro talento e per migliorare il proprio rendimento, il che è perfettamente in linea con uno dei principi del Toyota Gazoo Racing orientato allo sviluppo delle persone.

Il montepremi totale del monomarca di 300.000€ che sarà distribuito tra premi di gara e premi finali, avrà un’attenzione particolare per i Team partecipanti.

La GR Yaris Rally Cup sarà inoltre la piattaforma perfetta per dimostrare l’impegno di Toyota nel superare ogni limite e realizzare le migliori automobili di sempre. Le condizioni estreme del motorsport rappresentano il terreno ideale per sperimentare un gran numero di nuove soluzioni tecnologiche, le migliori delle quali verranno impiegate sulle vetture di serie.

Per il 2021 il campionato si svilupperà su 5 gare, tutte su asfalto . Ad aprile la stagione sarà il 12-13 Giugno Rally di Alba – Cuneo (CIWRC). Queste le altre gare: 23-25 Luglio Rally di Roma Capitale – Roma (CIR); 04-05 Settembre Rally 1000 Miglia – Brescia (CIR); 09-10 Ottobre Rally 2 Valli – Verona (CIR); 30-31 Ottobre Rally di Modena – Modena (CRZ).

Per maggiori informazioni sulla GR Yaris Rally Cup gli interessati potranno fare riferimento al seguente indirizzo: tmi.gryarisrallycup@toyota-europe.com

Toyota e Genova insieme per la Mobilità Sostenibile

Oggi a palazzo Tursi, sede del Comune di Genova,  si è tenuta la cerimonia di consegna da parte di Toyota Motor Italia, di una flotta di quattro auto ibride termico-elettriche al Sindaco Marco Bucci.
L’AD di Toyota, Mauro Caruccio, ha consegnato simbolicamente  al Sindaco due Yaris e due Auris – per diffondere maggiormente la cultura di una mobilità a ridotto impatto ambientale e a basso consumo energetico e sperimentare la tecnologia Hybrid Electric.

Una tecnologia che Toyota ha sviluppato oltre 20 anni fa, avviando una profonda rivoluzione nel mondo dell’auto a favore della mobilità sostenibile.
Le quattro auto, concesse in comodato gratuito per un anno, saranno a servizio del personale del Comune che potrà quindi valutarne le caratteristiche e i benefici che la tecnologia ibrida termico-elettrica può concretamente apportare al miglioramento della qualità dell’aria e delle emissioni acustiche in un contesto urbano.
“A Genova – ha dichiarato il Sindaco Bucci – siamo molto impegnati nella promozione della mobilità sostenibile. Siamo lieti quindi di dotare la flotta di mezzi comunali di automobili Toyota a basso impatto ambientale. Averle in comodato gratuito per un anno è una scelta strategica fondamentale, anche per dare un chiaro segnale alla città.”
“Siamo lieti che anche la Città di Genova abbia manifestato interesse alla diffusione di mezzi a basso impatto ambientale. Siamo convinti che la strada della mobilità sostenibile debba essere percorsa insieme a chi opera sul territorio. Noi crediamo fortemente nella tecnologia ibrida-elettrica e i risultati che abbiamo ottenuto in questi 20 anni lo dimostrano: nel mondo abbiamo venduto oltre 11 milioni di auto ibride-elettriche e in Italia, dove oggi una Toyota su 2 vendute è equipaggiata con questa tecnologia, sono oltre 180.000 i clienti che hanno fatto una scelta inevitabile. Sono convinto che il Sindaco Bucci scoprirà a bordo delle Toyota Hybrid un nuovo modo di muoversi sul territorio nel rispetto dell’ambiente e godendo del massimo piacere di guida senza alcun compromesso sulle prestazioni” ha dichiarato Mauro Caruccio, AD di Toyota Motor Italia.
Il sistema ibrido-elettrico è in grado di funzionare in modalità totalmente elettrica per oltre il 50% del tempo in città, grazie ad una centralina che in funzione della potenza richiesta dal guidatore gestisce autonomamente il funzionamento del motore elettrico e di quello a benzina in modo esclusivo oppure combinato, nell’ottica del migliore compromesso tra efficienza energetica, emissioni e prestazioni richieste.

Tutto ciò senza dover ricorrere ad alcuna ricarica esterna della batteria che viene alimentata per oltre il 33% dall’energia rigenerata in frenata.
I numeri del mercato ibrido continuano a crescere, sono ormai 11,5 milioni le vetture ibride del gruppo Toyota vendute nel mondo e sono oltre 180.000 gli italiani che hanno scelto di passare all’ibrido il 3,4%del mercato.

Anteprima italiana per Toyota Prius Plug-in ad H2R-MFS 2016

Dall’8 all’11 novembre 2016, a Rimini Fiera, in occasione di H2R – Mobility for sustainability Toyota Motor Italia presenta in anteprima italiana la Toyota Prius Plug-in con tecnologia ibrida plug-in (elettrico-benzina+elettrico ricaricabile): rispetto alla Prius già conosciuta, questa versione è in grado di assicurare ben 50 Km di autonomia in modalità puramente elettrica, con ZERO emissioni, ZERO consumi, e velocità massima di 135 Km/h. Migliorano anche i consumi del sistema ibrido (1,0l/100Km) e le emissioni complessive di CO2, pari a 22g/Km. Tra le caratteristiche presenti su Prius Plug-in, Toyota introduce il nuovo sistema di ricarica solare sul tetto, in grado di garantire un aumento di percorrenza nella modalità EV Plug-In di ulteriori 5 Km.

La Toyota Prius, modello icona della tecnologia ibrida , giunta alla sua quarta generazione equipaggiata con la più recente evoluzione del sistema Full Hybrid di Toyota, punta a consolidare la sua posizione dell’ibrido sul mercato, grazie a prestazioni ambientali migliorate (solo 3.0 litri/100 km in ciclo combinato, miglioramenti apportati in termini di batteria, motore elettrico e motore termico), un design più accattivante, cresciuta reattività e piacere di guida assieme alla risposta del volante più rapida e sportiva, capacità dinamiche migliorate grazie alla piattaforma basata sulla nuova architettura TNGA e prestazioni senza precedenti (motore 1.8 VVT-I HYBRID da 122 cavalli/90 kW, 180 km/h di velocità massima, accelerazione 0-100 km/h in 10,6 secondi).Una vettura sempre più integrata anche grazie a innovazioni in termini di sicurezza, comfort e interazione tra il guidatore e la tecnologia di bordo.

Mirai (“futuro” in giapponese) è la prima berlina con tecnologia fuel cell a celle combustibile (elettrico- idrogeno): un’auto ibrida che usa insieme la batteria e le celle a combustibile alimentate da idrogeno. Toyota ha lanciato una nuova sfida nel 2015, dopo più di venti anni di ricerca dedicata allo sviluppo della tecnologia a celle a combustibile di idrogeno. Fuel Cell è una delle soluzioni più sostenibili per la mobilità: le emissioni di scarico che produce sono, infatti, solo vapore acqueo e per quanto riguarda il tema del riutilizzo, Toyota sfrutta per “mirai” più del 95% dei componenti riutilizzabili. Infine si presta ad un utilizzo quotidiano pratico e semplice, poiché la vettura si rifornisce in circa 3 minuti(come quelle tradizionali a benzina o diesel) ed ha un’autonomia di oltre 500 km con un pieno.

Blog su WordPress.com.

Su ↑