Funzionalità di ricerca

Gino Bruni

Il mio blog

Tag

VM Motor Team

Aperte le iscrizioni per il 4° Rally Vigneti Monferrini

Si sono aperte le iscrizioni per la quarta edizione del Rally Vigneti Monferrini, in programma a Canelli il 20-21 marzo. La manifestazione organizzata dal VM Motor Team, in collaborazione con la Pro Loco e con l’amministrazione locale, per la prima volta verrà presentata con il format del Rally Nazionale, quindi con un chilometraggio maggiore rispetto alle edizioni passate  che erano in formato Rally Day.

Novità anche per quanto riguarda i partecipanti, dato che potranno iscriversi gli equipaggi con le vetture della categoria R5, la più performante ammessa a questo tipo di gare.

Le iscrizioni saranno aperte fino al 10 marzo, mentre sabato 13 a Canelli si respirerà già aria di Rally, con la distribuzione dei road book dalle 9 alle 13 presso il Bar Torino e le ricognizioni del percorso dalle 9 alle 16, con vetture di serie e nel rispetto del Codice della Strada. Il programma passerà poi a venerdì 19, giornata che in serata dalle 18 alle 20 vedrà l’apertura del centro accrediti allestito al centro commerciale Il Castello.

Sabato 20 si entrerà nel vivo del weekend di gara, con l’apertura del parco assistenza alle 7.30 per l’allestimento, mentre le verifiche tecniche si terranno dalle 12 alle 15. I partecipanti allo shakedown invece avranno a disposizione quattro ore, dalle 14 alle 18, per testare le vetture in configurazione da gara ed utilizzeranno un tratto della prova speciale “Canelli”.

La competizione invece si svolgerà tutta nella giornata di domenica 21 marzo, con partenza ed arrivo al centro commerciale Il Castello rispettivamente alle 8:01 e 16:40. I concorrenti si misureranno su un percorso formato da otto prove speciali, per un totale di cinquantotto chilometri cronometrati; le prove speciali “Canelli” ed “Asti Secco Arione” saranno ripetute tre volte, mentre la “San Marzano Oliveto” due volte.
C’è grande attesa per una gara che, come dichiarato da Moreno Voltan, ambisce ad entrare nel calendario della Coppa Rally di Zona (CRZ) e che ha già mostrato di avere tutte le carte in regola per salire ulteriormente di categoria.

Nell’ultima edizione disputata, quella del 2019, vinse il biellese Omar Bergo su Renault Clio Super 1.6, davanti ad Ezio Grasso e Fabrizio Andolfi Jr.

Il 20 e 21 marzo torna il Rally dei Vigneti Monferrini.

La quarta edizione del Rally Vigneti Monferrini, in programma dal 20-21 marzo, passerà alla validità nazionale.

Dopo vari anni con il format del RallyDay, il salto di qualità che sta entusiasmando gli sportivi e appassionati.

I successi delle edizioni passate hanno spinto Moreno Voltan, organizzatore della competizione, a scegliere una tipologia di gara più impegnativa, con un chilometraggio maggiore e soprattutto aperta alle vetture R5, le regine delle gare di zona. Dopo un’edizione con validità nazionale, infatti, gli organizzatori potranno richiedere ad Aci Sport la validità per il 2022 alla  Coppa Rally di Zona, un obiettivi che gli organizzatori ambiscono senza mezzi termini.

. L’attesa a Canelli per il weekend del 20-21 marzo è alta e tutta la città, come di consueto, è pronta ad accogliere calorosamente la gara organizzata dal VM Motor Team con la preziosa collaborazione della Pro Loco guidata da Giancarlo Benedetti.

E’ proprio Voltan, a carte ancora coperte, ad illustrate le prime novità della classica piemontese: “Qui a Canelli puntiamo sempre su una logistica curata nei minimi dettagli e alla migliore accoglienza da rivolgere ai concorrenti. La quarta edizione del Vigneti Monferrini sarà articolata su tre prove cronometrate da ripetere tre volte, molto tecniche e spettacolari e che invoglieranno gli equipaggi ad iscriversi alla gara”.

Confermata la presenza del Trofeo 600 per un Sorriso, iniziativa ideata da Mattia Casarone che si prepara a festeggiare il decennale e che ormai è strettamente legata a Canelli ed al VM Motor Team; ogni anno la raccolta benefica è destinata ad un ente diverso ed il Trofeo riservato alle piccole Fiat richiama partecipanti da tutta Italia.

A Canelli, dopo ben due anni di digiuno (l’edizione 2020 si sarebbe dovuta svolgere proprio all’inizio del lockdown di primavera) tutta la popolazione e l’amministrazione locale si preparano ad un grande evento che sa tanto di ripartenza e che porterà sulle prove tra le colline astigiane i migliori interpreti locali, senza escludere la partecipazione di qualche nome noto del panorama nazionale.  L’ultima edizione disputata, quella del 2019 (quella della foto), fu vinta dal biellese Omar Bergo, affiancato da Alberto Brusati su una Renault Clio Super 1.6.

VM Motor Team: Erik Campagna regala un buon risultato.

Erik Campagna, giovane specialista della guida su pista, regala un altro grande risultato al VM Motor Team. Il portacolori della scuderia guidata da Moreno Voltan ha infatti chiuso al quarto posto assoluto la seconda edizione del Challenge Valpolcevera, che si è svolta al Castelletto Circuit e valida per il Campionato Italiano. 
Il portacolori VM, al volante della sua Formula Arcobaleno, ha anche ottenuto la vittoria tra i piloti under 23 ed il secondo posto nella classe E2SS 1150.  

“Che dire, un anno di corse breve ma intenso dove in un mese sono passato dal kart al rally, alla pista e al formula challenge. Ci sono un sacco di persone da dover ringraziare per l’aiuto che mi hanno dato, senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile” – ha dichiarato Campagna al termine della gara di Castelletto. 

Campagna, dopo la fortunata partecipazione al Rally Trofeo Delle Merende, che lo ha visto per la prima volta impegnato in prova speciale con ottimi risultati, è tornato alla “sua” pista, confermandosi uno dei migliori interpreti della disciplina, concludendo nel migliore dei modi la sua stagione 2020. 

L’alessandrino Campagna al via a Le Castellet con una Ligier LMP3

La Scuderia di Valenza (Al) VM Motor Team si prepara a un appuntamento internazionale di grande prestigio.

Erik Campagna, il pilota monferrino, specialista della pista e degli slalom, debutterà nell’imminente fine settimana nella European Le Mans Series sul celebre circuito Paul Ricard di Le Castellet.

Campagna parteciperà alla terza gara della serie continentale e per la prima volta utilizzerà una Ligier JSP320 del Team BHK Motorsport, vettura della categoria LMP3 a ruote coperte.

Per il giovane pilota piemontese arriva un appuntamento cruciale, un vero e proprio salto tra i “grandi” dopo tante soddisfazioni a bordo della Formula Arcobaleno utilizzata nelle competizioni Slalom e Formula Challenge.

“Per me è una soddisfazione immensa partecipare a questa gara – ha commentato il pilota della scuderia guidata da Moreno Voltan -, sono molto agitato ma allo stesso tempo carico per correre. Inizieremo con una sessione di test, poi venerdì ci saranno le prove libere, sabato qualifiche e gara, che finirà in serata alle ore 22 e 30. Sarà una sfida davvero interessante e non vedo l’ora di calarmi nell’abitacolo”.

Soddisfazione anche per Moreno Voltan, proprietario del Team, che accoglie con grande entusiasmo la notizia: “Per noi è un grande onore poter schierare un nostro pilota in una competizione internazionale di questa caratura, Erik è molto giovane e molto promettente, siamo tutti a conoscenza del suo talento e faremo il tifo per lui per tutto il prossimo weekend”.

Il rally Vigneti Monferrini cresce e diventa nazionale

Il 2020 segna una tappa importante nel cammino del VM Motor Team e del Rally Vigneti Monferrini, che per la terza edizione cresce e da Rallyday passa alla tipologia di gara nazionale. Ciò significa che il 14 e 15 marzo a Canelli, nella seconda gara del calendario piemontese 2020 si potranno vedere in azione le vetture R5. Ma le novità non finiscono qui; il chilometraggio delle prove speciali crescerà notevolmente, fino a sfiorare quota settanta, per un totale di otto tratti cronometrati.

La gara di Canelli, organizzata dal VM Motor Team con il supporto della Pro Loco e dell’amministrazione locale diventa “grande” e passa ad un format tutto nuovo, capace di richiamare piloti di prim’ordine su vetture della massima categoria, le più amate dal pubblico e senza dubbio le più spettacolari. Grazie all’estensione ENPEA voluta dagli organizzatori a Canelli si potranno vedere anche in azione gli equipaggi stranieri.
Il programma si aprirà ufficialmente giovedì 13 febbraio con l’apertura delle iscrizioni, che potranno essere inviate fino al 6 marzo.

La manifestazione entrerà poi nel vivo sabato 14 marzo, giornata che vedrà la città di Canelli pacificamente invasa dal popolo del Rally, che potrà contare su una logistica compatta ed interamente all’interno del centro. Le verifiche sportive troveranno spazio al Bar Torino, mentre le verifiche Tecniche si terranno al Centro Commerciale Il Castello. Nel primo pomeriggio i motori si accenderanno per lo Shakedown, il test con le vetture da gara, che si svolgerà su un tratto di strada raggiungibile comodamente a piedi dal centro città. Domenica 15 marzo si farà sul serio, con la gara che scatterà alle 8:31 da Piazza Cavour, che saluterà poi l’arrivo dei concorrenti e la premiazione a partire dalle 16:48.

Confermato il sodalizio con il Trofeo 600 Per un Sorriso, che ogni anno riunisce numerosi equipaggi provenienti da tutta Italia, pronti a sfidarsi sulle speciali canellesi a bordo della piccola di casa Fiat. L’iniziativa nata da un’idea di Mattia Casarone ha però come obiettivo primario quello della beneficenza ed anche per questa edizione gli organizzatori devolveranno interamente la somma raccolta durante il weekend di gara alle associazioni S.O.S. Diabete Asti e Associazione Amici dei Vigili del Fuoco di Canelli.

Moreno Voltan, che da ormai undici anni guida la manifestazione è raggiante e non vede l’ora di poter salutare i concorrenti: “Per noi tornare a Canelli è sempre un piacere. Abbiamo preso la gestione di questa gara quando era ancora un Rallysprint, poi siamo passati per la Ronde, il Rallyday ed ora arriviamo al Nazionale, un traguardo importante frutto del duro lavoro di questi anni con la Pro Loco ed il Comune. La gara sarà un grande spettacolo, avremo le top car proprio nel cuore di Canelli e le prove speciali della domenica sono pensate per far divertire i piloti ed il pubblico. Ci aspettiamo un buon riscontro dalle iscrizioni, stiamo lavorando sodo per regalare alla città un weekend indimenticabile”.

Nel 2019 a trionfare fu il biellese Omar Bergo, a bordo di una Renault Clio Super 1.6 con Alberto Brusati.

Al Rally Race 2018 tutto pronto per il via

Sono cinquantaquattro gli equipaggi pronti a partire per Rally Race 2018 che ha trovato una nuova sede presso San Sebastiano Curone in provincia di Alessandria.

L’organizzazione è curata dallo staff della Pro-Rally, in collaborazione con il VM Motor Team.

Con il programma di gara condensato in un giorno, grazie al format del rally day, la gara vera e propria si correrà nel pomeriggio e si protrarrà fino la sera, con le ultime prove cronometrate che saranno affrontate in notturna.

Tra i cinquantaquattro piloti presenti al via spiccano diversi nomi di protagonisti di questa zona piemontese,: da Andrea Zivian, Michele Tagliani e Paolo Curone, che utilizzeranno Renault Clio Super 1.6. Occhi puntati anche sulle altre Clio di Andrea Zucconi, che partirà con il numero 1, e di Diego Donato.

Un altro papabile per la vittoria finale è un pilota della classe N4, Massimo Brega, vincitore dell’ultima edizione del Rally Race tenutasi a Stradella.
Sulla linea di partenza ci saranno anche tre equipaggi genovesi. Con il numero di gara 27, su Renault Clio con i colori della Scuderia Lanterna Corse ci sarà Mario Tabacco affiancato da Giuliano Pozzo. Vettura simile per Gabriele Lanza e Francesco Zambelli, portacolori della Scuderia Pro Rally 2001. Su Peugeot 106, per la Scuderia La Superba ci sarà Mauro Terrile con Giulia Patrone.

Sabato mattina, 7 luglio, a San Sebastiano Curone sono in programma le consuete operazioni di verifica mentre alle ore 15 sarà dato il via al rally. Il primo equipaggio farà ritorno alle ore 22 dopo aver affrontato sei prove cronometrare due ripetute per tre volte.

Canelli accoglie gli 89 equipaggi del rally Vigneti Monferrini

Cannelli: 24 marzo 2018: Successo d’iscritti per il 1° Rally Vigneti Monferrini in programma domani, domenica 25 marzo, gara organizzata dalla VM Motor Team in collaborazione con la Pro Loco Canelli.

Il primo concorrente prenderà il via alle ore 10.01 da Piazza Cavour di Canelli, per dirigersi poi verso il parco assistenza, dove è prevista una breve sosta di quindici minuti che permetterà ai meccanici di montare gli pneumatici più adatti alle condizioni climatiche e di affinare ulteriormente la messa a punto delle vetture.

La battaglia con il cronometro inizierà con la prova speciale “Canelli” di cinque chilometri. La prima vettura la affronterà alle ore 10.58. In seguito gli equipaggi dovranno vedersela con la prova, che misura sette chilometri, denominata “Cantina Pianbello”.

La sequenza delle prove, dopo la sosta ai parchi assistenza, saranno poi ripetuta altre due volte prima dell’arrivo, previsto attorno alle ore 17 sempre in Piazza Cavour.

Tra i partecipanti da segnalare la presenza di ben ventidue Fiat 600, tutte aderenti al Trofeo 600 per un Sorriso, giunto alla settima edizione. Per questa edizione la raccolta benefica sarà rivolta all’associazione SOS Diabete di Asti, che a sua volta metterà in palio dei premi speciali per i partecipanti alla sfida con le piccole auto di casa Fiat.

A Canelli tutto è pronto per una grande giornata di Rally, con diversi piloti che potrebbero giocarsi la vittoria. Il pronostico non è certamente facile ed i pretendenti sono molti. Molti scommettono sul genovese Marco Strata (Mitsubishi Evo IX) Evo , specialista delle prove locali e già vincitore a Canelli, ma saranno da tenere d’occhio anche altri piloti; da Ezio Michele Grasso, Diego Donato, Matteo Levratto e Roberto Iemmola tutti con vetture Super 1.6. Anche dalle altre classi potrebbero arrivare delle sorprese, specialmente dalla R3C, che annovera nomi come Riccardo Miele e Giancarlo Morra (ambedue su Renault Clio). Interessante anche la sfida in classe A7 ed E7, dove spiccano Massimo  Brega, Armando Defilippi e Dario Bigazzi.

Per i genovesi in gara ci saranno Giovanni Ferrando in coppia con Jlenia Olivo (Renault Clio) e Pier Paolo Garibaldi con Giorgio Antichi (Peugeot 106). Al via anche alcune co pilote con licenza sportiva genovese come Laura Bottini e Natashia Botzari.

L’edizione 2017 fu dominata dal laziale Andrea Minchella su Mitsubishi Lancer, arrivato a Canelli nel ruolo di outsider di lusso e capace di battere una concorrenza locale agguerrita

“E’ sempre un piacere lavorare a fianco della Pro Loco di Canelli, che contribuisce in maniera fondamentale alla buona riuscita dell’evento. Non abbiamo voluto stravolgere una manifestazione collaudata e di successo come quella di Canelli, rispetto allo scorso anno – ha dichiarato Moreno Voltan, anima del VM Motor team e regista della gara –“.

Erik Campagna trionfa allo Slalom Mignanego – Giovi

Dall’entroterra genovese arrivano ottime notizie per il VM Motor Team. Erik Campagna, giovane portacolori della scuderia su vettura Formula Arcobaleno ha vinto la 35° Mignanego – Giovi, classico slalom che si disputa ogni anno il primo maggio.

Campagna, al volante di una Formula Arcobaleno, ha sfruttato abilmente la terza manche, unica disputata senza la pioggia battente che ha caratterizzato le prime due frazioni di gara e che aveva estromesso dalla lotta al vertice le vetture Sport e Formula. Il miglioramento meteo ha ristabilito i valori tecnici in campo ed Erik Campagna ha interpretato al meglio il percorso genovese, prevalendo per un solo secondo su Filippo Gennari e per 7” su Stefano Repetto.

Per il VM Motor Team arriva così la prima vittoria assoluta della stagione 2017, per mano di un promettente pilota under 23, che ora può vantare di far parte dell’albo d’oro di una delle manifestazioni motoristiche più antiche d’Italia.

Blog su WordPress.com.

Su ↑