L’ultimo fine settimana è stato particolarmente impegnativo per il servizio d’emergenza del 118, a causa dei numerosi incidenti verificatisi. Incidenti dove si è reso necessario l’utilizzo anche del secondo elicottero, ‘Grifo’, entrato in servizio l’11 luglio scorso, che ha permesso di svolgere preziosi interventi in contemporanea.

Sono stati otto gli interventi di elisoccorso portati a termine nella sola giornata di domenica, tutti interventi di soccorso, non solamente trasferimenti da ospedale a ospedale:

  • Alle ore 10.15 è stato richiesto l’intervento di ‘Grifo’ dal 118 di Imperia per la caduta di una persona a Diano Marina
  • Alle ore 12.02 ‘Grifo’ è intervenuto nella zona di Montalto Ligure per una caduta in bici sempre richiesto dal 118 di Imperia
  • Alle 15.15 richiesto l’intervento di ‘Drago’ dal 118 di Genova a San Carlo di Cese per una caduta accidentale nel lago
  • Alle ore 15.45 intervento di ‘Grifo’ sul Passo del Bracco per soccorrere un motociclista -118 Tigullio
  • Alle 17.02 intervento di Drago vicino a Fraconalto (basso Piemonte) per incidente di moto gestito dal 118 di Genova in accordo con il 118 di Alessandria
  • Alle ore 17.37 intervento di ‘Grifo’ a Varese Ligure per un trauma 118 Tigullio
  • Alle ore 18.44 richiesto l’intervento di ‘Drago’ a Mignanego per ictus – 118 Genova
  • Alle ore 19.27 ‘Grifo’ è intervenuto per un trasporto da Sestri Levante al Gaslini – 118 Tigullio

 Tutti gli interventi sono coordinati dalla Centrale Operativa 118 di Genova.

Sono invece 35 gli interventi totali realizzati nella prima settimana di raddoppio dei mezzi per l’elisoccorso in Liguria, con una drastica riduzione dei tempi di intervento grazie ai due mezzi disponibili, ‘Drago’ e ‘Grifo’, che hanno compiuto rispettivamente 17 e 18 missioni.

L’ingresso del nuovo elicottero, della società torinese AirGreen e con base al Riviera Airport di Villanova d’Albenga, ha così permesso di affiancare e potenziare il servizio offerto dall’elicottero ‘Drago’ dei Vigili del Fuoco nell’ambito dei soccorsi sanitari. Entrambi i mezzi sono composti dallo stesso personale sanitario, che prevede la presenza a bordo di un medico, un infermiere e, su ‘Grifo’, di un esperto del Corpo del Soccorso alpino e speleologico, oltre a pilota e copilota.

<<Quella di domenica è stata una giornata di super lavoro per gli elicotteri Drago e Grifo – afferma la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale – che hanno volato anche in contemporanea per interventi di soccorso, a dimostrazione dell’importanza di avere due mezzi per l’elisoccorso soprattutto durante i mesi estivi. Questa collaborazione è assolutamente indispensabile in una regione come la Liguria, in particolare in queste giornate e nei fine settimana in cui i cantieri autostradali provocano gravi disagi per cittadini e turisti e ritardi inaccettabili per le ambulanze. Un grazie – conclude – al personale del 118 in servizio su entrambi gli elicotteri, al soccorso alpino ai Vigili del fuoco della Liguria e all’equipaggio di Air Green>>.

<<Un altro tassello dell’articolato mosaico di servizi per la gestione dell’emergenza in Liguria è andato al suo posto anche grazie al San Martino, con una collaborazione tra istituzioni virtuosa e particolarmente utile in questo momento ai cittadini per le proibitive condizioni di viabilità – aggiunge Giovanni Ucci, Direttore Generale dell’Ospedale Policlinico San Martino –. Non possiamo che rallegrarci e ringraziare tutti i collaboratori e gli operatori che ogni giorno si prodigano in questo come per gli altri servizi di emergenza>>.

<<La Liguria finalmente ha una dotazione di elicotteri adeguata alle sue oggettive necessità e i dati preliminari lo comprovano – dichiara con soddisfazione il Direttore del Dipartimento del 118 Francesco Bermano, al quale afferisce il servizio stesso – l’obiettivo del potenziamento di risposta sanitaria all’emergenza di questo elicottero è confermato dai tempi di decollo estremante ridotti per una rapida ed efficace presa in carico dell’intervento, pur nondimeno nel rispetto dei requisiti tecnici ed operativi per un corretto e sicuro avvio della missione>>.